• Giugno 16, 2024

Catania. Aumentano i contagiati a Bronte. Più della metà tra i vaccinati. Un solo contagiato in gravi condizioni, è vaccinato e, secondo l’assessore, “è vivo grazie al siero”.

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il Giornale di Sicilia riporta che a Bronte (Catania) si allarga il focolaio di contagiati con 28 casi, tra cui 15 vaccinati (14 con due dosi e uno con una dose) e 13 non vaccinati.

Quanto alle condizioni generali, in 21 sono asintomatici mentre 7 persone hanno sintomi influenzali. Il dato, aggiornato al report dell’Asp di Catania dello scorso sabato, sembrerebbe destinato a salire, infatti ieri si è avuta notizia di altri 2 positivi, come ha detto sempre l’assessore all’Emergenza Covid del comune di Bronte, Angelica Prestianni, nel rendere nota la situazione contagi.

“Dai dati ufficiali dell’Asp – ha dichiarato l’assessore Prestianni – a Bronte sabato c’erano 28 contagiati, ma informalmente so che ieri erano 30. Sappiamo che fortunatamente stanno tutti bene, ad eccezione di un soggetto vaccinato che ha avuto problemi di respirazione. Non voglio pensare cosa gli sarebbe successo se non si fosse vaccinato. Il vaccino lo ha salvato”.

Il sindaco Pino Firrarello ha aggiunto: “Non è il caso di preoccuparsi perché fortunatamente stanno quasi tutti bene. È il caso, invece, di capire che non bisogna abbassare la guardia, perché il covid è ancora fra noi. L’emergenza non è finita. Per far sì che finisca bisogna mantenere il distanziamento e possibilmente vaccinarsi, anche per evitare la malattia in forma grave”.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Taiwan interrompe le somministrazioni della 2a dose di Pfizer nella fascia12-17 anni. Preoccupazioni per miocardite

Read Next

Morto l’8 novembre, due settimane dopo la terza dose, il cardiologo canadese Sohrab Lutchmedial. Sui social scriveva rivolgendosi ai non vaccinati “Non piangerò al vostro funerale”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock