• Giugno 17, 2024

A Celine Dion 54 anni, diagnosticata una malattia neurologica incurabile

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


A Celine Dion è stata diagnosticata la Sindrome Della Persona Rigida (SPS), che provoca una tensione incontrollata dei muscoli.

La SPS è un raro disturbo neurologico che interessa i muscoli prossimali delle estremità superiori e inferiori così come i muscoli del tronco. Non essendo in grado di piegare adeguatamente le braccia e le gambe, alcuni pazienti sviluppano un’andatura rigida.

La malattia alla fine riduce i malati come “statue umane” poiché blocca progressivamente il corpo in posizioni rigide, rendendo le persone incapaci di camminare o parlare. 

Sebbene non esista una cura per SPS, esistono trattamenti per rallentare la progressione, e Celine rivela che sta facendo tutto il possibile per ridurre al minimo i sintomi. 

Giovedì la cantante 54enne si è rivolta ai suoi fan in un commovente post su Instagram, rivelando che la malattia l’ha costretta a cancellare il suo tour europeo.  

Ha scritto: “Ciao a tutti, mi dispiace che mi ci sia voluto così tanto tempo per scrivervi. Mi mancate tantissimo e non vedo l’ora di essere sul palco a parlare con voi di persona. Come sapete sono sempre stata un libro aperto e non ero pronta a dire nulla prima, ma sono pronta adesso. Ho a che fare con problemi di salute da molto tempo ed è stato davvero difficile per me affrontare le mie sfide e parlare di tutto quello che ho passato. Recentemente mi è stato diagnosticato un disturbo neurologico molto raro chiamato sindrome della persona rigida che colpisce 1 persona su un milione. Mentre stiamo ancora imparando a conoscere questa rara malattia, ora sappiamo che questo è ciò che ha causato tutti gli spasmi che ho avuto.”

Descrivendo in dettaglio l’impatto che la condizione ha avuto su di lei, Celine ha continuato:

“Purtroppo, questi spasmi influenzano ogni aspetto della mia vita quotidiana a volte causando difficoltà quando cammino e non permettendomi di usare le mie corde vocali per cantare come sono abituata a fare. Mi fa male dirvi oggi che questo significa che non sarò pronta per ricominciare il mio tour in Europa a febbraio. Ho una grande squadra di medici che lavorano al mio fianco per aiutarmi a stare meglio e i miei preziosi figli che mi supportano e mi danno aiuto. Sto lavorando duramente con il mio terapista di medicina dello sport ogni giorno per ricostruire la mia forza e la mia capacità di esibirmi di nuovo, ma devo ammettere che è stata una lotta. Tutto quello che so fare è cantare, è quello che ho fatto per tutta la vita ed è quello che amo fare di più.

Celine ha accennato per la prima volta ai suoi problemi di salute a gennaio , quando ha cancellato le date nordamericane del suo Courage World Tour dal 9 marzo al 22 aprile. 

L’annuncio è arrivato tre mesi dopo che ha dovuto annullare a Las Vegas per lo stesso problema di salute. 

Una dichiarazione sul suo sito web afferma che Celine “recentemente è stata curata per spasmi muscolari gravi e persistenti che le impediscono di esibirsi e il suo recupero sta richiedendo più tempo di quanto si sperasse”. 

“Il suo team medico continua a valutare e trattare la patologia”.

Celine ha aggiunto: “Speravo davvero di essere a posto ormai, ma suppongo di dover solo essere più paziente e seguire il regime prescritto dai miei medici. C’è molta organizzazione e preparazione nei nostri spettacoli, quindi oggi dobbiamo prendere decisioni che influenzeranno i progetti tra due mesi. Sarò così felice di tornare in piena salute, così come tutti noi che supereremo questa pandemia, e non vedo l’ora di tornare di nuovo sul palco.

SOURCE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

“Colpo di grazia” in arrivo per Facebook Meta? Nuove salatissime sanzioni dopo la sentenza sulla privacy dell’UE

Read Next

Il nosocomio universitario rifiuta l’intervento alla figlia perché non è (parola censurata) AUDIO-SHOCK!

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock