• Marzo 21, 2023

Improvviso grave problema cardiaco per la stella del rugby francese 31enne Kévin Gourdon. Annunciato il ritiro dall’attività agonistica

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Martedì 21 dicembre ha annunciato il ritiro il rugbista francese Kévin Gourdon, 31 anni, per improvvisi gravi problemi cardiaci appresi pochi giorni fa che gli impediscono di continuare l’attività agonistica.

Kévin Gourdon aveva da poco rinnovato per altri due anni il contratto con la sua squadra, La Rochelle, nella omonima città della regione della Nuova Aquitania, in cui milita dal 2012 e gioca nella massima serie di rugby, la Top 14.

Con la maglia de La Rochelle, Gourdon ha giocato 221 partite riuscendo ad aggiudicarsi la vittoria della stagione regolare del campionato francese nella stagione 2016-17  (per poi perdere in semifinale contro il Tolone) e a raggiungere i quarti di finale dell’European Rugby Champions Cup nella stagione  2017-18. L’anno dopo, Gourdon giocò da titolare la finale di Challenge Cup, dove fu, però, sconfitto dalla squadra Clermont.

In nazionale francese, dal 2016 è un punto di riferimento costante nella squadra e al termine della stagione 2016-17 ottenne il premio come miglior internazionale francese dell’anno alle “Nuit de rugby“.

Kévin Gourdon darà l’addio al pubblico allo stadio Marcel-Deflandre di La Rochelle lunedì 27 dicembre, prima della partita della Top 14 tra La Rochelle e Lione.

Dopo aver appreso del grave problema cardiaco e dell’inevitabile ritiro, Gourdon ha dichiarato: “Questa è una notizia brutale e triste, ma la mia salute è una priorità. Sfortunatamente questo è qualcosa che non padroneggiamo, non sono in grado di fare nulla per rendere la situazione diversa, quindi non ho rimpianti. Ho avuto la fortuna di avere una carriera intensa, ho vissuto molto qui a La Rochelle, dalla serie Pro D2, la lotta per rimanere nella massima serie Top 14 e poi qualche anno dopo le fasi finali… Ho anche avuto l’orgoglio di giocare con la nazionale della Francia. Sono tanti i ricordi, le emozioni. Ma oggi devo guardare a una nuova parte della mia vita, forse un po’ prima del previsto, ma che sono sicuro sarà altrettanto appagante”.

FONTE

I

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Boom di contagi dopo la terza dose. Da Insigne a Di Battista, anche Travaglio dice: “famiglia contagiata da persona con terza dose”

Read Next

Morta improvvisamente a 41 anni la leggenda del softball femminile americano e allenatrice Lauren Anderson

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock