• Luglio 24, 2024

Gli scienziati chiedono che le etichette siano aggiornate per riconoscere le limitazioni e i pericoli – La petizione

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Una coalizione di esperti chiede che i funzionari statunitensi aggiornino le etichette dei V.C19 di Pf.zer e M.derna per riconoscere i limiti degli studi clinici, indicando chiaramente che gli studi di fase III che hanno portato all’autorizzazione non hanno fornito prove di efficacia contro la morte.

Un’etichettatura incompleta, imprecisa o fuorviante di qualsiasi prodotto medico può avere un impatto negativo sulla salute e sulla sicurezza degli americani, con ramificazioni globali vista l’importanza internazionale delle decisioni della FDA“, hanno scritto nella petizione Peter Doshi, professore associato presso la Scuola di Farmacia dell’Università del Maryland, la cui esperienza comprende gli studi clinici, e altri otto esperti.

Il gruppo, noto come Coalition Advocating for Adequately Labeled Medicines, ha inviato la petizione alla Food and Drug Administration (FDA) statunitense, che ha autorizzato i V. alla fine del 2020 e li ha approvati nel 2021.

Gli esperti osservano che gli studi clinici che hanno portato all’autorizzazione “non sono stati progettati per determinare e non hanno fornito prove sostanziali dell’efficacia del vaccino contro la trasmissione della SARS-CoV-2 o la morte“. A riprova di ciò, citano i memorandum di revisione della FDA, che affermano in parte che “i dati sono limitati per valutare l’effetto del vaccino contro la trasmissione del SARS-CoV-2 da parte di individui che sono infetti nonostante la V.“.

Il SARS-CoV-2 causa la COVID-19.

Ancora oggi, la FDA afferma sul suo sito web che “la comunità scientifica non sa ancorase i vaccini ridurranno tale trasmissione.

Sebbene un linguaggio nell’etichettatura che indichi ciò che un prodotto non ha dimostrato di fare sia poco comune, è necessario quando assistenti e pazienti possono supporre in modo impreciso qualcosa di non vero”, ha dichiarato la coalizione, citando come il dottor Anthony Fauci, ex alto funzionario della sanità statunitense, il presidente Joe Biden e altri abbiano falsamente suggerito che i V. prevengono la trasmissione e porterebbero all’immunità di gregge.

Gli esperti hanno inoltre affermato che l’efficacia del V. di Pf.zer diminuisce dopo soli due mesi. Hanno sottolineato i risultati intermedi della sperimentazione di Pf.zer, disponibili nell’aprile 2021 ma resi pubblici solo nel luglio 2021.

Gli esperti chiedono inoltre che le sezioni degli eventi avversi vengano ampliate per includere, tra gli altri tipi di eventi, la morte cardiaca improvvisa, l’embolia polmonare e la diminuzione della concentrazione di sperma.

Commenti pubblici

Il pubblico può aggiungere commenti alla petizione qui.

I primi commenti supportano la petizione.

Studi dell’FDA e di altri hanno trovato un’associazione tra uno o entrambi i V. e le condizioni.

“La missione della FDA è quella di promuovere la salute pubblica, in parte aiutando il pubblico a ottenere informazioni accurate e basate sulla scienza. Tuttavia, siamo preoccupati che l’attuale etichettatura approvata dalla FDA per i V. C.VID a base di m.R.NA sia gravemente obsoleta e, quindi, potenzialmente in grado di disinformare fornitori e pazienti“, ha dichiarato via e-mail a The Epoch Times Kim Witczak, fondatore di Woody Matters e uno dei firmatari.

La FDA, Pf.zer e M.derna non hanno risposto alle richieste di commento.

Il minimo che possiate fare è etichettare correttamente questi prodotti medici e dare alle persone il consenso informato, in modo che conoscano gli stessi rischi che conoscete voi, che sono stati dimostrati clinicamente e attraverso molte tragedie individuali“, si legge in un commento.

Un altro utente ha affermato che la FDA dovrebbe richiedere ai produttori di V. di aggiornare le etichette “per garantire sicurezza ed efficacia“.

Precedente Rifiuto

La coalizione aveva già presentato una petizione a metà del 2021 chiedendo alla FDA di non concedere l’approvazione, un gradino sopra l’autorizzazione di emergenza, a nessuno dei V.C19 fino a quando non fossero stati completati almeno due anni di follow-up.

Avevano inoltre esortato i regolatori a garantire che “prove sostanziali di efficacia clinica che superano i danni in popolazioni speciali”, come neonati, donne incinte e persone che si sono riprese da C.VID-19, e condurre una valutazione approfondita della sicurezza delle proteine spike che i V. introducono nel corpo.

Le ragioni illegittime per concedere l’approvazione includevano il rafforzamento della fiducia del pubblico e l’abilitazione degli obblighi, secondo la coalizione.

La FDA rispose lo stesso giorno in cui  concesse l’approvazione al vaccino Pf.zer, affermando: “La petizione non contiene fatti che dimostrino alcun motivo ragionevole per l’azione richiesta“.

Le e-mail che sono state successivamente divulgate mostrano che la FDA ha affrettato la revisione del V. per consentire gli obblighi V. e con la speranza che l’approvazione avrebbe portato ad avere più persone V.

Di The Epoch Times

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

L’intervista esclusiva ad un medico pubblicata ieri: “Spesso ho pianto dopo aver parlato con questi pazienti. Non ho mai provato una cosa del genere!”

Read Next

Il Paese che ha raddoppiato il numero di ar.resti cardia.ci fatali nel 2022

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO