• Ottobre 6, 2022

INCREDIBILE – Dirigente Pfizer ammette: “Israele è una specie di laboratorio per i vaccini Covid”

Il gigante farmaceutico si è affrettato a confutare le osservazioni del funzionario e ha ringraziato Israele per la sua raccolta di dati.

Un funzionario della casa farmaceutica Pfizer ha affermato che Israele è una “sorta di laboratorio” per il vaccino covid che la sua azienda ha sviluppato, in una conferenza sulla piattaforma Zoom la scorsa settimana. Le sue osservazioni sono state successivamente riprese dagli anti-vaccinisti, respinte dai funzionari sanitari israeliani e poi chiarite dalla compagnia farmaceutica.

“All’inizio della pandemia, abbiamo stabilito un rapporto con il Ministero della Salute israeliano, che ha utilizzato esclusivamente il vaccino Pfizer e lo ha seguito molto da vicino, in modo da avere una sorta di laboratorio in cui potevamo osservare gli effetti (del vaccino)”, ha dichiarato Philip Dormitzer, direttore scientifico di Pfizer durante la conferenza il cui video è stato trasmesso venerdì su Channel 12.

Domenica mattina, il direttore generale del Ministero della Salute, Nachman Ash, ha respinto l’affermazione che Israele avesse una sorta di accordo esclusivo con Pfizer.

“Non c’è esclusività con Pfizer, in nessuna forma”, ha comunicato alla radio 103FM.

A suo parere, Israele “studia le statistiche, e il mondo certamente impara da loro, ma non sono pronto a usare la parola ‘laboratorio'”.

Gli attivisti anti-vaccino hanno fatto eco alle osservazioni di Dormitzer, tra cui Eldad Yaniv, fortemente critico della politica Covid del governo, che ha affermato che questo tipo di esternazioni rafforzano la posizione di quegli israeliani “che non accettano di prendere parte all’esperimento Pfizer in Israele”.

Pfizer ha successivamente chiarito i commenti di Dormitzer in una dichiarazione inviata a Channel 12.

“Pfizer è a conoscenza di un video clip che presenta un’intervista con uno dei nostri scienziati che purtroppo è stato frainteso su un punto essenziale che desideriamo chiarire: siamo grati per la cooperazione tra Pfizer e il Ministero della Salute israeliano. Questo non è uno studio di ricerca clinica. Questa è una collaborazione non interventistica per la raccolta di dati basati sull’evidenza nel mondo reale “, ha dichiarato la società farmaceutica.

La società farmaceutica ha anche chiarito che non ha un accordo esclusivo con Israele e che “il paese non funge da laboratorio, ma come prima nazione a raggiungere tassi significativi di adozione del vaccino, è stata in grado di valutare il vaccino e la durata della protezione nel mondo reale e condividere i dati con il mondo”.

fonte

eVenti Avversi

Read Previous

La Repubblica Ceca distrugge 45.000 dosi di vaccino AstraZeneca

Read Next

UK-Approvata singola dose di vaccino Pfizer per adolescenti 12-15 anni

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.