• Dicembre 5, 2022

Il panel della FDA raccomanda il vaccino Moderna a due dosi contro il COVID-19 per i bambini dai 6 ai 17 anni, nonostante i gravi problemi di sicurezza

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Martedì (14 giugno) il comitato consultivo del vaccino della FDA statunitense ha votato all’unanimità per raccomandare il vaccino COVID-19 di Moderna per i bambini dai 6 ai 17 anni dopo aver stabilito che i benefici del vaccino superano i rischi per l’uso.

Il comitato consultivo per i vaccini e i prodotti biologici correlati (VRBPAC) ha votato 22 a 0 per raccomandare il vaccino a due dosi di Moderna per bambini di età compresa tra 6 e 11 anni a metà del dosaggio della versione per adulti e 22 a 0 a favore dell’autorizzazione del vaccino per ragazzi dai 12 ai 17 anni con lo stesso dosaggio degli adulti.

Il dottor Harvey Klein, chirurgo ortopedico, ingegnere meccanico e scienziato missilistico, ha affermato di essere sconvolto dall’arroganza della FDA anche nel “pensare di vaccinare bambini sani con vaccini COVID obsoleti e altamente tossici”.

In un commento pubblicato sul sito web dell’Ethics and Public Policy Center, il dottor David Gortler, farmacologo, farmacista, FDA e supervisore delle politiche sanitarie e sostenitore della riforma della FDA presso l’Ethics and Public Policy Center di Washington, DC, ha affermato che la FDA e il suo gruppo consultivo hanno “mantenuto un atteggiamento assolutamente non scientifico e disinvolto verso l’approvazione di un vaccino i cui effetti a breve e lungo termine sui bambini non sono chiari”.

“Prima che i genitori acconsentano a vaccinare i loro figli contro il COVID, l’etica medica di base richiede che siano informati di quanto sia sicuro esattamente quel vaccino”, ha avvertito Gortler.

Per i consulenti per i vaccini della FDA è previsto un nuovo incontro mercoledì (15 giugno) per discutere la modifica dell’autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) per il vaccino COVID-19 di Moderna per includere la “somministrazione della serie primaria a neonati e bambini di età compresa tra 6 mesi e 5 anni”.

Il comitato discuterà anche la modifica dell’EUA del vaccino Pfizer-BioNTech per “includere la somministrazione della serie primaria a neonati e bambini di età compresa tra 6 mesi e 4 anni”.

Dopo che VRBPAC ha formulato le sue raccomandazioni, la FDA deciderà quindi se autorizzare i vaccini Moderna e Pfizer per i gruppi di età suggeriti.

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

58 neonati hanno subito eventi avversi gravissimi. Somministrazioni off label? Sperimentazione? L’FDA non può sostenere di non sapere-DATI

Read Next

Lilli Gruber fervente sostenitrice delle vaccinazioni Covid: «Ho preso Omicron 4 o 5 a una cena con amici, ero arrivata a pesare 44 kg»

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock