• Maggio 26, 2024

Diventa un caso nazionale! Oggi 4 dicembre servizio sulla TV Pubblica di 15 minuti: “I danneggiati si sentono abbandonati” – il VIDEO

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Si tratta ormai di un’evidente presa di coscienza dei mass media tedeschi. Oggi, domenica 4 dicembre, la TV pubblica ZDF, finanziata dal canone televisivo, ha mandato in onda un servizio di 15 minuti dal titolo “I danneggiati da vaccino si sentono abbandonati”.

E’ il quinto importante servizio sui danneggiati in pochi giorni, dopo l’articolo del 12 novembre del Schwäbische Zeitung sulla 24enne Hannah Stoll (leggi il nostro articolo “24enne denuncia il grave danno da v. sul più importante quotidiano della Regione. Il drammatico racconto della sua odissea e lo studio degli autoanticorpi”), i servizi del 17 novembre dell’emittente WDR sulla diciassettenne Sedin Islami e di Rtl News sulla diciassettenne Lea Huber, entrambe in sedia a rotelle dopo il vaccino covid (leggi il nostro articolo “Tutto il Paese sotto shock! Ieri giovedì 17 novembre pubblicata sulla stampa nazionale la testimonianza di due 17enni sulla sedia a rotelle dopo il vaccino”) e l’articolo di giovedì 1 dicembre sul quotidiano più importante, Bild, relativo alla 35enne fisioterapista Oxana G., anche lei costretta in sedia a rotelle dopo il vaccino covid (leggi il nostro articolo “Il quotidiano europeo più diffuso intitola: “Un’altra ragazza finita sulla sedia a rotelle dopo il vaccino!””).

Oggi ZDF ha intervistato la giovane attrice 28enne tedesca Felicia Binger, che lo scorso settembre denunciò su Instagram una grave reazione avversa al vaccino covid Pfizer (leggi il nostro articolo “Il calvario dell’attrice Felicia Binger dopo il vaccino Pfizer. Da cinque mesi macchie ed eruzioni brucianti su tutto il corpo”)

A commento del servizio televisivo di oggi, sul sito di ZDF si legge:

“Abbiamo incontrato Felicia Binger per la prima volta circa un anno fa all’ospedale universitario di Marburg, quando ha avuto il suo primo appuntamento nell’ambulatorio speciale per sospette vittime di vaccinazione Covid. La giovane ragazza era disperata perché aveva sviluppato molti sintomi gravi dopo la vaccinazione e non si era sentita trattata bene dai medici.

Ora abbiamo incontrato di nuovo Felicia Binger. Ci dice che non è migliorata. Non riesce quasi più a lavorare, soffre costantemente e non può più tollerare molto cibo: “22, 20 ore al giorno non mi vedete fuori, sono sdraiata a letto, sto solo male. Io non riesco nemmeno a dormire.

Tra le altre cose, ho bruciore su tutto il corpo, che deriva dall’infiammazione vascolare, dai dolori al nervo e da molti problemi neurologici.
Dopo la vaccinazione, ho sviluppato autoanticorpi che sono stati rilevati nel mio sangue”,
continua l’attrice.

In altre parole, anticorpi diretti contro il tessuto sano del tuo corpo. Binger ha assunto un avvocato e ha citato in giudizio il produttore di vaccini Biontech per danni, dolore e sofferenza. Ha già pagato molti soldi per questo, così come per i costi delle cure.

“Nessuno mi ha mai ascoltata e preso sul serio come stanno facendo adesso. Questo è un grande sollievo”, ha aggiunto Felicia Binger evidenziando una progressiva presa di coscienza della classe medica.

Non è del tutto chiaro quante persone siano colpite dai gravi effetti collaterali della vaccinazione Covid. Secondo il Paul-Ehrlich-Institut, vengono registrati “casi sospetti di effetti collaterali della vaccinazione e complicanze della vaccinazione dopo la vaccinazione con i vaccini COVID-19 approvati”.

Le giovani donne sono particolarmente colpite dagli effetti collaterali della vaccinazione

Il professor Bernhard Schieffer dell’ospedale universitario di Marburg non è sorpreso che una donna come Felicia Binger soffra di gravi effetti collaterali dovuti alle vaccinazioni:

“Quello che vediamo più e più volte è che un certo tipo di pazienti sono particolarmente suscettibili. In particolare vengono colpite spesso giovani donne magre e molto atletiche”, dice Bernhard Schieffer.
“Quello che stiamo anche vedendo è che c’è un’alta associazione con malattie infiammatorie croniche intestinali, reumatismi e malattie polmonari. E molti sintomi neurologici e vascolari”, ha aggiunto.
Quella massiccia infiammazione vascolare può essere un effetto collaterale della vaccinazione contro il Covid, ha affermato il dott. Beate Jäger di Mühlheim an der Ruhr, in Renania Settentrionale-Vestfalia, vicino Dusseldorf. Nella sua attività, il medico internista consiglia la cosiddetta aferesi di aiuto sia per i pazienti long covid che per quelli sospettati di essere danneggiati da vaccino, ovvero la purificazione del sangue basata su un agente antitrombosi. Le vittime della vaccinazione sono spesso lasciate sole con i costi del trattamento a proprio carico.

I successi della terapia gli danno ragione, dice. E vorrebbe più sostegno: “Non posso fare studi che costano milioni. Ho provato ad aumentare la diagnostica dopo aver scoperto che spesso c’entra un grosso problema di coagulazione”.

Sarebbero necessari studi più ampi in modo che terapie come l’aferesi, che “ha successo in otto pazienti su dieci”, alla fine vengano pagate anche dall’assicurazione sanitaria. Al momento, a molte sospette vittime del vaccino restano gli alti costi di trattamento. Anche se sempre più compagnie di assicurazione sanitaria si farebbero carico dei costi delle cure.
La purificazione del sangue come terapia contro i danni da vaccino

Quando Felicia Binger si è resa conto che nessun farmaco poteva davvero aiutarla, ha optato per quello che è noto come assorbimento immunitario, ovvero la purificazione del sangue in cui i suoi autoanticorpi distruttivi vengono filtrati dal sangue.

Ogni trattamento costa circa 2.500 euro, Felicia Binger ne avrebbe dovuti fare cinque. Ma ha dovuto interromperli perché era allergica ad un farmaco. È stata solo sfortuna, dice.

L’intervista si conclude con un auspicio da parte di Felicia Binger: vorrebbe vedere studi più ampi per aiutare i danneggiati da vaccino covid”.

Di seguito l’articolo con il video trasmesso dall’emittente televisiva pubblica ZDF

VIDEO

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Un’altra giovane mamma uccisa da un malore improvviso

Read Next

Malori improvvisi durante la messa colpiscono due sacerdoti nelle ultime ore. Un decesso e un ricovero d’urgenza

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO