• Giugno 25, 2024

Comunicato ufficiale del Ministero della Salute del 28 ottobre: “rientro dei sanitari non vaccinati sospesi”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Appena pubblicato il comunicato n.2 del Ministero della Salute in data 28 ottobre 2022:

“Il Ministro della Salute Orazio Schillaci, a sei mesi dalla sospensione dello stato d’emergenza e in considerazione dell’andamento del contagio da Covid-19, ritiene opportuno avviare un progressivo ritorno alla normalità nelle attività e nei comportamenti, ispirati a criteri di responsabilità e rispetto delle norme vigenti.

Pertanto, anche in base alle indicazioni prevalenti in ambito medico e scientifico, si procederà alla sospensione della pubblicazione giornaliera del bollettino dei dati relativi alla diffusione dell’epidemia, ai ricoveri e ai decessi, che sarà ora reso noto con cadenza settimanale, fatta salva la possibilità per le autorità competenti di acquisire in qualsiasi momento le informazioni necessarie al controllo della situazione e all’adozione dei provvedimenti del caso.

Per quanto riguarda il personale sanitario soggetto a procedimenti di sospensione per inadempienza all’obbligo vaccinale e l’annullamento delle multe previste dal dl 44/21, in vista della scadenza al prossimo 31 dicembre delle disposizioni in vigore e della preoccupante carenza di personale medico e sanitario segnalata dai responsabili delle strutture sanitarie e territoriali, è in via di definizione un provvedimento che consentirà il reintegro in servizio del suddetto personale prima del termine di scadenza della sospensione”.

Altro provvedimento che verrà preso, questa volta dal parlamento con l’inserimento di una norma nel decreto Aiuti, è la cancellazione o sospensione delle multe per gli over 50 che non hanno rispettato l’obbligo vaccinale, cioè che non hanno concluso il primo ciclo entro il 15 giugno scorso. Si tratta di 1,9 milioni di persone che hanno ricevuto, o stanno ancora ricevendo, un avviso nel quale si chiede loro di giustificare la mancata vaccinazione o segnalare un errore di registrazione. Da fine novembre invece dovrebbero essere inviate la multe da 100 euro.

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Ragazzina di 15 anni muore all’ospedale «Perrino»: era arrivata con un forte mal di testa. Miocardite fulminante

Read Next

L’Ema aggiunge “emorragia mestruale pesante” come evento avverso di Pfizer e Moderna (Da notare: si sono basati sui dati “non attendibili” Eudravigilance)

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO