• Giugno 25, 2022

Il panel della FDA raccomanda il vaccino Moderna a due dosi contro il COVID-19 per i bambini dai 6 ai 17 anni, nonostante i gravi problemi di sicurezza

Martedì (14 giugno) il comitato consultivo del vaccino della FDA statunitense ha votato all’unanimità per raccomandare il vaccino COVID-19 di Moderna per i bambini dai 6 ai 17 anni dopo aver stabilito che i benefici del vaccino superano i rischi per l’uso.

Il comitato consultivo per i vaccini e i prodotti biologici correlati (VRBPAC) ha votato 22 a 0 per raccomandare il vaccino a due dosi di Moderna per bambini di età compresa tra 6 e 11 anni a metà del dosaggio della versione per adulti e 22 a 0 a favore dell’autorizzazione del vaccino per ragazzi dai 12 ai 17 anni con lo stesso dosaggio degli adulti.

Il dottor Harvey Klein, chirurgo ortopedico, ingegnere meccanico e scienziato missilistico, ha affermato di essere sconvolto dall’arroganza della FDA anche nel “pensare di vaccinare bambini sani con vaccini COVID obsoleti e altamente tossici”.

In un commento pubblicato sul sito web dell’Ethics and Public Policy Center, il dottor David Gortler, farmacologo, farmacista, FDA e supervisore delle politiche sanitarie e sostenitore della riforma della FDA presso l’Ethics and Public Policy Center di Washington, DC, ha affermato che la FDA e il suo gruppo consultivo hanno “mantenuto un atteggiamento assolutamente non scientifico e disinvolto verso l’approvazione di un vaccino i cui effetti a breve e lungo termine sui bambini non sono chiari”.

“Prima che i genitori acconsentano a vaccinare i loro figli contro il COVID, l’etica medica di base richiede che siano informati di quanto sia sicuro esattamente quel vaccino”, ha avvertito Gortler.

Per i consulenti per i vaccini della FDA è previsto un nuovo incontro mercoledì (15 giugno) per discutere la modifica dell’autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) per il vaccino COVID-19 di Moderna per includere la “somministrazione della serie primaria a neonati e bambini di età compresa tra 6 mesi e 5 anni”.

Il comitato discuterà anche la modifica dell’EUA del vaccino Pfizer-BioNTech per “includere la somministrazione della serie primaria a neonati e bambini di età compresa tra 6 mesi e 4 anni”.

Dopo che VRBPAC ha formulato le sue raccomandazioni, la FDA deciderà quindi se autorizzare i vaccini Moderna e Pfizer per i gruppi di età suggeriti.

eVenti Avversi

Read Previous

58 neonati hanno subito eventi avversi gravissimi. Somministrazioni off label? Sperimentazione? L’FDA non può sostenere di non sapere-DATI

Read Next

Lilli Gruber fervente sostenitrice delle vaccinazioni Covid: «Ho preso Omicron 4 o 5 a una cena con amici, ero arrivata a pesare 44 kg»