• Settembre 27, 2023

Anche a Singapore viene riconosciuto il primo caso di decesso in seguito a V. Era un 28enne sano

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


SINGAPORE: Un uomo di 28 anni che è morto di miocardite o infiammazione del cuore  tre settimane dopo aver ricevuto un vaccino COVID-19 era altrimenti sano e aveva lavorato il giorno dopo il vaccino.

Il medico legale di stato Adam Nakhoda ha stabilito che la morte del cittadino del Bangladesh Rajib è correlata al vaccino COVID-19 che ha ricevuto.

Il medico legale ha esortato i datori di lavoro a non sottoporre i lavoratori che hanno appena ricevuto un vaccino COVID-19 ad alcuna attività faticosa per il periodo di tempo che i professionisti medici hanno ritenuto necessario. 

Questo al fine di ridurre al minimo i destinatari del vaccino che contraggono i possibili effetti negativi della miocardite e della pericardite, o per mitigare tali effetti, ha affermato.

La miocardite e la pericardite causano rispettivamente infiammazione dei muscoli cardiaci e infiammazione del rivestimento esterno del cuore.

Secondo i risultati del medico legale che CNA ha ottenuto lunedì (20 febbraio), il signor Rajib non aveva malattie croniche note e non aveva mai dichiarato di essere malato sul lavoro prima.

Era stato sottoposto a una valutazione medica completa da parte del Ministero del lavoro nel febbraio 2013 come parte del consueto processo per ottenere un permesso di lavoro ed era stato ritenuto idoneo al lavoro.

Secondo il datore di lavoro, il signor Rajib aveva contratto il COVID-19 circa un anno prima della sua morte, ma si era ripreso completamente.

Aveva ricevuto la sua prima dose del vaccino Moderna/Spikevax COVID-19 il 18 giugno 2021. Non si era lamentato di non stare bene e aveva lavorato il giorno seguente, ma durante il turno di lavoro si è accasciato ed è morto.

Un’autopsia del professore associato Teo Eng Swee della divisione di medicina legale dell’Autorità per le scienze della salute ha rilevato che gli organi interni del signor Rajib erano per lo più normali, ad eccezione del cuore. 

L’esame microscopico ha rivelato una miocardite e la causa finale della morte è stata determinata essere questa.

Una revisione dei rapporti locali ha mostrato un aumento del rischio di miocardite e pericardite, in particolare dopo la seconda dose del vaccino mRNA COVID-19.

Questo rischio è stato osservato essere più elevato nei giovani maschi di età pari o inferiore a 30 anni. 

“Il mezzo principale per mitigare il rischio di miocardite o pericardite era astenersi da un intenso esercizio fisico o attività fisica per un periodo di due settimane”, ha affermato il medico legale.

Le cause della miocardite sono molteplici, ma la più comune è l’infezione virale. Le altre cause includono un’infezione batterica, fungina o parassitaria, una malattia autoimmune, il consumo di droghe illecite o soggette a prescrizione medica e come risultato di un vaccino COVID-19.

Il medico legale ha escluso tutte le altre possibili cause poiché il signor Rajib non ne ha mostrato alcun segno, lasciando solo il collegamento al vaccino COVID-19.

Nella sua testimonianza, Assoc Prof Teo ha affermato che c’erano prove evidenti che la miocardite potesse svilupparsi in seguito alla vaccinazione COVID-19, ma ha affermato che il meccanismo con cui il vaccino COVID-19 ha causato la miocardite non è noto e che sarebbero necessarie ulteriori ricerche.

Ha ritenuto improbabile che la miocardite del signor Rajib fosse il risultato di un long COVID dovuto alla sua infezione un anno prima, poiché ci sarebbe stato un “disordine evidente” come cicatrici o fibrosi nel suo cuore, cosa che era del tutto assente.

Nella sua conclusione, Assoc Prof Teo ha affermato che la miocardite del signor Rajib sembrava essere correlata alla vaccinazione COVID-19.

Il Ministero della Salute (MOH) ha dichiarato venerdì che la morte di Rajib è stata la prima correlata alla vaccinazione COVID-19 a livello locale.

Nell’ambito del programma di assistenza finanziaria per lesioni da vaccino fornito da MOH, un’assistenza finanziaria una tantum di S $ 225.000 sarà estesa alla sua famiglia, ha affermato MOH. Sta collaborando con il Ministero del lavoro per estendere l’assistenza alla famiglia del signor Rajib.

Articolo completo:

https://www.channelnewsasia.com/singapore/man-died-first-dose-moderna-covid-vaccine-coroner-findings-healthy-3290771

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Ondata di m.alori nelle scuole e di studenti negli ultimi giorni

Read Next

New England Journal of Medicine: ” Sicuro ed efficace sotto i 5 anni”…Ma un attimo, chi finanzia lo studio?

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.