• Gennaio 27, 2023

Malore improvviso ai Mondiali. Calciatore ha vertigini e problemi alla vista e viene portato in ospedale

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Nel pomeriggio di oggi, il Marocco ha battuto il Belgio, ma la sfida non si era aperta sotto i migliori auspici: il portiere titolarissimo Yassine Bounou, meglio conosciuto come “Bono”, dopo aver cantato l’inno nazionale, ha accusato giramenti di testa e problemi alla vista. A quel punto la foto di gruppo è slittata di qualche secondo e il ct Hoalid Regragui è stato costretto a sostituire al volo il 31enne estremo difensore del Siviglia nella distinta di gioco per mandare in campo Munir Mohamedi, in pratica a freddo, senza preavviso.  All’inizio del gioco, quindi, era già in campo Munir El Kajoui, dell’Hatayspor, in un cambio annunciato dalla federcalcio marocchina su Twitter solo 10 minuti dopo l’avvio della gara e di cui peraltro neanche i commentatori televisivi si sono resi conto.

Dopo la partita, Yassine Bounou ha detto: “Ho preso delle medicine e prima dell’inizio della partita ho avuto le vertigini. E siccome non volevamo cambiare durante il match, abbiamo preso la decisione giocare la partita con il mio sostituto e grazie a Dio è andato tutto bene”.

Il portiere marocchino Yassine Bounou spiega i motivi che lo hanno costretto a lasciare il posto al suo sostituto Munir tra i pali a pochi secondi dall’inizio della partita dei Mondiali contro il Belgio, vinta 2-0 ed a ricorrere alle cure mediche in ospedale. 
Poco dopo aver cantato l’inno ‘Bono’ ha deciso di rinunciare a giocare la partita. “Non ho potuto vedere la partita perché ero in ospedale – ha spiegato alla tv pubblica marocchina Snrt – Ho avuto un infortunio durante la partita contro la Croazia e lo staff tecnico ha fatto del suo meglio per farmi giocare questa partita. Ho preso le medicine ma prima dell’inizio della partita ho avuto le vertigini”. 
Ai microfoni di BeIN sports, il Ct del Marocco Walid Regragui ha confermato quanto accaduto: “Con la Croazia ha preso una botta, era in forse. Ci abbiamo provato fino all’ultimo, ma dopo il riscaldamento, poco prima della partita, non si è sentito bene e ha avuto l’onestà di lasciare il posto a Munir che oggi ha fatto una grande partita”. 

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Due ventenni sani e sportivi morti in Italia nelle scorse ore per malore improvviso

Read Next

Il Dott. Malone ha appena segnalato un altro caso di un 14enne colpito da miocardite da v.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock