• Maggio 19, 2022

Il nuovo presidente della Costarica elimina la vaccinazione obbligatoria e le mascherine 2 ore dopo aver assunto la presidenza. C’è chi può…

Nel suo primo decreto da Presidente, Rodrigo Chaves ha eliminato l’uso obbligatorio della mascherina, così come l’obbligo di essere vaccinati contro il covid-19.

Inoltre, il rifiuto di essere vaccinati non sarà più motivo di licenziamento nel settore pubblico.

L’uso rigoroso della mascherina e della vaccinazione è in vigore solo per i lavoratori in prima linea nell’assistenza sanitaria pubblica. Per altre persone, l’uso è volontario.

“Il resto della gente sarà in grado di scegliere se vogliono proteggersi con la vaccinazione o meno”, ha dichiarato il nuovo presidente giurato domenica.

Ciò che il decreto vuole è dare ai costaricani libertà e responsabilità per la propria salute. Gli unici a cui non può essere permesso di esercitare il giudizio se vogliano o meno indossare una maschera, perché il decreto non vieta la maschera (…), sono le persone che frequentano il sistema sanitario, ad esempio, qualcuno che ha un sistema immunitario indebolito.

“Al resto delle persone, raccomando loro di indossare la mascherina sull’autobus se ne hanno voglia, specialmente quelli che non sono stati vaccinati tre o quattro volte. Questo è buon senso, noi Ticos (uomini costaricani) siamo persone intelligenti e i Ticas (donne costaricane) ancor di più . Faccio un appello che questa è un’opportunità, rispetto la popolazione, e se arriva un’ondata di covid, rivaluteremo”.

Durante l’atto di trasferimento dei poteri, Chaves, i vicepresidenti, i ministri e i presidenti esecutivi hanno partecipato alla plenaria legislativa senza mascherina, anche se i legislatori e gli ospiti le hanno indossate.

L’uso obbligatorio della mascherina in luoghi chiusi era in vigore dal 9 settembre 2020.

Nel frattempo, la vaccinazione contro il covid-19 era obbligatoria dal 15 ottobre 2021 per i funzionari del settore pubblico, così come per quei dipendenti del settore privato i cui datori di lavoro avessero deciso così.

Il 5 novembre, la Commissione nazionale di vaccinazione ed epidemiologia (CNVE) aveva esteso l’obbligo del vaccino a tutti i minori.

Tali decisioni, promosse dall’ex presidente di oggi Carlos Alvarado e dal suo allora ministro della Salute, Daniel Salas, sono state approvate dalla Corte costituzionale.

Il presidente Chaves ha fatto l’annuncio su vaccini e mascherine durante la prima sessione del suo gabinetto.

SOURCE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Muore mentre spinge il passeggino: malore fatale per un giovane papà. Un uomo trovato morto a bordo del suo trattore

Read Next

Tutto sulle nuove pillole COVID e sul perchè dovresti pensarci bene prima di assumerle