• Maggio 26, 2024

Un grande studio su 145 paesi, mostra un forte aumento della trasmissione e dei decessi dopo l’introduzione dei vaccini COVID

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Invece di porre fine a questa pandemia come promesso, il lancio diffuso dei vaccini sperimentali ha causato un forte aumento dei casi di Covid-19 e dei decessi in tutto il mondo, secondo uno studio prestampato pubblicato di recente che ha esaminato i dati dei 145 paesi più vaccinati al mondo.

Lo studio di 99 pagine intitolato “Worldwide Bayesian Causal Impact Analysis of Vaccine Administration on Deaths and Cases Associated with COVID-19: A BigData Analysis of 145 Countries” ha rilevato che negli Stati Uniti in particolare, il vaccino ha causato un enorme 38% in più di casi di Covid per milione – e un aumento ancora più sorprendente del 31% dei decessi per milione.

In totale, i ricercatori hanno scoperto che quasi il 90% (89,84%) dei 145 paesi ha sperimentato questo effetto negativo dopo che i vaccini sono stati resi disponibili.

Dallo studio:

“I risultati indicano che il trattamento (somministrazione del vaccino) ha una forte e statisticamente significativa propensione ad aumentare causalmente i valori in y1 [variabile scelta per i decessi per milione] o y2 [variabile scelta per i casi per milione] oltre a quanto ci si sarebbe aspettato senza trattamento.

y1 ha mostrato un rapporto aumento/diminuzione di (+115/-13), il che significa che l’89,84% dei paesi statisticamente significativi ha mostrato un aumento dei decessi totali per milione associati a COVID-19 a causa dell’impatto causale dell’inizio del trattamento [vaccini].

y2 ha mostrato un rapporto aumento/diminuzione di (+105/-16), il che significa che l’86,78% dei paesi statisticamente significativi ha mostrato un aumento dei casi totali per milionediCOVID-19 a causa dell’impatto causale dell’inizio del trattamento”.

I ricercatori hanno eseguito un’analisi causale confrontando sia i periodi pre, che post-trattamento per trovare la differenza nei casi e nei decessi dall’implementazione del vaccino, analizzando i dati COVID-19 disponibili pubblicamente per determinare l’effetto del loro lancio diffuso. Dopo aver eliminato tutti i risultati di paesi con bassi tassi di vaccinazione o dati incompleti, c’erano 128 paesi con dati sufficienti sui decessi (y1) e 103 paesi per esaminare i casi totali (y2), che comprendevano un totale di 145 paesi.

Forse la parte più significativa dei risultati dello studio è che i paesi che hanno registrato il minor numero di morti per Covid nel 2020 sono stati quelli a sperimentare i maggiori aumenti di contagi e decessi una volta introdotto il vaccino, con alcuni di loro che hanno visto aumenti fino a oltre il mille per cento.

“I paesi con pochi decessi COVID-19 nell’anno 2020 sembrano essere andati peggio di tutti i paesi dopo la somministrazione del vaccino (ad esempio Thailandia, Vietnam, Mongolia, Taiwan, Seychelles, Cambogia, ecc.).

L’impatto causale dei risultati della somministrazione del vaccino osservato in questi paesi si configura in centinaia o migliaia di aumenti percentuali dei decessi totali e dei casi per milione.

Statisticamente si è verificato un aumento diretto dei decessi e dei casi associati a COVID-19 dopo la somministrazione del vaccino, dove prima della somministrazione del vaccino ce n’erano pochi o nessuno”.

Nella conclusione dello studio, i ricercatori sostengono che il sostanziale aumento dei decessi e dei casi dovrebbe rappresentare un segnale “altamente preoccupante” per i responsabili politici di tutto il mondo che hanno promosso i vaccini sperimentali come la “chiave per riconquistare le nostre libertà”.

“L’impatto causale statisticamente significativo e straordinariamente positivo che si è verificato dopo la distribuzione del vaccino, sulle variabili dipendenti “decessi totali” e “casi totali per milione” dovrebbe essere grande fonte di preoccupazione per i responsabili politici. Indicano un marcato aumento sia dei casi correlati al COVID-19 che dei decessi dovuti direttamente a una distribuzione del vaccino che è stata originariamente presentata al pubblico come la “chiave per riconquistare le nostre libertà”. L’effetto dei vaccini sui casi totali per milione e la sua bassa associazione positiva con le vaccinazioni totali in percentuale, significa un impatto limitato dei vaccini sulla riduzione dei casi associati a COVID-19.

Questi risultati dovrebbero incoraggiare i responsabili politici locali a prendere decisioni politiche basate sui dati, non sulla narrativa, e basate sulle condizioni locali, non su obblighi globali o nazionali. Questi risultati dovrebbero inoltre incoraggiare i responsabili politici a cercare altre strade per uscire dalla pandemia oltre alle campagne di vaccinazione di massa”.

In breve, questa è solo l’ultima prova che ci è stato mentito durante l’intera pandemia.

Questi vaccini sperimentali e affrettati non hanno fatto altro che peggiorare le cose e hanno solo stimolato la trasmissione di nuove varianti che hanno impedito al mondo di superare questo virus.

Diversi studi sono giunti a conclusioni simili a questa, con due recentemente usciti che hanno confermato essenzialmente la stessa cosa: questi vaccini in realtà stanno causando più malattie di quante ne prevengano.

E ciò si riferisce solo alla malattia Covid, per non parlare del sostanziale aumento di altri disturbi e condizioni potenzialmente letali che hanno imperversato nel mondo.

Gli ospedali sono attualmente “sopraffatti” da pazienti che sono “più malati che mai”, e non è Covid.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Al Riuniti di Foggia 129 operatori terza dose positivi al Covid (28 medici), interessati tutti i reparti. Balzo in una settimana

Read Next

Il professor israeliano Ehud Qimron, parole di fuoco al Ministero della Salute: “È tempo di ammettere il fallimento”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO