• Giugno 16, 2024

Baseball: muore improvvisamente Kimera Bartee, allenatore dei Detroit Tigers, 49 anni. A settembre i manager della squadra avevano imposto a tutti il vaccino covid

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Poche ore fa, i Detroit Tigers, storica squadra di baseball della Major League, hanno annunciato l’improvvisa scomparsa dell’allenatore di prima base Kimera Bartee, 49 anni.

Si legge su Twitter: “Piangiamo la scomparsa di Kimera Bartee, che ha giocato per i Tigers dal 1996 al 1999 e ha trascorso la scorsa stagione come allenatore della prima base dei Tigers”.

La morte improvvisa risale a lunedì 20 dicembre, mentre Kimera Bartee era in vacanza da suo padre ad Omaha, in Nebraska.

La causa della morte di Bartee è sconosciuta, ma i Tigers non erano a conoscenza di alcuna malattia. Il general manager dei Tigers Al Avila e il manager Andrew Jay Hinch hanno parlato con il padre di Bartee, Jerry Bartee, per porgere le loro condoglianze e supporto.

“Tutti noi della famiglia del baseball dei Tigers siamo rimasti scioccati e rattristati”, ha detto Avila in una nota. “Per tutto il tempo trascorso nella nostra squadra sia come giocatore che come allenatore, Kimera era conosciuto come un’anima gentile ma un giocatore di grande intensità che ha fatto del suo meglio ogni giorno per elevare coloro che lo circondavano a fare grandi cose. Mentre i fan dei Tigers si sono abituati a vederlo in qualità di allenatore di prima base, l’impatto di Kimera sul nostro club è andato molto più in profondità e ci mancherà molto. I pensieri e le preghiere di tutti nella squadra sono con la famiglia e gli amici di Kimera, e la sua memoria e il suo spirito non saranno mai dimenticati”.

Kimera Bartee ha giocato con i Detroit Tigers dal 1996 al 1999, per poi passare prima nei Cincinnati Reds e infine nei Colorado Rockies.

Da allenatore, è stato per tre anni con i Pittsburgh Pirates ed, in seguito, ha allenato i Philadelphia Phillies e da quest’anno ero tornato con i Detroit Tigers.

A settembre, dopo una positività del lanciatore dei Tigers Joe Jimenez e dell’allenatore in seconda Geogr Lombard, il manager AJ Hinch ha comunicato che tutti i componenti della squadra e dello staff si erano vaccinati per evitare ulteriori situazioni simili.

“Ci siamo incontrati quando li ho informati della nostra situazione. E li ho ringraziati per le vaccinazioni che tutti hanno ricevuto”, aveva detto alla stampa Hinch, comunicando che la squadra aveva raggiunto il 100% del tasso di vaccinazione.

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

L’Australia vuole tornare libera ! Niente lockdown COVID-19 nonostante l’impennata di Omicron

Read Next

TAR Bologna rigetta le istanze degli operatori sanitari contro le sospensioni. Solo al Tribunale sezione Lavoro provvedimenti favorevoli

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO