• Dicembre 6, 2022

Il portavoce della Commissione europea annuncia: “prorogato il lasciapassare verde fino al 30 giugno 2023”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


La Commissione Europea ha approvato stamattina la proposta di “estendere di un anno” il certificato covid digitale Ue, “fino al 30 giugno 2023”. Lo dice il portavoce Christian Wigand, durante il briefing con la stampa. Il Pass, aggiunge, “continua ad essere una misura eccezionale” che mira a facilitare gli spostamenti, ma il Sars-CoV-2 continua a circolare in Europa e “non è possibile determinare ora l’impatto di un possibile aumento dei contagi nella seconda metà dell’anno”.

L’uso all’interno dei singoli Stati dei certificati digitali covid dell’UE resta una questione di decisione degli Stati membri. La legislazione dell’UE sul certificato covid digitale dell’UE non prescrive né vieta l’uso all’interno degli Stati del certificato covid digitale dell’UE (ad esempio per l’accesso a eventi o ristoranti). Allo stesso tempo, qualora uno Stato membro istituisca un sistema di certificato per scopi nazionali, dovrebbe continuare a garantire che anche il certificato digitale dell’UE sia pienamente accettato per tali scopi. Oltre a ciò, la Commissione incoraggia anche gli Stati membri ad allineare i loro periodi di validità nazionali con il periodo di validità fissato a livello dell’UE.

Il commissario europeo alla Giustizia, Didier Reynders, ha dichiarato: “Non possiamo prevedere come si evolverà la pandemia, ma possiamo assicurarci che i cittadini continuino a beneficiare di un certificato che funzioni e sia accettato ovunque vadano. Senza questa estensione, rischiamo di avere molti sistemi nazionali divergenti, e tutta la confusione e gli ostacoli che ciò causerebbe. Il certificato digitale dell’UE si è dimostrato uno strumento efficace per facilitare viaggi sicuri e gratuiti. Mentre aspetto con ansia il giorno in cui non sarà più necessario, ma nel frattempo ci consentirà di muoverci in sicurezza in Europa”.

La commissaria per la Salute e la Sicurezza Alimentare, Stella Kyriakides, ha aggiunto: “Il certificato digitale covid ha facilitato la libera circolazione e i viaggi in sicurezza in tempi di grande incertezza. I nostri cittadini l’hanno abbracciato e ha semplificato le loro vite. Questo importante strumento è stato fondamentale per gestire i rischi e supportare le misure di salute pubblica in atto per proteggere i cittadini durante la pandemia. Oggi proponiamo di aggiornare le possibilità di utilizzare il certificato per viaggiare attraverso l’UE al fine di fornire certezza ai nostri cittadini, fintanto che persisteranno le esigenze di salute pubblica. Proponiamo inoltre di aggiornare il nostro certificato con gli ultimi sviluppi scientifici e i cambiamenti epidemiologici, la necessità di accelerare le campagne di richiamo e di supportare la ricerca clinica in corso di vitale importanza, con riconoscimenti ai cittadini che vi prendono parte”.

Il commissario per il Mercato Interno Thierry Breton ha dichiarato: “Con oltre 1,2 miliardi di certificati emessi e 60 paesi collegati, il certificato covid digitale dell’UE è diventato uno standard globale. Attraverso l’infrastruttura digitale dell’EU Gateway, continuiamo a facilitare l’accettazione dei certificati a livello transfrontaliero, man mano che la pandemia si evolve. Questo è un importante fattore abilitante della libera circolazione e degli spostamenti anche in tempi di incertezza”.

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Vaccino, Locatelli: “Quarta dose? Non escludiamola”. E il Green Pass “illimitato”?

Read Next

Puglia. Sindaco 57enne completamente vaccinato ricoverato in terapia intensiva positivo al covid

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock