• Maggio 26, 2024

Gli scienziati adesso possono estrarre il DNA umano dall’aria e dall’acqua senza il consenso… E la nostra PRIVACY?

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il DNA ambientale sta aiutando gli scienziati a monitorare animali sfuggenti e/o in via di estinzione, ma potrebbe essere un campo minato dal punto di vista etico se usato con gli esseri umani, come dimostra un nuovo studio.

Gli esseri umani disperdono costantemente minuscoli pezzi di DNA attraverso il sudore, la saliva, il sangue e la pelle. Questi frammenti microscopici disseminano l’ambiente in tutta la Terra.

Ora gli scienziati dell’Università della Florida hanno scoperto di poter raccogliere facilmente DNA umano di qualità dall’aria, dalla sabbia e dall’acqua, sollevando una serie di questioni etiche sulla privacy e sul consenso.

I ricercatori Jessica Farrell e Sean Goggin raccolgono campioni d’acqua a Moultrie Creek a St. Augustine, in Florida. 

Tutti questi dati personali, ancestrali e relativi alla salute sono liberamente disponibili nell’ambiente e semplicemente fluttuano nell’aria“, spiega a Katie Hunt della CNN il ricercatore principale David Duffy, zoologo che studia la genomica delle malattie della fauna selvatica presso l’ Università della Florida

Inizialmente, Duffy e i suoi colleghi avevano deciso di raccogliere il DNA ambientale (eDNA) dalle tracce delle tartarughe marine per studiare i tumori virali che possono danneggiare questi animali. Sebbene il team si aspettasse di raccogliere alcune informazioni genetiche da altre specie, compresi gli esseri umani, non era certo di quanto il DNA si potesse rivelare informativo.

Per scoprirlo, il team ha raccolto frammenti genetici dagli oceani, dai fiumi e dalla sabbia della Florida. Si sono anche recati su un’isola remota, raramente visitata dall’uomo e hanno raccolto campioni dalla sabbia. In tutti i luoghi, tranne che nell’isola remota, hanno trovato DNA umano di alta qualità da analizzare e sequenziare, scrivono i coautori Jenny Whilde e Jessica Alice Farrell, entrambi ricercatori dell’Università della Florida, nella Conversazione.

Il team ha pubblicato i risultati sulla rivista Nature Ecology & Evolution . 

Grazie anche a questi piccoli frammenti di materiale genetico, il team è riuscito a scoprire molte più informazioni del previsto sulle persone da cui provengono. I ricercatori hanno trovato mutazioni legate all’autismo, al diabete, alle malattie degli occhi e alle malattie cardiache – e l’eDNA di una persona ha rivelato una mutazione legata a una malattia che provoca danni neurologici e talvolta la morte, come riporta Elizabeth Anne Brown per il New York Times.

Le informazioni demografiche trovate nei campioni “corrispondono ampiamente” a quelle delle persone dell’area in cui è stato trovato l’eDNA, e il team potrebbe persino determinare l’ascendenza genetica degli abitanti del luogo, secondo lo studio.

Per testare ulteriormente questa tecnica, il team ha raccolto campioni d’acqua da un fiume in Irlanda e ha trovato DNA umano in ogni sito, tranne che nell’affluente remoto da cui parte il fiume. I ricercatori hanno poi raccolto campioni d’aria da un ospedale per tartarughe marine in Florida con sei operatori volontari e sono stati in grado di abbinare i bit di eDNA ai membri del personale, ai pazienti animali e ai comuni virus animali. I ricercatori hanno fatto camminare sulla sabbia quattro partecipanti noti e l’eDNA raccolto dalle loro impronte ha rivelato parti dei loro cromosomi sessuali.

L’eDNA è incredibilmente utile per gli scienziati: permette di raccogliere dati vitali sugli animali senza disturbarli. I biologi possono monitorare specie sfuggenti o in via di estinzione per individuare agenti patogeni che causano malattie e biodiversità, mentre i funzionari della sanità pubblica possono utilizzare l’eDNA per rintracciare malattie nelle acque reflue, reflue, come il C19 .

Le paure

Ma la tecnologia è progredita rapidamente nell’ultimo decennio e il team di ricerca teme che possa essere utilizzata anche per scopi malevoli, tra cui la sorveglianza di individui appartenenti a gruppi minoritari o con disabilità geneticamente determinate.

Questo dà un nuovo potente strumento alle autorità”, spiega al Times Anna Lewis, ricercatrice dell’Università di Harvard che studia le implicazioni etiche, legali e sociali della ricerca genetica. “A livello internazionale ci sono molte ragioni, credo, per essere preoccupati”.

In Cina, le autorità hanno condotto il monitoraggio genetico di tibetani e altre minoranze etniche del Paese, ciò ha suscitato pesanti reazioni da parte di scienziati di tutto il mondo. L’eDNA potrebbe far progredire queste tecniche o rivelare informazioni genetiche di popolazioni senza il loro consenso, dicono gli esperti.

Inoltre, in passato la polizia ha usato il DNA trovato sulla scena del crimine per generare per generare un’immagine approssimativa e prevista di un sospetto. È possibile che l’eDNA possa essere usato per implicare qualcuno in un crimine, nonostante gli scienziati non comprendano appieno come funziona, si muove o si degrada, secondo il Times.

In una dichiarazione, Duffy afferma che i politici devono iniziare a discutere di questa nuova tecnologia e a svilupparne i regolamenti.

Abbiamo bisogno di una discussione politica sulle aspettative di privacy nello spazio pubblico, in particolare per il DNA. Non possiamo evitare di spargere DNA nello spazio pubblico”, spiega alla CNN Yves Moreau, biologo computazionale dell’Università di Leuven in Belgio, che ha studiato la sorveglianza del DNA in Cina ma non ha partecipato al nuovo studio.

“Tuttavia, non dobbiamo farci prendere dal panico, e temo sempre che le precauzioni possano bloccare la ricerca. È un equilibrio delicato da trovare”.

SOURCE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Quali possono essere le reali conseguenze per gli esseri umani? VIDEO

Read Next

Come viene finanziata l’Organizzazione Mondiale della Sanità e perché fa così tanto affidamento su Gates?

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO