• Febbraio 9, 2023

Quinto decesso in campo in una partita amatoriale della zona. Calciatore colpito da infarto improvviso muore in pochi minuti domenica 4 dicembre

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Un altro decesso durante una partita nella regione argentina della Patagonia, tra le province del Rio Negro e Neuquén. Purtroppo ieri è morto sul campo un altro calciatore dopo il decesso di un giocatore diciottenne nella città di Centenario martedì 29 novembre (leggi il nostro articolo del 30 novembre “E’ morto ieri per malore improvviso a 18 anni durante una partita di calcio. La drammatica lista dei calciatori morti sul campo nel raggio di pochi chilometri. L’ultimo era deceduto venerdì scorso”).

Gerardo “Pulga” Vázquez della squadra dello Sporting, mentre stava giocando ieri nel Torneo Don Pedro bella città di Cipolletti, è stato colpito da infarto ed è deceduto pochi minuti dopo all’Ospedale della città.
L’uomo, uno sportivo legato anche al mondo della boxe locale, aveva partecipato nel complesso La Amistad alla diciottesima partita del torneo, rinviata da sabato a domenica a causa dell’impegno dell’altro ieri ai Mondiali di calcio della nazionale Argentina contro l’Australia, Il rinvio delle partite da sabato a domenica si era verificato già la scorsa settimana quando l’Argentina, sabato 26 novembre, ha giocato contro il Messico nella fase a gironi dei mondiali nei Mondiali di inizio stagione il fine settimana, una metodologia che si era verificata anche quando la squadra dell’Albiceleste si è scontrata con il Messico nella fase a gironi il 26 novembre.
Lo Sporting stava affrontando il Los Muchachos FC dalle 11 in punto nel club situato a nord della città e ad un certo punto il giocatore ha sofferto di forti dolori al petto e ha chiesto essere sostituto. La diagnosi è stata di infarto improvviso.
I suoi compagni di squadra hanno confermato la notizia che ha colpito ancora una volta la competizione di calcio amatoriale che ad ottobre aveva subito la scomparsa improvvisa di Julio “Chavo” Gómez a causa di circostanze simili e ad aprile di Matías ” Tete” Becher.

Sabato 22 ottobre, nel tardo pomeriggio, Julio Chavo Gómez è morto all’ospedale della città Cipolletti, a causa di un grave attacco cardiaco dopo essere stato trasferito in ambulanza.

La sua squadra stava giocando la dodicesima gara della Divisione Promozione in una delle più grandi categorie di calcio amatoriale, quando si è sentito male, ha avuto bisogno di assistenza paramedica ed è stato portato via dal campo 3 in ambulanza.

Per fortuna c’era il mezzo di soccorso, che ha attraversato un altro campo di gioco fino a raggiungere il punto in cui Gómez giaceva immobile, davanti allo sguardo dei suoi compagni e dei componenti della squadra avversaria del Club Atlético Senillosa.

Il calciatore era stato colpito da insufficienza cardiaca durante la partita, è arrivato vivo all’ospedale locale situato a circa 15 isolati di distanza, ma ore dopo ha perso la vita.

Gerardo Matías “Tete” Becher, residente nella città di Cinco Saltos, era morto, invece, nel pomeriggio di sabato 30 aprile durante la partita della sua squadra Hipocampos.

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Tragedia senza fine: 15enne perde la vita dopo improvviso malore

Read Next

Ictus emorragico colpisce il direttore della radio e conduttore del programma mattutino

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock