• Luglio 12, 2024

E se il vaccino mRNA COVID-19 viene iniettato (per sbaglio) nel sangue?

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


La commissione tedesca STIKO (Standing Committee on Vaccination) ora raccomanda l’aspirazione nella vaccinazione COVID-19 – a causa di infiammazione cardiaca negli esperimenti sugli animali dopo iniezione endovenosa del vaccino mRNA. L’infiammazione del muscolo cardiaco (miocardite) dopo la vaccinazione con mRNA è un effetto dannoso grave, a volte fatale, dei vaccini a mRNA COVID-19.

Dr. Franziska Tischler

Si discute da tempo che il principio attivo dei vaccini a base di mRNA a base genetica, le cosiddette nanoparticelle lipidiche di mRNA, potrebbe avere massicci effetti nocivi se distribuito sistemicamente nel corpo (vedi, ad esempio, qui e qui).

StIKO ha ora reagito ai risultati allarmanti degli esperimenti sugli animali.

Pericolo dal vaccino a mRNA quando distribuito nel corpo – infiammazione cardiaca dopo iniezione endovenosa del vaccino in animali da esperimento

In una pubblicazione scientifica dell’agosto 2021, è stato descritto che gli animali da laboratorio hanno sviluppato miocardite dopo una somministrazione endovenosa (in questo caso intenzionale) del vaccino mRNA COVID-19 di BioNTech / Pfizer e hanno anche mostrato danni significativi al pericardio e al fegato.

I topi, dopo somministrazione endovenosa dei vaccini, hanno sviluppato miocardite multifocale.

Inoltre, un’espressione della proteina spike SARS-CoV-2 è stata trovata nelle cellule del muscolo cardiaco e nelle cellule immunitarie infiltrate nel miocardio (muscolo cardiaco) e nel pericardio (pericardio).

Cosa significa aspirazione per le vaccinazioni?

Nelle vaccinazioni intramuscolari, l’aspirazione è la tecnica di ritrarre leggermente il timbro della siringa per garantire che una vena non sia colpita accidentalmente. Questa tecnica era comune, ma a partire dal 2015, incredibilmente non è più raccomandata dall’OMS per motivi di riduzione del dolore. Questa raccomandazione è stata ed è discussa in modo piuttosto controverso (vedi e.B. qui).

Uno studio ha fornito prove in vivo che l’iniezione endovenosa involontaria di vaccini a mRNA COVID-19 può indurre la miopericardite. Il breve ritiro dello stantuffo della siringa per escludere l’aspirazione del sangue può essere un modo possibile per ridurre tale rischio.

Cosa è stato raccomandato finora?

La STIKO tedesca (Standing Vaccination Commission presso il Robert Koch Institute) ha adottato questa raccomandazione nel 2016. Finora, è stato detto“L’iniezione intramuscolare dovrebbe essere effettuata indipendentemente dall’età senza aspirazione. L’aspirazione è superflua perché non ci sono grandi vasi sanguigni nelle parti del corpo utilizzate per l’iniezione (M. vastus lateralis o M. deltoideus).

Anche il ministro della Sanità austriaco, Dr. Mückstein, ha giustificato la rinuncia all’aspirazione nel gennaio 2022 in una risposta scritta a un’interrogazione parlamentare come segue:

“Di conseguenza, non è necessaria alcuna aspirazione per le vaccinazioni intramuscolari, poiché da un lato non ci sono vasi sufficientemente grandi nell’area del muscolo deltoide per sortire un’iniezione in una vena. Se qualcuno aspira e raccoglie un po ‘di sangue nella siringa, ciò è dovuto a un piccolo vaso perforato e ferito – il risultato sarebbe molto probabilmente un piccolo livido, che di solito è innocuo. Non si può presumere che una dose di vaccino clinicamente rilevante sarà introdotta nella circolazione attraverso questo piccolo vaso distrutto”.

Ora lo STIKO ha cambiato la sua precedente raccomandazione per quanto riguarda le vaccinazioni COVID-19, sulla base dei risultati degli esperimenti sugli animali.

Modifica della raccomandazione dello STIKO tedesco in merito alle vaccinazioni CONTRO COVID-19

Motivo: “Nel modello animale, la perimiocardite (clinica e istopatologica) si è verificata dopo l’iniezione endovenosa diretta di un vaccino a mRNA. Sebbene le iniezioni intravascolari accidentali siano rare in un’applicazione di vaccino i.m., l’aspirazione alla somministrazione di i.m. è utile per le vaccinazioni COVID-19 per aumentare ulteriormente la sicurezza del vaccino”.

Una decisione molto sensata e attesa da tempo.

Risultato

Sta diventando sempre più chiaro che la vaccinazione con i nuovi vaccini a mRNA COVID-19 basati su geni può avere notevoli effetti dannosi in molti organi del corpo. La nuova raccomandazione di StIKO è un passo nella giusta direzione.

Tuttavia, si può presumere che non tutti i meccanismi della potenziale distribuzione dell’mRNA nel corpo siano stati chiariti e che i rischi di una distribuzione delle nanoparticelle lipidiche dell’mRNA o della proteina spike attraverso il flusso sanguigno o linfatico siano lontani dall’essere chiariti.


Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

La toccante lettera di un’attivista del Freedom Convoy canadese, al mondo

Read Next

Trudeau ce l’ha fatta, ha l’appoggio del parlamento. Passa il vile Emergency Act

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock