• Maggio 17, 2022

Società Italiana di Medicina: “Glutatione, la molecola intelligente” STUDIO

La Società Italiana di Medicina (SIM), è nata dall’unione libera e spontanea di associazioni, medici e odontoiatri che rivendicano il diritto-dovere di operare in piena libertà e autonomia, “senza alcuna pressione, imposizione o condizionamento economico, politico o di qualsiasi natura. Il loro intento è di tutelare la salute dei pazienti individuando le cure migliori per quanti richiedano la loro assistenza, nel rispetto del codice deontologico, del dettato costituzionale, nell’interesse della intera collettività” si legge nel manifesto di SIM.

Dopo questi ultimi anni in cui la deontologia medica è stata messa duramente alla prova e dove i cittadini hanno faticato a veder riconoscere il proprio diritto ad essere curati, nasce dunque finalmente una speranza.

“Oggi la formazione del medico è sottoposta a forti condizionamenti economici e politici, ed il suo operato è limitato da linee guida stilate da società scientifiche non sempre prive di conflitti d’interessi. Inoltre, l’aggiornamento medico scientifico inerente le tecnologie diagnostiche e i dispositivi sanitari è in parte finanziato direttamente dall’industria farmaceutica.

La sola espressione di dubbi o perplessità viene oggi punita, come se non fosse parte integrante del processo decisionale di cura.

Rivendichiamo dunque il diritto di esercitare il nostro sacro e prezioso lavoro di medici in piena libertà e indipendenza, senza conflitti di interessi e senza dover rendere conto ad entità economiche terze: il nostro obiettivo è e dovrà sempre restare la tutela della salute dell’essere umano: intesa in senso fisico (assenza di malattia), psichico, sociale e spirituale“.

La Società Italiana di Medicina ha appena pubblicato un documento sull’importanza del glutatione, una molecola dai molteplici benefici per l’organismo e fondamentale da quanto emerge dagli ultimi studi, anche nella lotta contro il Covid.

“Attraverso questo documento sul GSH (Glutatione) il Comitato Scientifico di SIM vuole offrire uno spunto ai colleghi, ai sanitari e a tutti gli interessati, per aprire un confronto sull’importanza della conoscenza  biochimica  applicata alla prevenzione, alla clinica ed alle strategie di lotta contro le malattie. Questa molecola è coinvolta in molti dei meccanismi fondamentali delle cellule come la catena respiratoria cellulare ma è anche parte attiva nella detossificazione da metalli pesanti, agenti cancerogeni, farmaci, radicali liberi proteggendo l’organismo dai danni ossidativi e dalle tossine che causano infiammazione sistemica e malattie degenerative. 

Si è osservato che la gravità della malattia Covid abbia coinciso con bassi livelli di Glutatione aggravato dall’uso del Paracetamolo che ne riduce ulteriormente il livello. 

Questo documento quindi vuole divulgare il razionale di coloro che non hanno seguito consapevolmente le indicazioni ministeriali che prevedevano l’uso del Paracetamolo come prima scelta terapeutica, per l’evidente contrasto con le conoscenze scientifiche attuali, dopo la già ampiamente contestata “vigile attesa”. 

Infatti la gestione istituzionale sanitaria della malattia Covid è risultata manchevole degli elementi strategici più importanti come la prevenzione primaria ambientale, la prevenzione primaria degli stili di vita, la precocità d’intervento, l’appropriatezza sulla base bibliografica scientifica, lo specifico intervento farmacologico consigliato, il potenziamento sanitario del territorio e la visione olistica dei provvedimenti.

Per approfondire le implicazioni sulla salute, in un’ottica sistemica, dei meccanismi che sottendono al mantenimento e al recupero della salute seguirà a breve, su questo argomento, un incontro on-line per tutti i sanitari iscritti a SIM che poi pubblicheremo per tutti. È importante aprire spazi di confronto e autoformazione affinché più persone possibile possano avere gli strumenti, scientifici e divulgativi, per riconsiderare le possibilità di cura e le scelte di salute più adatte a sé“.

Scarica il documento

Visita il sito della Società Italiana di Medicina

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Perugia, ragazza di 17 anni muore dopo un malore improvviso. Attesa per l’autopsia, poi i funerali

Read Next

Muore a causa di un improvviso malore il coordinatore di Fratelli d’Italia Leonardo Meucci