• Giugno 16, 2024

Rivelazione del Premier albanese in un convegno pubblico: “Di Maio è un napoletano-albanese, con lui abbiamo fatto un contrabbando di v. tramite i servizi segreti!”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Con Luigi Di Maio “abbiamo fatto insieme un’operazione di contrabbando” di vaccini anticovid: queste le sorprendenti parole usate dal primo ministro dell’Albania, Edi Rama, che oggi a Bergamo è intervenuto all’evento ‘La Cultura salverà il mondo’, alla presenza anche del responsabile della Farnesina. “Racconto oggi una cosa che nessuno sa”, ha iniziato Rama. “Se io sono un albanese-italiano, Di Maio è un napoletano-albanese, abbiamo fatto insieme un’operazione di contrabbando. Che italiano o albanese sei, se sei sempre in linea con la legge?”.

Rama ha raccontato che nel periodo in cui il Covid colpiva duramente l’Albania “non avevamo nessun vaccino e la pressione era altissima. La gente aveva paura di morire come pesci fuori dall’acqua ma non potevamo avere il vaccino. Ho chiesto a Luigi: ci potete dare un quantitativo simbolico ma per noi importante per cominciare a fare i vaccini a medici e infermieri?”. “Pfizer aveva un contratto imperialista, capitalista: io do i vaccini a te ma tu non li puoi dare a nessuno. Una cosa tutt’altro che cristiana. Luigi ha detto: non possiamo farlo perché facciamo una cosa gravissima. Ma l’abbiamo fatto tramite un’operazione con i servizi segreti. Una cosa incredibile, il ministro degli Esteri dell’Italia e il primo ministro dell’Albania che passavano della merce di contrabbando per salvare delle persone”.

Rama ha aggiunto: “Poi non potevamo nascondere i vaccini, dovevamo pure somministrarli. Gli avvocati di Pfizer minacciavano cause e volevano sapere come li avevamo avuti, ma noi dicevamo solo: da un Paese amico”. E quando chiedevano quale Paese “io ho detto. Sapete, abbiamo imparato dai napoletani che non bisogna mai mollare un amico davanti alla polizia e così io non mollo l’amico”. “Adesso avrai i giornali che diranno addirittura un contrabbandiere”, ha aggiunto Rama, che ha infine rassicurato Di Maio sulle eventuali polemiche: “Luigi, ormai sei un uomo libero”.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

E’ morto sabato pomeriggio per malore improvviso il famoso architetto veneto

Read Next

Roberto Burioni annuncia da Fazio di aver contratto il covid pochi giorni dopo la quarta dose. Si scatenano i social

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO