• Maggio 16, 2022

Importante scoperta. E’ confermato per la prima volta: la proteina spike ha causato la morte di una persona dopo la vaccinazione Covid-19

17 gennaio 2022

Il sospetto che la proteina spike formata nell’organismo a seguito della “vaccinazione” contro il Covid-19 possa essere responsabile delle infiammazioni e lesioni dei vasi osservate patologicamente è stata ora confermata immunoistologicamente per la prima volta.

I patologi Prof. Dr. Arne Burkhardt e Prof. Dr. Walter Lang e il loro team sono riusciti a rilevare in modo affidabile la proteina spike del vaccino nei vasi di una persona morta 4 mesi dopo la “vaccinazione” e che aveva lesioni vascolari e anche vaccino- miocardite indotta. Il rilevamento ha avuto successo utilizzando un anticorpo specifico per la proteina spike mediante immunoistochimica convenzionale sulle sezioni di tessuto.

Il metodo di rilevamento descritto può essere applicato a tutti i danni d’organo e cellulari in cui si riscontrano cospicui reperti patologici dopo la “vaccinazione” contro il Covid-19.

Da ciò segue: Per motivi etici, legali e scientifici, tutti gli esami istopatologici in relazione al danno dovuto alla “vaccinazione” contro il Covid-19 devono essere accompagnati con questo metodo con effetto immediato.

Reutlingen, 17 gennaio 2022
Prof. Dr. Arne Burkhardt
Prof. Dr. Walter Lang

https://pathologie-konferenz.de/en/

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Tre bambini di poco più di un anno muoiono in India dopo il vaccino morbillo-parotite-rosolia. Sospesi due operatori sanitari

Read Next

IMPORTANTE ORDINANZA DEL 17 GENNAIO! Il Consiglio di Giustizia Amministrativa della Regione Siciliana ammette la possibile inefficacia del vaccino con la variante Omicron e mette in discussione l’obbligo vaccinale