• Agosto 16, 2022

DISASTRO IRLANDA: 91% di copertura vaccinale, ha il più alto numero di pazienti in ospedale con Covid-19 in UE

“L’Irlanda ha ora il più alto numero di pazienti in ospedale con Covid-19 da marzo, nonostante oltre il 91% della popolazione over 12 sia vaccinato – il più alto tasso di vaccinazione nell’UE. Il numero di pazienti Covid-positivi negli ospedali irlandesi è ora di 513 – cifre che non si vedevano dalla fine della famigerata terza ondata dello scorso inverno … 101 di questi sono in terapia intensiva”, ha scritto Gript News,un media indipendente irlandese, il 27 ottobre 2021

La settimana prima è stato riferito che la città di Waterford, con il 99,7% della popolazione adulta doppiamente vaccinata, dunque una delle regioni più “vaccinate” in tutto il mondo, ha il più alto tasso di infezione da Covid-19 in Irlanda.

L’Irish Times cita le preoccupazioni dei funzionari sanitari e bisogna leggerle per crederci:

Tony Holohan ha dichiarato di essere “sempre più preoccupato per la crescente incidenza della malattia a livello nazionale … stiamo assistendo a un continuo aumento dei ricoveri ospedalieri e dei ricoveri in terapia intensiva, una parte sostanziale dei quali non è completamente vaccinata”.

“Il direttore nazionale delle operazioni acute di HSE, Liam Woods, ha descritto il vaccino come “la nostra migliore difesa” contro Covid-19.

“La dottoressa Anne Moore, specialista in vaccini presso la scuola di biochimica dell’UCC, ha dichiarato che ci sarebbe stato un grande aumento dei casi fino a quando non ci fosse stato un ‘vaccino che blocca la trasmissione'”.

La dottoressa Anne Moore,specialista in vaccini presso la scuola di biochimica dell’UCC, ha dichiarato che ci sarebbe stato un grande aumento dei casi fino a quando non ci fosse stato un “vaccino che blocca la trasmissione” poiché sembra che la capacità dei vaccini di prevenire la trasmissione diminuisca nel tempo.

Ha sostenuto che il Comitato consultivo nazionale per l’immunizzazione “deve andare avanti” e approvare immediatamente le dosi di richiamo per gli operatori sanitari in prima linea, con la probabilità che per tutti alla fine occorrerà una terza dose a causa del calo dell’immunità.

“Penso che alla fine dovremo vaccinare con la terza dose il resto della popolazione … perché vedremo un enorme aumento del numero di casi “, ha riferito.

fonte

Chiunque legga l’articolo dell’Irish Times, può avere in mente un solo pensiero: “La stupidità è il nemico più pericoloso del bene, non la malizia” (La teoria della stupidità di Bonhoeffer).

In Irlanda non c’è stato alcun impatto sul tasso di mortalità per tutte le cause durante l'”anno pandemico 2020″. Nel video qui sotto Ivor Cummins sceglie le sue parole e sta attento a non discutere di “argomenti caldi” per evitare la censura mentre spiega la trasmissione virale e i dati.

Tornando all’articolo dell’Irish Times. È interessante notare che Liam Woods è stato direttore delle finanze dell’HSE prima di essere nominato direttore dei servizi acuti . Un commento che non sfugge è quello del dottor Moore “vaccino che blocca la trasmissione“.

Cos’è un vaccino che blocca la trasmissioneL’Irish Times non l’ha elaborato, quindi l’abbiamo cercato.

Quando cerchiamo“vaccini che bloccano la trasmissione Covid” vengono restituite solo le risorse relative agli attuali vaccini Covid . Sembra che “blocco della trasmissione” sia un termine ancora sconosciuto nel mondo della “scienza Covid”.

Gli unici risultati trovati dopo aver sfogliato alcune pagine, sono quelli in fase di sviluppo per la malaria o le malattie trasmesse dagli insetti. E c’è una ragione per questo. Lo scopo dei vaccini che bloccano la trasmissione è quello di interrompere le fasi sessuali di sviluppo di un parassita e un virus non ha fasi sessuali nel suo ciclo di vita.

Un vaccino è una preparazione biologica che fornisce immunità acquisita attiva a una particolare malattia infettiva. La malaria è una malattia tropicale causata da un parassita. Viene trasmessa dalle zanzare e non viene trasmessa direttamente da un essere umano all’altro. La malaria non è né infettiva né contagiosa.

Plasmodium falciparum è il più mortale dei parassiti della malaria umana. Come approccio per fermare la trasmissione agli esseri umani, i vaccini che bloccano la trasmissione tentano di impedire al parassita di completare il suo ciclo vitale in una zanzara.

Fonte: PubMed. Vaccini che bloccano la trasmissione: vecchi amici e nuove prospettive,

FIG 1 Ciclo di vita di P. falciparum., giugno 2019 “

“Nella progressione del ciclo di vita del Plasmodium falciparum, una piccola percentuale di parassiti asessuati si differenzia in forme sessuali maschili o femminili chiamate gametociti. Proprio come le loro controparti asessuate, i gametociti sono contenuti all’interno degli eritrociti dell’ospite infetto (RBC). Tuttavia, a differenza dei loro partner asessuali, non escono dal RBC fino a quando non vengono presi in un pasto di sangue da una zanzara. Nel midgut delle zanzare, sono stimolati ad emergere dal RBC, subire la fecondazione e, infine, produrre decine di migliaia di sporozoiti che sono infettivi per l’uomo. Questo ciclo di trasmissione può essere bloccato da anticorpi che prendono di mira le proteine esposte sulla superficie del parassita nel midgut della zanzara, un processo che ha portato allo sviluppo di vaccini candidati che bloccano la trasmissione (TBV), compresi alcuni che sono in studi clinici. Qui esaminiamo i principali antigeni TBV ed evidenziamo la ricerca in corso di ulteriori antigeni di superficie gametociti / gameti, nonché antigeni sulle superfici degli eritrociti infetti da gametociti, che possono potenzialmente diventare un nuovo gruppo di candidati TBV. “- Abstract, Transmission-Blocking Vaccines: Old Friends and New Prospects, giugno 2019

Il termine “vaccino che blocca la trasmissione” suggerisce che debba effettivamente fermare la trasmissione.

In particolare, una pubblicazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del 2000 afferma: “Un vaccino che blocca la trasmissione della malaria sarebbe di grande beneficio pubblico … tuttavia, non riduce le possibilità di una persona di essere infettata o riduce la gravità della malattia”.

Quindi, possiamo concludere che la dottoressa Moore, specialista in vaccini, ha abusato del termine – e così facendo ha ammesso che gli attuali vaccini Covid non impediscono la trasmissione – o, sta psicologicamente preparando il pubblico irlandese per la prossima generazione di “vaccini che bloccano la trasmissione”?

Se è questo, e supponendo che la scienza sia migliorata dal 2000, quale parte del ciclo di vita del virus propongono di bloccare? Quando il virus si attacca alle cellule o quando penetra nelle nostre cellule, forse?

Immunità innata ai virus

“L’infezione virale induce una vasta gamma di meccanismi di difesa nell’ospite. Le difese innate entrano in gioco per bloccare o inibire l’infezione iniziale, per proteggere le cellule dall’infezione o per eliminare le cellule infettate da virus e si verificano ben prima dell’inizio dell’immunità adattativa.

 

Immunità Adattativa

“Il sistema immunitario adattativo prende il sopravvento se il sistema immunitario innato non è in grado di distruggere i germi. Si rivolge specificamente al tipo di germe che sta causando l’infezione. Ma per farlo deve prima identificare il germe. Ciò significa che è più lento a rispondere rispetto al sistema immunitario innato, ma quando lo fa è più accurato. Ha anche il vantaggio di essere in grado di “ricordare” i germi, quindi la prossima volta che si incontra un germe noto, il sistema immunitario adattativo può rispondere più velocemente

Il commento del Dr. Moore suona come un tentativo di confondere le persone con una parodia pseudo-scientifica. O forse è un tentativo di copertura per il sistema immunitario delle persone che collassa dopo il vaccino Covid o che ci siano parassiti in alcune iniezioni di Covid. Non si sa.

Ma per quanto possiamo osservare, l’obiettivo sembra essere esclusivamente quello di vaccinare il maggior numero di persone possibile e il più spesso possibile, e i consulenti sanitari diranno e faranno qualsiasi cosa per portare a termine questo compito, indipendentemente dal costo per la salute o la vita.

fonte

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

26 caserme dei vigili del fuoco di New York chiuse a causa dell’obbligo vaccinale

Read Next

Chi ha ricevuto il vaccino Johnson & Johnson ha maggiori probabilità di sviluppare trombosi del seno venoso cerebrale NUOVO STUDIO