• Gennaio 27, 2023

Taiwan interrompe le somministrazioni della 2a dose di Pfizer nella fascia12-17 anni. Preoccupazioni per miocardite

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il CECC afferma che l’approvazione dei vaccini COVID per i bambini sotto i 12 anni non sarà presa in considerazione fino alla risoluzione del problema della seconda dose.

TAIPEI (Taiwan News) – Il capo del Central Epidemic Command Center (CECC) Chen Shih-chung (陳時中) ha dichiarato mercoledì (10 novembre) che un gruppo di esperti ha deciso di sospendere la somministrazione delle seconde dosi di Pfizer-BioNTech (BNT) COVID ai ragazzi di età compresa tra 12 e 17 anni, per il timore che possa aumentare il rischio di miocardite.

Sono stati segnalati casi di miocardite (infiammazione del muscolo cardiaco) e pericardite (infiammazione del rivestimento esterno del cuore) dopo la vaccinazione BNT di bambini di età compresa tra 12 e 17 anni. Secondo le statistiche statunitensi, il rischio che i giovani soffrano di miocardite dopo aver ricevuto la seconda dose di Pfizer è 10 volte superiore rispetto alla prima dose, ha riferito CNA.

Alcuni paesi hanno modificato le proprie politiche in merito alla somministrazione dei vaccini COVID-19 agli adolescenti.

Ad esempio, Hong Kong è passata da due dosi di Pfizer a una sola dose per le persone di età compresa tra 12 e 17 anni. Il Regno Unito ha fatto qualcosa di simile, raccomandando una sola dose per i bambini tra i 12 ei 18 anni, secondo CNA.

Chen ha affermato che il Comitato consultivo per le pratiche di immunizzazione (ACIP) del Ministero della salute e del benessere ha deciso di interrompere la somministrazione di seconde dosi di Pfizer per questa fascia di età per due settimane, durante le quali esperti e medici dei Centri per il controllo delle malattie (CDC) esamineranno i 16 casi di miocardite tra adolescenti dopo la vaccinazione Pfizer, prima di prendere una decisione definitiva sull’opportunità di procedere con la seconda iniezione.

Anche i dati internazionali saranno consultati prima che venga presa la decisione finale, ha affermato il capo della CECC, aggiungendo che attualmente i bambini di età compresa tra 12 e 17 anni vengono vaccinati con due dosi in tutto il mondo, tranne a Hong Kong e nel Regno Unito.

Per quanto riguarda l’approvazione dei vaccini COVID-19 per i bambini di età compresa tra 5 e 11 anni, Chen ha affermato che la questione non verrà presa in considerazione fino a quando non sarà risolto il problema della seconda dose con i bambini di età compresa tra 12 e 17 anni.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

L’Ema avvia valutazione su Moderna per i bambini 6-11 anni

Read Next

Catania. Aumentano i contagiati a Bronte. Più della metà tra i vaccinati. Un solo contagiato in gravi condizioni, è vaccinato e, secondo l’assessore, “è vivo grazie al siero”.

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock