• Ottobre 2, 2022

Coronavirus: la Repubblica Ceca rinuncia alla vaccinazione obbligatoria

Il governo della Repubblica Ceca rinuncia all’obbligo di vaccinazione per le persone di età superiore ai 60 anni, il personale sanitario, gli agenti di polizia, i vigili del fuoco e il personale militare.

La misura doveva entrare in vigore il 1 ° marzo, ma il nuovo governo di centro-destra l’ha abbandonata a causa delle divisioni sociali. Quando il precedente governo ha preso la decisione a dicembre, non era già chiaro se il nuovo governo avrebbe continuato su questa strada. Diversi partiti di governo si sono espressi contro la vaccinazione obbligatoria.

“Questo non cambia la nostra posizione sulla vaccinazione, è probabilmente il modo migliore per combattere il Covid-19”, ha detto il primo ministro Petr Fiala. “Tuttavia, non vediamo alcun motivo per la vaccinazione obbligatoria, non vogliamo approfondire le divisioni nella società”.

La vicina Austria è destinata a diventare il primo paese europeo a introdurre un obbligo di vaccinazione per gli over 18 a partire dal prossimo mese. Il parlamento di Vienna dovrebbe votare su questo questa settimana.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Il fanatismo vaccinale australiano passa ogni limite. Continuano i malori e la tennista Voracova viene fatta denudare in un interrogatorio dopo una reazione avversa al vaccino

Read Next

Novak Djokovic compra un’azienda biotecnologica per la cura del covid