• Aprile 18, 2024

L’ultimo studio pubblicato il 30 dicembre “V. Covid 19 – l’impatto sugli esiti della gravidanza e le funzioni mestruali” fornisce ulteriori dati sui danni. Richiesta moratoria

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il 30 dicembre è stata pubblicata la seconda versione in pre-print dello studio “V. Covid-19 – l’impatto sugli esiti della gravidanza e le funzioni mestruali”, effettuato tra gli altri dal Professore di Ginecologia e Ostetricia dell’Università della Florida James A. Thorp e dal cardiologo Peter A. McCullough.

Nell’abstract si legge: “I v. COVID-19, rispetto ai v. influenzali, sono associati a un aumento significativo degli eventi avversi con tutti i rapporti di segnalazione proporzionali > 2,0: anomalie mestruali, aborto spontaneo, anomalie cromosomiche fetali, malformazione fetale, igroma cistico fetale, disturbi cardiaci fetali, aritmie fetali, arresto cardiaco fetale, malperfusione vascolare fetale, anomalie della crescita fetale, sorveglianza anormale del feto, trombosi della placenta fetale, liquido amniotico basso, preeclampsia, parto prematuro, rottura prematura della membrana, morte fetale/mortalità e morte prematura del bambino (tutte le p i valori erano molto inferiori a 0,05). Se normalizzati in base al tempo disponibile, alle dosi somministrate o alle persone ricevute, tutti gli eventi avversi del v. COVID-19 superano di gran lunga il segnale di sicurezza su tutte le soglie riconosciute. Conclusioni: Le complicanze della gravidanza e le anomalie mestruali sono significativamente più frequenti dopo le v. contro il COVID-19 rispetto alle v. contro l’influenza. Si consiglia una moratoria mondiale sull’uso dei v. COVID-19 in gravidanza fino a quando studi prospettici randomizzati documenteranno la sicurezza in gravidanza e il follow-up a lungo termine nella prole”.

Già lo scorso novembre, il Professor Thorp definì la v.covid “la violazione più eclatante dell’etica nella storia della medicina”. Scrisse Thorp in una lettera: “Questa è la più grande catastrofe nella storia dell’ostetricia e di tutta la medicina. Attesto che questa ingiustificata terapia sperimentale non è MAI stata indicata in gravidanza ed è stata eseguita illegalmente e con dati falsificati. I fatti parlano da soli. Già nel 2012 Schàdlich et al. hanno evidenziato la concentrazione delle nanoparticelle lipidiche (LNP) nelle ovaie di topi e ratti Wistar. In risposta ad una richiesta FOIA, la Japan Biodistribution Studies di Pfizer ha rivelato che il v. viene immediatamente assorbito nel flusso sanguigno entro 48 ore e concentrato 118 volte nelle ovaie, e il livello sarebbe stato ancora più alto se gli animali non fossero stati uccisi a 48 ore. Questa terapia sperimentale può danneggiare il genoma umano per generazioni o per sempre, e al confronto fa impallidire il dietilstilbestrolo (DES). Le persone coinvolte avrebbero dovuto escludere effetti a lungo termine prima di portare sul mercato questa nuova terapia sperimentale. La regola d’oro consolidata della gravidanza è che le sostanze sconosciute non dovrebbero MAI essere utilizzate durante la gravidanza“.

Aggiunge Thorp:“La narrazione secondo cui il v. debba essere somministrato durante la gravidanza è supportata da molti esperti, in parte a causa della convinzione di lunga data che le donne incinte abbiano una funzione immunitaria ridotta per sostenere il feto e quindi corrano un rischio molto maggiore di morire di polmonite virale. Ma Beth Pineles , medico di medicina materna e fetale, documenta nel 2021 che la gravidanza non comporta morbilità e mortalità per polmonite virale, ma riduce il rischio. Non solo gli studi sulla biodistribuzione documentano la catastrofica concentrazione di LNP nelle ovaie vicino ai preziosi ovociti – la vita di tutte le nostre generazioni future – ma si concentra anche nella ghiandola del timo nella vita fetale, ponendo così il “seme della funzione immunitaria per la… vita” che potrebbe essere danneggiato in modo permanente”.

Infine Thorp cita i dati Pfizer 5.3.6. post marketing che “dimostrano chiaramente l’estrema pericolosità della vaccinazione COVID-19 in gravidanza a pagina 12. Delle 270 donne in gravidanza che hanno ricevuto il vaccino, il 46% (124/270) ha avuto complicazioni post-vaccinazione (pagina 12), di cui 75 sono stati classificati come “gravi” e 49 come “non gravi”. Pagina 12 descrive anche ‘aborto spontaneo’, ‘morte fetale’, ‘restrizione della crescita fetale’, ‘prematurità’, ‘rottura prematura delle membrane’, ‘morte neonatale’ e complicanze in 17 neonati allattati al seno dopo una v. in gravidanza. Altri hanno osservato problemi neonatali simili dopo gravidanze non a rischio in cui le madri incinte avevano ricevuto la v. COVID-19; questo NON è stato osservato prima dell’introduzione delle v. COVID-19″.

Inoltre, secondo il Prof. Thorp, Albert Benevides, un esperto analista del sistema VAERS, ha documentato almeno sei morti neonatali avvenute dopo che le madri avevano ricevuto il v. durante l’allattamento e casi di bambini allattati al seno che soffrivano di una varietà di complicazioni tra cui porpora trombotica trombocitopenica e grave sindrome di Kawasaki atipica

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

L’ex ostacolista olimpico muore per un coagulo di sangue

Read Next

Next step: Gates vuole vaccinare o modificare geneticamente bovini e polli. Cosa può andare storto?

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO