• Gennaio 27, 2023

COVID CIRCUS: “Allarme varianti: in Abruzzo arrivata Cerberus. RESISTE ai V.” Ops!

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Dopo i casi di Centaurus e Pentagon, un mix di almeno 5 mutazioni della proteina Spike, arriva in Abruzzo anche Cerberus, l’ultima sotto-variante del Covid, considerata più contagiosa rispetto alle altre. La mutazione BQ.1, accompagnata dalla figlia BQ.1.1, soprannominata appunto Cerberus, è stata sequenziata nei laboratori di Genetica molecolare – test Covid dell’Università di Chieti, diretti dal professor Liborio Stuppia. «Abbiamo trovato la prima Cerberus a Chieti ed è riemerso addirittura un caso di Omicron 2.

Abbiamo avuto questa estate quello che ho definito un anticiclone delle Azzorre di Omicron 5, che ha impedito di fatto l’impennata autunnale perché i casi sono stati veramente tantissimi, ma se iniziano a spuntare altre varianti potrebbero esserci dei temporali – afferma il professor Stuppia -.

L’evoluzione non è prevedibile, ma è possibile che si sia creata una breccia nel muro di Omicron 5, soprattutto perché i casi di Cerberus potrebbero essere molti di più sul territorio: noi eseguiamo analisi a campione ed è presto per poter parlare di un caso isolato. Centaurus non ci spaventava molto, ma è Cerberus che fa paura, vediamo nelle prossime settimane se ci saranno altri casi. Questa sotto-variante ha diverse mutazioni al suo interno, quello sequenziato nei nostri lavoratori è molto simile a Omicron 5, sono indistinguibili a un primo livello di analisi: anche questo ci lascia pensare che i casi siano di più».

Sembra dunque che Cerberus stia emergendo dalla mischia fra i tanti nuovi ceppi della famiglia Omicron, tanto che secondo l’Ecdc (European centre for disease control), entro l’inizio del prossimo anno sarà responsabile dell’80% dei contagi.

Questa sotto-variante del virus preoccupa di più perché «dovrebbe essere molto più infettiva e più refrattaria ai vaccini secondo gli studi effettuati», aggiunge il professor Stuppia.

Perché le altre invece…(N.d.R.)

Leggi l’articolo completo

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Muore Paolo Martinelli, imprenditore di 42 anni stroncato da un MALORE FATALE

Read Next

Le vittime di REMDESIVIR citano in giudizio per danni i centri medici negli Stati Uniti

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock