• Maggio 17, 2022

La confessione di un medico: “Tutte le reazioni avverse che ho incontrato”

“Ho passato l’ultimo anno a lavorare per documentare tutto questo. E’ molto difficile da accettare, ma credo che vada detto”.

di A Midwestern Doctor

Introduzione

Quando i farmaci COVID sono stati sviluppati, ho saputo che quelli a mRNA sarebbero stati utilizzati per primi per aprire il mercato dell’mRNA (poiché Pharma ha un disperato bisogno di sviluppare nuovi farmaci e il potenziale mercato dell’mRNA vale trilioni) e i necessari controlli di sicurezza sarebbero stati saltati per assicurarsi che le vaccinazioni a mRNA entrassero in uso. Inizialmente ero preoccupato che avrebbero prolungato l’epidemia (in quanto avrebbero impedito alle persone di sviluppare un’adeguata immunità al virus e incoraggiato le mutazioni del virus) e avevo paura che in futuro potessero portare a significativi problemi neurologici, autoimmuni, di fertilità e correlati al cancro (ad esempio era stata pubblicata una lettera preoccupante per quanto riguarda i potenziali effetti sulla fertilità). Una volta che sono stato in grado di esaminare lo studio di Pfizer e ho osservato gli alti tassi di reazioni acute che erano disposti ad ammettere (circa 4 volte quelli del vaccino antinfluenzale), mi sono reso conto che quei potenziali problemi che avevo paventato, erano molto probabili (specialmente perché i membri dello studio in gruppi privati hanno riportato eventi avversi che non apparivano nel rapporto dello studio).

In breve, io (e altri) sentivamo che probabilmente ci sarebbe stato un numero significativo di persone che avrebbero sviluppato problemi di salute cronici, e che il numero di casi sarebbe stato abbastanza basso da nasconderli sotto il tappeto. Quando parti dell’applicazione IND di Pfizer all’EMA sono trapelate, ci sono stati numerosi campanelli d’allarme che mi sono saltati agli occhi. Il più grave è stato il permesso concesso a Pfizer di saltare l’esecuzione degli studi sugli animali normalmente richiesti su fertilità, genotossicità (potenziale del cancro) e studi di autoimmunità del loro farmaco. Ho preso questo fatto come una tacita ammissione, Pfizer doveva sapere che ci sarebbero stati risultati molto preoccupanti se questi studi fossero stati condotti, quindi l’opzione migliore che avevano era “non farli”, mai.

Prima che iniziasse il lancio del vaccino, ho notato che oltre alla promozione a tutto gas sui media, molti promotori si sono affrettati a dichiarare, mettendo sospettosamente le mani avanti, che il vaccino poteva farti stare molto male, ma per pochissimo tempo, e che quindi non c’era motivo di preoccuparsi. Dato che non avevo mai visto quel messaggio passare per nessun altro vaccino esistente, questo ha suonato come un campanello d’allarme per me, e ho avuto il sospetto che questo vaccino avrebbe probabilmente avuto un alto profilo di effetti collaterali cronici (simile al Gardasil, che in precedenza era considerato da molti il vaccino più dannoso e non necessario sul mercato).

Poiché molti dei miei amici, come me sono in Medicina, sono stato in grado di osservare il lancio dal giorno 1 e ho notato che la tossicità era peggiore di quanto riportato dallo studio di Pfizer, ma in linea con le mie aspettative. Ho subito notato che la maggior parte dei miei conoscenti che avevano avuto reazioni acute significative, avevano avuto il COVID prima del vaccino. Allo stesso modo, come era stato riportato da Pfizer, le reazioni alla seconda dose erano quasi sempre molto più gravi della prima (questo vale ancora con il booster che a sua volta produce una reazione ancora peggiore). Poiché l’elemento comune tra il vaccino e un’infezione da COVID erano le proteine spike, questo mi ha portato a chiedermi se la proteina spike fosse allergenica (rendendo il COVID in gran parte una malattia allergica) o stesse creando cumulativamente una coagulazione del sangue (e di altri fluidi nel corpo) che alla fine ha raggiunto una soglia che le persone non potevano gestire. La mia ipotesi attuale è che entrambi si stiano verificando ed esacerbando l’altro, sebbene ci siano molti altri potenziali meccanismi per la tossicità della proteina spike.

Una volta che il vaccino è stato rilasciato al grande pubblico, ho iniziato a vedere i pazienti apparire per varie condizioni autoimmuni e neurologiche acute (classificherei come “moderate”) immediatamente dopo la vaccinazione ad un tasso molto più alto di quanto mi aspettassi. Ogni volta mi ripetevano che gli altri medici da cui erano stati visitati insistevano sul fatto che la reazione non fosse legata alla vaccinazione e che il fatto che avessero avuto tale reazione fosse davvero un buon segno, perché se avessero contratto il COVID, l’evento avverso sarebbe stato molto peggio. Poco dopo, ho iniziato ad avere amici che mi contattavano chiedendomi se il vaccino potesse causare un infarto fatale o un ictus, qualcosa che non avevo previsto si sarebbe verificato.

Questo ha fatto scattare importanti campanelli d’allarme per me e contestualmente ho cercato di avvertire i miei colleghi, che però non volevano ascoltare. Ho ripetuto le argomentazioni che loro e altri avevano riferito ai miei pazienti. In poco tempo, mi sono reso conto che, anche se ero impotente per cambiare qualsiasi cosa, avevo il dovere di testimoniare ciò che stava accadendo e documentare ciò che stavo incontrando.

Quando ho iniziato a ricevere più casi, ho deciso di provare a sfruttare al meglio i dati forniti.
Le regole che ho stabilito erano:
-Se possibile, voglio evitare di avere più di 1 grado di separazione dalla persona lesa, in questo modo il campione è più piccolo e più definito. Qui ho notato quando l’ho violato.
-Non riesco ad avere un conteggio sufficiente dei rapporti delle persone che stanno sviluppando reazioni al vaccino (ad esempio un medico più noto di me per il trattamento delle reazioni al vaccino, vedrà molti più casi)
-Non posso chiedere rapporti a tutti quelli che conosco in quanto ciò gonfierebbe il campione.
Sulla base del mio rapporto con la persona e del loro rapporto con l’individuo danneggiato, devo essere ragionevolmente sicuro che il rapporto sia reale e non inventato.
-Ho bisogno di sentire che ci sono dati sufficienti per considerare una causalità provvisoria.

La ragione principale è che a tutti piace dire “le reazioni gravi ai vaccini sono 1/1.000.000”. La mia logica è che è impossibile riuscire a conoscere personalmente 1.000.000 di individui attraverso 1 grado di separazione. La mia ipotesi è che se conosco 50.000-100.000 persone attraverso 1 grado di separazione, sarà il 10% dei casi (probabilmente meno) all’interno di quel campione, quindi se ho almeno 10 casi di lesioni gravi all’interno di questo campione, è una grande bandiera rossa.

Nel riportare le reazioni, a tutela della privacy, ho etichettato tutti come “amici”. Poiché molti dei miei amici sono in medicina, li ho suddivisi in 2 categorie, Medico (MD o DO) e tutti gli altri operatori sanitari. La maggior parte delle persone mi ha segnalato 1-2 casi. Per quanto ne so, il massimo che ho ricevuto da una persona è stato di 4 casi. Stimerei di aver registrato circa l’85% dei casi significativi, gravi e critici di cui mi è stato detto. Non credo che tutti i casi elencati qui siano stati causati dalla vaccinazione, ma sospetto che la maggior parte lo sia.

Ho ordinato le reazioni per tipo, ognuna con la propria sezione. Anche PMH sta per storia medica passata, che è rilevante poiché è insolito che malattie complesse emergano senza una condizione preesistente. Inoltre, i coaguli di sangue descritti in molti di questi casi sono molto insoliti (rapida occlusione dei vasi sanguigni che in precedenza non mostrava segni di occlusione parziale, una vasta gamma di anticoagulanti tipicamente efficaci che non riescono a prevenire il coagulo, coaguli che si riformano nella stessa posizione dopo la rimozione e coaguli che si formano in aree dove raramente li vedi).

Ho anche visto numerosi casi di gravi lesioni tra marito e moglie, il che mi ha portato a sospettare che siano stati vaccinati nello stesso momento e che esistano lotti di vaccino più reattivi, che entrambi hanno ricevuto al momento della vaccinazione. Infine, c’è una designazione per la gravità dell’evento. Il motivo per cui ciò è incluso sarà discusso in una conclusione a seguito degli eventi avversi specifici.

Gli eventi avversi sono suddivisi nelle seguenti sezioni:

  • Ictus, probabili ictus e coaguli di sangue
  • Emorragie
  • Problemi cardiaci
  • Morte improvvisa ( causa sconosciuta)
  • Anafilassi e allergie
  • Altri problemi neurologici
  • Problemi psichiatrici
  • Autoimmunità e stanchezza cronica
  • Immunosoppressione e Cancro
  • Irregolarità mestruali e Aborto spontaneo
  • Difetti alla nascita
  • Varie:

Inoltre, ho osservato alcuni effetti molto strani dai vaccini COVID per i quali non riesco a spiegare il meccanismo. Con ognuno di questi, ho fatto uno sforzo per documentare e stabilire che si è verificato definitivamente (come portare un altro medico con me per valutare l’individuo). Tuttavia, poiché questi eventi sono così particolari, non li sto menzionando qui perché sento che toglierebbero più di quanto possano aggiungere.

Infine, in uno dei miei lavori attuali, ci sono 7 persone con cui discuto regolarmente, la maggior parte delle quali sono medici. Di quelle persone: 2 che sono molto pro-vaccino hanno avuto reazioni significative ad esso (uno ha impiegato un po ‘per ammetterlo) che stanno ancora compromettendo le loro vite un anno dopo, mentre altri 3 colleghi conoscono numerose persone che hanno avuto reazioni avverse ma loro stessi non sono stati vaccinati, e 1 di loro ha rifiutato la vaccinazione. Non credo che il 33% delle persone vaccinate abbia complicazioni croniche significative, ma è molto sconcertante quando si vedono piccoli set di dati come questo.

Il problema principale in tutto questo è che, nonostante il fatto che ce ne fosse uno, attualmente non esiste un set di dati che stia effettivamente monitorando tutte le reazioni avverse che si verificano, quindi dobbiamo accontentarci di tutti questi set di dati assortiti. Allo stesso modo, quando si verifica un sospetto danno da vaccino o un effetto collaterale, l’onere della prova è stato posto sugli individui per dimostrare che il vaccino sia dannoso, piuttosto che il contrario. Questo è inaccettabile per una terapia sperimentale obbligatoria.

Ictus, probabili ictus e coaguli di sangue:


Critico– (Operatore sanitario che mi è stato presentato mentre soggiornavo in un piccolo hotel che lavora in un ospedale rurale nell’unità neurologica) Da quando è iniziata la somministrazione del vaccino COVID, abbiamo visto un grande afflusso di giovani pazienti con ictus (e non abbiamo mai visto in precedenza pazienti in questa fascia di età con ictus). Nella maggior parte dei casi non chiediamo se hanno ricevuto il vaccino COVID, ma so di un paziente che lo ha fatto (~ 60 anni maschio) senza PMH significativa che è stato ricoverato per un ictus e ha riferito di aver recentemente ricevuto il vaccino COVID. Ha continuato a coagulare e sviluppare PE e DVT. I coaguli non rispondevano all’eparina, quindi abbiamo dovuto dare agratroban che parzialmente ma non completamente ferma i coaguli, e lo abbiamo trasferito in un ospedale più grande. E’ deceduto poco dopo.

Significativo – (amico intimo che conosco dall’inizio della mia carriera medica che è un noto medico) – Il mio paziente (45 anni) ha sviluppato un coagulo di sangue cronico nella vena safena sinistra che ha risposto male agli anticoagulanti e ha creato mancanza di respiro per lui (io, l’autore, mi sono imbattuto anche in qualcun altro che aveva questa stessa identica condizione che si verifica dopo il ciclo iniziale e peggiora dopo il richiamo). Dopo che il mio paziente ha ricevuto il richiamo, lui e un altro paziente hanno sviluppato l’incapacità di distinguere dall’alto verso il basso (il che era molto disorientante) e io non l’avevo mai visto nei miei 50 anni di carriera.

Moderato-Il mio paziente era un maschio sano della metà degli anni ’40 che aveva lampi e una temporanea perdita della vista in un occhio dopo il primo vaccino. L’oftalmologia non è riuscita a trovare segni di distacco di retina e ha concluso che doveva essere un’emicrania oculare (sospetto che ciò fosse dovuto a un piccolo coagulo). Il paziente ha avuto una reazione acuta al secondo vaccino (una settimana di forti dolori muscolari diffusi e dolori articolari) che si è risolta dopo il trattamento.

Significativo – (Buon amico che conosco dalla scuola di medicina e lavora in un ospedale abbastanza famoso): ho avuto un paziente che ha sviluppato un coagulo di sangue nella vascolarizzazione che porta a uno degli occhi dopo il vaccino e ha danneggiato in modo permanente la sua visione in quell’occhio.

Grave -(Conoscente e operatore sanitario con cui ho lavorato per alcuni anni) – Pochi giorni dopo il secondo vaccino, la madre anziana ha subìto un rapido declino cognitivo e ora non c’è più.

Critico-(Amico e fornitore di assistenza sanitaria che conosco dalla scuola di medicina)-La madre anziana ha perso la capacità di parlare subito dopo il suo secondo vaccino. La salute e la cognizione sono poi immediatamente diminuite rapidamente ed è morta 2 settimane dopo. La persona che mi ha raccontato questa storia era ardentemente pro-vaccino fino a quando non ha subìto una grave reazione a Moderna.

Critico-(Amico e fornitore di assistenza sanitaria che conosco dalla scuola di medicina)-La mamma del mio amico che conoscevo abbastanza bene, anziana e fragile, ha avuto un immediato declino cognitivo dopo il vaccino, ed è morta circa una settimana dopo.

Critico-(Amico e fornitore di assistenza sanitaria che conosco dalla scuola di medicina)-
La mamma del mio buon amico che soffriva di degenerazione cortico- basale è morta una settimana dopo il vaccino.

Significativo -(buon amico, fornitore di assistenza sanitaria e amico di famiglia che conosco dalla scuola di medicina): la moglie del fratello del marito ha avuto un ictus una settimana dopo il vaccino (Pfizer) e ha perso l’uso del braccio. La funzione è tornata lentamente ma non al 100%.

Grave- (amico intimo che conosco da 7 anni): la matrigna del mio caro amico ha avuto un ictus nemmeno 12 ore dopo la seconda dose di Pfizer ed è stata ricoverata in ospedale per edema cerebrale. Non so se questa persona sia sopravvissuta.

Critico-(Caro amico di famiglia che conosco da quando ero all’asilo)-
Mia madre nella casa di cura ha ricevuto il vaccino, ha avuto un ictus ed è morta.

Grave – (buon amico che conosco da 10 anni e un operatore sanitario) – Il patrigno ha 88 anni e aveva una neuropatia esistente prima della vaccinazione. Ha avuto vertigini e ha avuto diverse cadute da quando ha ricevuto il vaccino. Qualcosa è cambiato a livello cognitivo ora. Ad esempio, l’altro giorno la sua espressione è diventata vuota, poi è caduto ed è rimasto confuso per un po’.

Grave – (Buon amico che conosco da 5 anni): non può parlare correttamente dopo la 2a dose e si perde anche ora. Non riesce a trovare la strada di casa.

Severe-(Buon amico che conosco da 22 anni): il mio caro amico era un maschio sano attivo senza problemi di salute. Ha sviluppato un ictus un giorno dopo aver ricevuto il vaccino ed è stato ricoverato in ospedale per settimane. Non sappiamo quale vaccino abbia ricevuto perché non è stato in grado di comunicare. I suoi genitori hanno dovuto percorrere ~ 1500 miglia attraverso il paese per andare a prenderlo in Texas e riportarlo a casa dove lo stanno aiutando a riprendersi. Non può lavorare e ha perso tutto da quel momento. Ha ancora difficoltà a parlare e ha perso l’uso di un braccio.

Critico-(Moglie di un mentore con cui ho passato un po ‘di tempo) maschio della metà degli anni ’70 che aveva una memoria eccellente. Ha ricevuto i primi 2 vaccini quando sono stati disponibili per la prima volta. Da quando ha ricevuto il 2 ° vaccino, la sua memoria a lungo termine è diminuita in modo significativo e, piuttosto che avere una memoria cristallina, spesso non riesce a ricordare le cose. Ha appena ricevuto il 3 ° booster, e la scorsa settimana dopo averlo ricevuto, aveva le vertigini, poteva solo strisciare in bagno ed è stato super affaticato per tutta la settimana. Ha anche un cancro al pancreas metastatico preesistente per il quale ha ricevuto un trattamento.

Critico– (Una buona amica mi ha inoltrato questo messaggio da una sua amica per chiedere se questo può accadere) “Ho visitato la famiglia di mia nuora per prendermi cura di loro e ho scoperto che sua suocera è morta per coaguli di sangue che ha sviluppato dopo il vaccino.
<Questo ha violato la regola del grado di separazione 1>

Critico-(Fornitore di assistenza sanitaria che conosco dalla scuola di medicina)-Il fratello del mio caro amico che conoscevo è morto di ictus dopo il vaccino COVID. Aveva 50 anni, in precedenza sano e attivo. Aveva recentemente acquistato nuovi sci perché non vedeva l’ora che arrivasse la stagione invernale. In realtà non so quanto tempo dopo la vaccinazione sia avvenuto l’ictus e la famiglia non è stata disposta a dirmelo perché sono molto pro-vaccino.

Critico-(Amico di famiglia e fornitore di assistenza sanitaria)-Una donna di 80 anni senza PMH. Non sono sicuro di cosa sia successo alla mia amica dopo il 1 ° vaccino, ma dopo il 2 ° vaccino, non riusciva a stare in piedi sulle gambe perché aveva una grave mialgia ai fianchi e alle gambe e collassava su se stessa quando cercava di stare in piedi. 24 ore dopo la vaccinazione, è andata al pronto soccorso e le sono stati diagnosticati coaguli di sangue in entrambe le gambe. Ha anche sviluppato una forte febbre che non si fermava, è risultata positiva al COVID e, mentre si scompensava, è stata messa su un ventilatore e nel giro di una settimana è deceduta. Da notare, questo caso potrebbe essere diagnosticato come una morte COVID di non vaccinato, poiché era a meno di 2 settimane dal suo secondo vaccino e quindi non aveva uno “stato di vaccinazione completo”, ma, almeno mentre era in vita, non è stata trattata come un caso COVID perché non c’erano precauzioni di isolamento nella sua stanza e sono stati in grado di stare con lei.

Critico – (Amico di famiglia e altro fornitore di assistenza sanitaria): Un maschio di quasi 50 anni senza storia medica passata, era uno dei miei clienti. Subito dopo la prima dose di Moderna è risultato negativo al COVID. Una settimana dopo si è presentato al pronto soccorso, è risultato positivo al COVID e gli sono stati diagnosticati coaguli di sangue in tutto il corpo. Ha ricevuto più trasfusioni in ospedale e 3 settimane dopo la presentazione al pronto soccorso è morto in ospedale.

Critico– (Amico intimo e professore universitario che conosco dall’inizio della scuola di medicina) Una donna di ~ 60 anni era in buona salute ha ottenuto il 2 ° vaccino, poi 2 settimane dopo è deceduta improvvisamente a casa con diagnosi autoptica di embolia polmonare.
(È del tutto possibile che alcune delle morti che ho classificato come probabili attacchi di cuore fossero in realtà embolie polmonari secondo le direttive federali, le autopsie non vengono quasi mai eseguite su possibili morti da vaccino).

Critico – (amica che conosco dal liceo): Mia sorella mentalmente disabile (primi anni ’50) ha avuto il cancro al seno 11 anni fa ed è stata trattata per un po ‘con un farmaco per il cancro al seno noto per causare il cancro uterino. Successivamente ha sviluppato il cancro uterino, poco prima dell’inizio dei blocchi COVID. È stata ricoverata in un ospedale senza segni acuti di malattia per iniziare il trattamento ospedaliero (e alla sua famiglia non è stato permesso di essere lì) circa 2 mesi dopo la diagnosi. Poco prima del suo ricovero il vaccino COVID è stato reso disponibile e, all’inizio del ricovero, le è stato detto dal medico supervisore che doveva ricevere il vaccino e entro 24 ore dal ricevimento è morta per un’embolia polmonare.

Grave -(Amico intimo e medico che conosco dalla scuola di medicina): il marito della mia paziente è un pilota per una grande compagnia aerea commerciale (non sto nominando la compagnia aerea). A gennaio ha ricevuto il vaccino COVID. Da quel momento, ha avuto forti mal di testa, visione offuscata e vertigini che sono persistite per 10 mesi. È diventato incapace di volare è permanentemente a terra.
<Questo viola tecnicamente 1 grado di separazione>

Significativo-(Il mio paziente): Mia nonna di primi 80 anni senza PMH. Ha ricevuto il booster (moderna o prfizer) e ha avuto un mini-ictus (linguaggio confuso più formicolio e intorpidimento delle mani) pochi giorni dopo. È stata osservata in ospedale per 2 notti e poi mandata a casa con farmaci anticoagulanti. Ora si è ripresa completamente.

Significativo – (Amico intimo che conosco dall’inizio della mia carriera medica che è un noto medico): una sorella del mio collega medico ha avuto un ictus non fatale poco dopo la vaccinazione COVID.
<Questo viola tecnicamente 1 grado di separazione>

Significativo – (medico e buon amico che conosco dalla mia residenza medica) – Il mio paziente ha sviluppato coaguli di sangue ricorrenti dopo il vaccino COVID e ha anche sviluppato gonfiore testicolare cronico che persiste dalla vaccinazione. (Da notare, questo è lo stesso disturbo di cui ha parlato Nicki Minaj , accaduto al suo parente a Trinidad)

Significativo-Un medico che conosco ha sviluppato coaguli di sangue persistenti in una gamba e difficoltà di respirazione dopo la vaccinazione che sono persistite per almeno 9 mesi e sono peggiorate dopo il richiamo. Come molti degli altri coaguli di cui ho sentito parlare (sia dal covid che dai vaccini), ha avuto solo una risposta parziale alla terapia anticoagulante tradizionale.

Critico– (Uno dei miei pazienti che è il sindaco di una città nota) Un maschio di quasi 80 anni era un mio caro amico. Era in ottima salute e regolarmente impegnato in attività all’aperto. È stato vaccinato per COVID all’inizio del lancio del vaccino. 6 mesi dopo quella vaccinazione, ha avuto un piccolo ictus. Qualche giorno fa, il mio paziente lo ha visto e non sembrava stare bene. 3 giorni dopo è stato ricoverato in ospedale. È morto il 3 ° giorno del suo ricovero.

Significativo -(amico intimo che conosco da molto tempo)-L’assistente manager del mio condominio (50 anni) ha sviluppato un ictus poco dopo il richiamo e non è attualmente nel mio condominio perché è in fase di riabilitazione per l’ictus.

Grave – (amico molto intimo e collega medico) – Maschio di 80 anni, altrimenti sano, grave declino cognitivo dopo la vaccinazione. Fortunatamente si è ripreso con estese terapie integrative (in genere non lo fanno).

Emorragie:

Grave – (Operatore sanitario e amico che conosco dalla scuola di medicina)
Il mio amico anziano ha avuto un sanguinamento gastrointestinale quasi fatale una settimana dopo il vaccino. Non sono sicuro che fosse correlato al vaccino dato che era sotto una pesante dose di FANS per la sua artrite al ginocchio, ma era notevole che fosse sopravvissuto per anni e l’emorragia fatale si sia verificata immediatamente dopo il vaccino

Grave- (operatore sanitario e buon amico del college): la madre del mio paziente ha avuto un ictus emorragico da un aneurisma ed è stata ricoverata in ospedale poco dopo il vaccino. Non sono stato in grado di ottenere ulteriori informazioni da lei.

Uno dei miei amici aveva un amico che ha sperimentato un aneurisma fatale rotto poco dopo la vaccinazione COVID. Non sono stato in grado di ottenere ulteriori informazioni su questo caso, quindi non lo sto elencando oltre questa menzione.

Grave, grave, grave– Un operatore pediatrico che conosco attraverso conoscenti mi ha detto che nel mezzo della campagna di vaccinazione, quando le madri stavano ricevendo il vaccino COVID, aveva 3 bambini in terapia intensiva neonatale in una settimana che avevano avuto una risposta autoimmune alle loro piastrine come ITP che portava a sanguinamento significativo. In precedenza, al massimo aveva visto un caso come questo all’anno. Ha tentato di suonare un campanello d’allarme su questo, ma non è stato ascoltato. Problemi come questo sono stati segnalati con altre vaccinazioni immunogeniche e ho letto di casi di persone che sviluppano sanguinamento fatale dopo la vaccinazione.

Condizioni cardiache:

Le prime 2 storie provengono da un medico è un mio buon amico da quando siamo andati alla scuola di medicina. Come ha detto, ho visto accadere molte cose molto strane dopo la vaccinazione COVID che potrebbero o meno essere state collegate, ma in questi 2 casi è stato molto difficile per me considerare qualsiasi altra possibile spiegazione.

Critico-(Amico intimo, medico, conosciuto fin dalla scuola di medicina):
Ho avuto un maschio ~ 50 anni con PMHx di dolore toracico di nuova insorgenza e PMH di malattia coronarica con alcune altre condizioni mediche croniche (cioè era un fumatore) che mi era molto caro. Circa un anno fa, è stato sotto la mia cura diretta per quasi 9 mesi durante i quali siamo stati in grado di fare enormi passi avanti per la sua salute con quasi la piena risoluzione della maggior parte delle sue condizioni mediche croniche esistenti. Durante uno dei periodi più sani della sua vita in cui non aveva segni di malattie cardiache, decise di prendere la prima dose di Moderna. 5 giorni dopo è stato ricoverato nel mio ospedale. La cardiologia ha tentato di aprire un’arteria coronaria vitale stenosata al 99%, tuttavia ciò non è stato possibile e lui è stato rimandato a casa con la gestione medica alternativa. È morto il giorno dopo a casa dopo la dimissione.

Grave-(Amico intimo, medico, conosciuto fin dalla scuola di medicina)-Un maschio di ~ 50 anni ha presentato una fibrillazione atriale grave di nuova insorgenza in una clinica ed è stato inviato dal medico al mio pronto soccorso. Correva numerose volte al giorno, sembrava in ottima salute, non aveva PMH (al di là di una storia di ictus in suo padre) e non aveva mai avuto bisogno di un medico. Aveva un peso corporeo adeguato e viaggiava abbastanza frequentemente con sua moglie. Ha avuto un’infezione da Covid modestamente sintomatica alla fine del 2020 ed entrambi i Pfizer prima che lo vedessi. Il check up ha rivelato una nuova insufficienza cardiaca di insorgenza (e una frattura da eiezione gravemente ridotta; come il cuore pompa il sangue) con laboratori insignificanti. Durante il suo 1 ° giorno ha avuto un ictus in una delle arterie più importanti del cervello, ma sono stati in grado di rimuovere il coagulo dal cervello (questa è una procedura complessa che molti ospedali non possono fare). Dieci giorni dopo essersi presentato in ospedale, mentre era in terapia con anticoagulanti per prevenire ulteriori ictus, ha avuto un secondo ictus progressivo nella stessa zona. Il recupero sintomatico si è verificato entro pochi giorni dal primo ictus e una settimana dopo il secondo. Quando abbiamo guardato il suo cuore, abbiamo anche trovato un coagulo di sangue nella sua camera principale. Per quanto ne so questo paziente alla fine si è ripreso, e dopo aver completato la riabilitazione non abbiamo saputo più nulla di lui,

Grave-(Buon amico, operatore sanitario che conosco dalla scuola di medicina): Mio zio ha avuto un infarto una settimana dopo il vaccino (penso che fosse Pfizer ma non sono sicuro). È stato un processo difficile, ma alla fine è sopravvissuto.

Severo – (amico che conosco da oltre un decennio) – Mio suocero era un maschio sano di ~ 60 anni che si esercitava regolarmente ed era un pompiere in pensione. Non aveva precedenti condizioni mediche cardiovascolari (nemmeno ipertensione). 30 giorni dopo il suo secondo vaccino Pfizer è morto improvvisamente per un attacco di cuore.

Significativo-(amico che conosco da alcuni anni): un colonnello di 50 anni, mio comandante mi ha detto che gli è stata diagnosticata la miocardite 4 mesi dopo Pfizer. Era in forma e senza PMH. Non so quanto sia stata influenzata la resistenza fisica perché di recente non abbiamo dovuto fare valutazioni fisiche significative.

Grave-(Amico che conosco da oltre un decennio)-Il mio amico è un maschio sano di ~ 30 anni senza problemi cardiaci, che aveva avuto sintomi gravi di COVID-19 ben prima di ricevere il vaccino pfizer. Dopo la vaccinazione, è stato ricoverato in ospedale per 4 giorni per un infarto che ha richiesto un intervento medico invasivo in ospedale. Mi ha detto che i medici pensavano che in base alla tempistica e alla sua età fosse probabilmente dovuto al vaccino COVID-19, ma non potevano escluderlo definitivamente.

Critico– (collega) Ho avuto un paziente di 70 anni che era completamente stabile con comorbidità multiple per molti anni che improvvisamente ha avuto insufficienza cardiaca acuta a esordio circa 6 mesi – 1 anno dopo la vaccinazione ed è ora in hospice (il che significa che potrebbe morire presto).

Grave – (Sopra collega) Ho avuto un paziente 65 anni con fibrillazione atriale cronica (questa è una condizione cardiaca problematica ma relativamente gestibile) che aveva insufficienza cardiaca acuta sviluppatasi circa 6 mesi dopo la vaccinazione. Mi aspetto che la condizione sia terminale.

Critico-(Sopra collega):
Uno dei miei amici di famiglia in relativa buona salute, ha ricevuto il vaccino, ha avuto 12 ore di peggioramento con mancanza di respiro e poi è stato trovato morto in casa, l’autopsia ha mostrato cardiomegalia ed edema polmonare. So che la morte è avvenuta dopo la vaccinazione, ma non sono stato in grado di ottenere una tempistica esatta.

Grave – (Buona amica che conosco da decenni): Il mio ex marito ~ 50 ha avuto un infarto 3 mesi dopo J & J. 2 mesi prima del vaccino, era perfettamente sano con certificato di salute (si prende cura eccellente della sua salute, insegna arti marziali per vivere ed è in ottima forma fisica). Si sentiva affaticato dopo il vaccino, poche settimane prima dell’infarto ha avuto problemi di respirazione e ha sviluppato dolore su tutto il corpo. L’ho portato al pronto soccorso in arresto cardiopolmonare dove è stato rianimato con successo. È stato in ospedale per quattro giorni. Aveva uno stent messo in un’arteria. Hanno anche dovuto eseguire compressioni toraciche su di lui durante il il ricovero ospedaliero anche dopo che lo stent era in un successivo episodio di arresto cardiaco.

Critico– (Amico intimo del liceo, lavora come dirigente per una grande azienda): un mio caro amico di famiglia di lunga data (quasi 80 anni) era ben noto nella sua zona perché era impegnato in politica. Ha sviluppato insufficienza cardiaca subito dopo il suo richiamo a mRNA e 8 giorni dopo è morto per un attacco di cuore.

Severo – (Amico intimo del liceo, lavora come dirigente per una società ): Un altro amico di famiglia è un giudice ha avuto una serie di gravi problemi cardiaci sviluppati immediatamente dopo la 2a dose del vaccino a mRNA che alla fine lo ha portato tra le altre cose a richiedere un pacemaker.

Significativo-(Buon amico): Mia madre di ~ 80 anni ha sviluppato problemi cardiaci 2 settimane dopo il secondo vaccino Pfizer che sono stati formalmente diagnosticati come miocardite. Ora è in terapia medica permanente per la sua condizione cardiaca di nuova diagnosi.

Critico-(Conoscente e collega sanitario): Uno dei pazienti su cui ho fatto l’assunzione oggi mi ha detto che il loro amico è morto poco dopo aver ricevuto il vaccino e quindi non è disposto a riceverlo.

Moderato (amico di famiglia di lunga data, operatore sanitario): un parente più giovane di quasi 20 anni nella mia famiglia era in ottima salute, con una grande attività atletica e respiratoria. Aveva contratto il covid un anno prima di ricevere il vaccino (incluso un test positivo). Dopo il 1 ° vaccino moderna ha avuto eruzioni cutanee a breve termine, esaurimento e dolore articolare. Dopo il 2 ° richiamo ha avuto eruzioni cutanee simili ma molto più gravi, esaurimento massiccio e dolore articolare, e poi pochi mesi dopo ha richiesto cure ER per palpitazioni e ipertensione.

Significativo* (Buon amico che conosco dalla scuola di medicina e un medico che lavora in un famoso ospedale): ho avuto un paziente che era un giovane atleta sano che ha sviluppato palpitazioni dopo il vaccino e ha perso la capacità di giocare per il resto della sua stagione universitaria.

Critico-(Un paziente): La mia buona amica (donna anziana) ha avuto una reazione avversa al primo vaccino. Dopo il secondo vaccino, è morta per arresto cardiaco. Un medico che avevo visto in precedenza promuovere aggressivamente i vaccini mi ha detto che credeva che il vaccino l’avesse uccisa.

Critico– (Buon amico a cui sono molto legato che conosco da anni): il padre del mio migliore amico è morto di infarto. E’ morto pochi giorni dopo la sua seconda dose di vaccino. Suo padre aveva circa 70 anni, era in buona salute e si era appena trasferito nella casa dei suoi sogni in cui aveva lavorato anni per potersi trasferire.

Grave -(Amico intimo e professore che conosco da 7 anni) ~ 80 maschio che era un mio ottimo amico e nessun PMH oltre a un breve periodo di insufficienza renale recuperato con idratazione durante un ricovero in ospedale. Dopo Moderna, 2 o 3 settimane dopo, ha sviluppato CHF e estrema difficoltà respiratoria, difficoltà significativa a esercitarsi che è persistita per 2 mesi (non sono stato in grado di scoprire cosa è successo dopo ). Ha anche sviluppato problemi alimentari e diarrea grave.

Grave – (buon amico e medico che ho incontrato nella scuola di medicina) – Un familiare stretto che conosco fin dall’infanzia di 65 anni non aveva una storia di malattie cardiache. Dopo aver ottenuto la seconda dose Pfizer, ha avuto un’occlusione in un’arteria cardiaca e un infarto. Non sono sicuro che fossero collegati, ma lo stavo seguendo personalmente e questo è stato un evento molto sorprendente. Inoltre, il tipo di infarto che ha avuto non è così comune.

Significativo – (Un maschio di quasi 30 anni che stava lavorando in uno stand agricolo che ho visitato con cui avevo trascorso un po ‘di tempo 7 anni prima): ho avuto la pericardite dopo che il 2 °vaccino Moderna è stato iniettato nel mio braccio sinistro e non potevo muovermi, avevo una pressione sul petto che è durata circa una settimana. Penso di stare bene ora e non ho notato ulteriori problemi, ma non otterrò mai il booster.

Critico -(Amico di famiglia che conosco dal liceo): un commerciante di tappeti di circa 50 anni nella mia comunità spirituale era in buona salute e viveva in India, ordinavo regolarmente tappeti da lui e periodicamente corrispondevo con lui. Ha ricevuto il vaccino. Nel giro di 24 ore, si è ammalato gravemente e la sua famiglia ha cercato di portarlo al pronto soccorso. Poiché i pronto soccorso erano pieni, ci sono voluti alcuni tentativi per essere ammesso in uno, ed è morto in macchina prima di essere ricoverato. Sono quasi certo che abbia ricevuto il vaccino Astrazeneca (in base ai tempi dei lanci e alla disponibilità di vaccini al momento in cui è stato vaccinato) Tuttavia, ci sono altri 2 vaccini in India (India e Russia) quindi avrebbero potuto essere quelli. Astrazeneca è molto simile a J&J.

Critico – (Medico e amico intimo che conosco dalla scuola di medicina) Un caro amico di mio marito con cui ho trascorso un po ‘di tempo aveva 40 anni e non aveva PMH. L’amico intimo del mio compagno con cui sono uscito alla fine dei suoi 30 anni. Non aveva PMH ed è morto per un attacco di cuore una settimana e mezza dopo il vaccino.

Severo-(Amico intimo che conosco da quasi un decennio)-Il padre del mio amico ha preso Pfizer. Poco prima di fare la seconda dose (quindi so che è stato un po ‘meno di 2 settimane) ha avuto un infarto che ha richiesto molte cure mediche, ma alla fine è sopravvissuto.

Significativo -(Medico e buon amico di medicina): Il ragazzo ha sviluppato pericardite e dolore toracico cronico insieme a nebbia cerebrale, depressione e affaticamento frequente dopo il vaccino moderna. Persiste da circa 9 mesi.

Critico– (medico e amico intimo della scuola di medicina): Uno dei miei pazienti è un avvocato che lavora per l’esercito. Sa di 2 persone nell’esercito che sono morte per arresto cardiaco meno di 24 ore dopo aver ricevuto la vaccinazione. In entrambi i casi, è stato archiviato un rapporto VAERS e successivamente è stato eliminato manualmente e rimosso da VAERS. Di conseguenza, nessuna delle loro morti è ora registrata.
<Tecnicamente questo ha violato 1 grado di separazione>

Grave – (Amico di famiglia e un mio conoscente): Un maschio di ~ 70 anni, e amico intimo, aveva un PMH di asma in passato, ma era in buona salute e non aveva altri PMH. So che ha preso pfizer o moderna. Dopo il primo vaccino, 2 giorni dopo ha avuto un infarto e ha richiesto il trasporto urgente in un altro ospedale per un intervento di bypass. Si è perlopiù ripreso, ma ora ha un po ‘di stanchezza e debolezza.

Grave -(Un buon amico di mia madre e un mio conoscente): Uno dei miei clienti ha ricevuto il richiamo e 2 settimane dopo ha avuto un infarto che ha richiesto un intervento chirurgico di bypass.

Significativo – (Buon amico, PhD che crede profondamente nei vaccini, ~ 50 anni): ha ottenuto il vaccino quando è stato disponibile per la prima volta e poi ha sviluppato tutti i segni e i sintomi dell’endocardite dopo la prima dose, mai sperimentato nulla di simile. Dopo alcuni giorni, sono stati utilizzati steroidi e fluidificanti del sangue e quando ha ricevuto la seconda dose non ha avuto una reazione grave, portandolo a sospettare che gli steroidi sopprimessero la risposta avversa. Non è stato bene per 10 mesi dopo questo episodio. Successivamente ha ricevuto il richiamo e mi ha chiamato per dirmi che ha avuto un periodo prolungato (circa un mese) di grave nebbia cerebrale in cui non poteva eseguire il lavoro di base.

Significativo -(Buon amico, agopuntore che conosco da alcuni anni): ho avuto un paziente che ha sviluppato miocardite documentata dopo la vaccinazione.

Significativo-(Paziente, ~ 30 anni) Il mio paziente ha sviluppato sintomi simili alla pericardite dopo la seconda vaccinazione moderna che finora sono persistiti per 8 mesi.

Critico -(Buon amico che conosco da 9 anni): Un maschio sano di ~ 70 anni senza PMH che era spesso impegnato in attività fisica estesa (viaggi in bicicletta a lunga distanza, sci nelle alpi ecc.). Si è ammalato di COVID circa un anno prima di ottenere il vaccino. Ha preso il vaccino per viaggiare, ha fatto un viaggio in Europa, è volato a casa, si è sentito male dopo essere tornato a casa, una settimana dopo ha avuto un infarto, gli è stato diagnosticato un qualche tipo di problema cardiaco oltre l’infarto ed è morto una settimana dopo in ospedale.

Critico-(Medico ): C’era un adolescente sano che ha sviluppato miocardite dopo la vaccinazione che ho visto quando era in terapia intensiva. Considerando la mia esperienza, quella dei colleghi e le popolazioni di pazienti con cui lavoriamo, credo che l’incidenza della miocardite sia di circa 1/5000 di vaccinazioni somministrate.

Significativo -(Passeggero seduto sul mio aereo): Una donna di mezza età sul mio aereo senza precedenti medici ha avuto un episodio di sincope sull’aereo. Una volta atterrati, è stata scortata per essere visitata dai paramedici che le hanno dato cure mediche d’emergenza standard per un sospetto problema cardiaco, dopo di che ha avuto un secondo episodio di sincope.

Moderato -(Conoscente e medico che conosco da un anno): La mia amica che non voleva il vaccino è stata costretta a farsi vaccinare per continuare il suo lavoro di medico. Dopo la prima dose ha sviluppato dismenhorrea significativa, dolore toracico, difficoltà a dormire e ricorrenti attacchi di tachicardia improvvisa, a volte svegliandosi di notte con una frequenza cardiaca molto elevata. 6 mesi dopo, i problemi non sono migliorati e sta vivendo cambiamenti significativi nella sua qualità della vita a causa di questo problema. Finora non ha ricevuto la seconda dose.

Significativo -(Amico intimo che conosco dall’inizio del college): Mio padre è un maschio di ~ 60 anni in perfetta salute. Dopo aver ricevuto il secondo vaccino, ha sviluppato un graduale peggioramento dei problemi cardiaci, ma non sono stato in grado di ottenere una diagnosi chiara di ciò che sta accadendo e recentemente ha avuto bisogno di uno stent. È molto pro-vaccino, quindi non discuterà la potenziale associazione con me.

Critico -(Un’ amica che è un sindaco): Una mia buona amica senza PMH tranne problemi di vista era una donna di ~ 60 anni in buona salute circa una settimana dopo la vaccinazione ha sviluppato un edema significativo (gonfiore) alle gambe, è andata in ospedale, dove le è stata diagnosticata insufficienza cardiaca, è deceduta la mattina successiva in ospedale.

Critico-(Un paziente) La mia amica era una donna di 25 anni senza precedenti medici. Circa una settimana dopo essere stata vaccinata, stava portando i suoi figli a scuola e mentre era in macchina con loro, ha avuto un infarto ed è morta.

Grave -(Un paziente)-Una mia buona amica ha ricevuto il vaccino per continuare a far parte della squadra di nuoto e ha sviluppato intorpidimento alle mani e ai polsi subito dopo. Successivamente ha sviluppato la miocardite.

Grave – (un mio amico che è un giovane adulto sano) – mi è stato richiesto di ottenere il vaccino dai militari. Ho attraversato un processo lungo quasi un anno per richiedere un’esenzione senza successo.Ho preso il vaccino J & J (e ho scelto un lotto “sicuro”) che ritenevo essere l’opzione meno dannosa, e subito dopo mi sono ammalato (frequenza cardiaca che sale a 170) e sono stato ricoverato in ospedale dove mi è stata diagnosticata una reazione al vaccino e una sepsi grave (anche se non c’era una fonte identificabile di infezione). Ora ho problemi circolatori significativi e ho avuto un periodo prolungato in cui non riuscivo a stare in piedi. Attualmente non posso fare sforzi né la maggior parte delle attività fisiche.

Grave, Grave-(Un caro amico e operatore sanitario che conosco dal college)- Mi hanno contattato per dirmi quanto segue:
“Ehi, volevo che tu sapessi che in questo momento nella mia unità di cardiologia abbiamo 3 pazienti più giovani (35-45) con insufficienza cardiaca di nuova insorgenza o cardiomiopatie senza storie mediche passate significative (questo non è tipico, soprattutto data l’età). Conosco solo la correlazione al vaccino di uno, ha preso 2 dosi di Moderna 6 mesi fa. Volevo scoprire se gli altri 2 fossero vaccinati, ma non c’è modo per me di chiedere senza essere tacciato da no vax”.

Morte improvvisa (causa sconosciuta)

Questi sono molto probabilmente arresti cardiaci o emboli polmonari, ma potrebbero anche essere una reazione anafilattica.

Critico-Uno dei pazienti di un altro fornitore nella mia clinica in cui ho lavorato ha avuto l’appuntamento annullato a causa della morte per il vaccino COVID (ho sentito il personale dell’ufficio menzionarmelo subito dopo che è successo).

Critico – (Amico intimo che conosco da 4 anni): ero in un ristorante a pranzare e abbiamo parlato con il cameriere del vaccino, ha detto che non lo farà mai perché il suo amico completamente sano di 25 anni, ha ricevuto il vaccino, ha messo i suoi figli a dormire, è andato a letto e poi è morto.
<questo caso viola la regola del grado di separazione 1>

Critico– (Amico lontano che ho incontrato attraverso un caro amico): La mia amica aveva un conoscente di 30 anni che era in buona salute. Si è vaccinata e più tardi il giorno dopo la vaccinazione mentre era in piedi sul loro portico anteriore con i suoi figli all’interno è crollata al suolo sul loro portico anteriore, morta.
<questo caso viola la regola del grado di separazione 1>

Critico-(Conoscente, agopuntore)
Ho un paziente che va al college. Il ragazzo con cui condivideva il dormitorio era sano, senza PMH. Il suo college ha offerto il vaccino e quel ragazzo è stato uno di quelli che lo ha preso. È morto nel sonno quello stesso giorno, il che è stato piuttosto traumatico per il mio paziente. L’ho scoperto dopo che il mio paziente mi ha spiegato perché non voleva fare il vaccino.
<questo caso viola la regola di 1 grado di separazione>

Critico– (Paziente): Il marito di mia cugina era un maschio di circa 45 anni in buona salute senza una storia medica significativa. Ha ricevuto il vaccino venerdì. Sabato ha iniziato a sentirsi male e fuori. Al mattino mio cugino lo ha trovato morto sul divano. Non è stata condotta alcuna autopsia.
<questo caso viola la regola del grado di separazione 1>

Critico– (paziente): Il mio ragazzo ha 2 zie che sono state vaccinate e poi sono morte dopo la vaccinazione. Sto ancora aspettando ulteriori informazioni su questi casi.

Anafilassi e allergie:


Significativo-(Amico e buon amico di mio fratello che conosco dalla scuola di medicina che un operatore sanitario): Sono quasi morto di anafilassi dopo la prima dose di Moderna che ho ricevuto in un sito di vaccinazione di massa. Ci è voluto un po ‘di tempo per riconoscere che ero anafilattico nonostante gli alveari scoppiassero sulla mia mano. Poiché il sito del vaccino non aveva i farmaci (ho verificato e questo è realmente accaduto), ho dovuto guidare per circa 30 minuti prima di giungere al pronto soccorso. Da allora ho avuto forti dolori al rene sinistro, la mia neurologia è andata in tilt e alcune cose come l’acqua fredda mi fanno stringere la gola.

Significativo -(Buon amico e medico che conosco dalla scuola di medicina): Il mio amico ha avuto anafilassi dopo il vaccino e ora si è ripreso.

Significativo – (Amico intimo e un operatore sanitario che conosco dalla scuola di medicina): Mio padre ha avuto una reazione anafilattica al richiamo, ha sviluppato gravi allergie alimentari a un gran numero di alimenti da quando ha ricevuto il vaccino e pochi mesi dopo ha anche sviluppato eruzioni cutanee sul suo corpo.

Significativo (amico intimo e un operatore sanitario che conosco dalla scuola di medicina): la mia matrigna ha sviluppato orticaria dopo il richiamo e da allora ha progressivamente sviluppato allergie alimentari.

Un parente stretto che stava lavorando con i dermatologi dopo il lancio del vaccino mi ha detto di aver visto numerosi pazienti sviluppare orticaria e altre condizioni acute della pelle immediatamente dopo il vaccino e, per quanto ne sapevano, queste reazioni sono sempre state respinte come non correlate alla vaccinazione.

Altre condizioni neurologiche:


Praticamente in ogni gruppo di supporto ho incontrato molte persone pubblicate sull’esperienza di gravi emicranie. Personalmente mi sono imbattuto in alcune persone che hanno avuto questo effetto collaterale. Non li ho comunque registrati, ma credo che siano molto comuni.

Significativo -(Amico intimo che conosco dall’inizio della mia carriera medica che è un noto medico) Ho avuto 2 pazienti di circa 75 anni che hanno sviluppato uno strano tipo di vertigini al richiamo che non ho mai incontrato prima. Questi problemi sono iniziati dopo il booster.

Significativo – (amico intimo che conosco dall’inizio della mia carriera medica che è un noto medico) – ho avuto un paziente anziano di 80 anni che ha sviluppato confusione e nebbia cerebrale dopo il richiamo.

Critico
– (Fornitore di assistenza sanitaria ).
Un maschio di 70 anni con diabete e HTN e BPCO che aveva recentemente ricevuto il vaccino COVID è stato ricoverato nell’unità neuro e ha sviluppato il classico Guillain-Barré che alla fine è progredito fino alla paralisi respiratoria. A causa del fatto che l’ospedale era un accesso rurale critico, le terapie standard per Guillain-Barré non erano disponibili e c’è stato un ritardo nel trasferirlo in una struttura migliore (è stato trasferito due volte).Non ce l’ha fatta ed è morto. (4A)

Grave – ( buon amico che conosco da un anno) – Ero un funzionario pubblico che è stato costretto a prendere il vaccino per lavoro. Dopo la prima dose mi sono ammalato e ho perso una significativa funzione mentale. A poco a poco ho sviluppato Guillain-Barré e ho perso la capacità di usare la parte inferiore del corpo. Al lavoro inizialmente si sono rifiutati di farmi prendere un congedo per malattia e alla fine sono stato licenziato dal mio lavoro perdendo tutti i miei benefici perché non ho ottenuto il secondo richiamo. Il Guillain-Barré alla fine si è fermato al mio bacino e dopo mesi ho riacquistato qualche funzione, ma è ancora molto difficile per me camminare. Inoltre, quando ha descritto i suoi sintomi, sono relativamente certo che abbia avuto un ictus che lo ha fatto svenire e ha creato un’ulteriore disabilità permanente per lui.

Grave – (Un caro amico mi ha indirizzato questo individuo per un consiglio): ho avuto la risonanza magnetica ha confermato la sclerosi multipla che è stata stabile e sotto controllo per 15 anni. A maggio ho ricevuto il vaccino COVID e ho avuto un’estate stressante. La mia SM ha improvvisamente iniziato a progredire durante l’estate e ora ho notevoli difficoltà a camminare. Il mio paziente era molto pro-vaccino e non associava la SM al vaccino.

Grave -(Un altro amico intimo mi ha indirizzato questo individuo per un consiglio): ho avuto la risonanza magnetica confermata SM che è stata stabile per circa 10 anni e ho anche avuto la malattia di Lyme cronica. Pochi mesi dopo aver ricevuto il vaccino COVID, la mia SM ha iniziato a peggiorare rapidamente e ora ho difficoltà a camminare.

Significativo-: oltre ai pazienti con SM di cui sopra, ho parlato con qualcuno online che aveva la stessa identica cronologia dei due individui sopra descritti che hanno avuto una rapida progressione della SM. Un membro della mia famiglia ha lavorato con un neurologo per 10 giorni e mi ha detto che durante questo periodo hanno visto 3 persone che peggioravano significativamente le condizioni neurologiche autoimmuni dopo la vaccinazione (credo che uno fosse la SM, uno aveva miastenia grave e uno Charcot-Marie-Tooth). Ho elencato quei 3 come significativi perché non ho sentito abbastanza per valutare la gravità di queste esacerbazioni.

Significativo -(Amico intimo che conosco da anni) Il mio parente, un maschio di 40 anni senza una storia medica significativa ha sviluppato convulsioni dopo la seconda dose di pfizer che sono continuate per 3 mesi. Tra le altre cose, questo ha richiesto che fosse posto su farmaci cardiaci.

Significativo-(Uno dei miei pazienti)-Uno dei miei amici ha sviluppato un disturbo convulsivo significativo dopo il vaccino COVID che non è scomparso.

Significativo -(Buon amico che conosco da anni)-Uno dei miei amici ha sviluppato un forte acufene e dolore bruciante nello stesso orecchio che persiste da 6 mesi dalla vaccinazione e ha avuto un impatto significativo sulla sua qualità di vita.

Moderato– Ho avuto una paziente di 55 anni che ha sviluppato vertigini persistenti (vertigini) subito dopo il suo primo vaccino e mi ha chiesto se ritenevo opportuno che ricevesse il secondo. Dopo averla vista, ho iniziato a trovare un gran numero di segnalazioni di questo accaduto.

Moderato-(Una paziente)-Il mio ex fidanzato con cui ho vissuto per un decennio mi ha chiamata per dirmi che ha sviluppato vertigini gravi che sono persistite per almeno un mese dopo la vaccinazione.

Critico-Un medico con cui ho lavorato ha sviluppato la SLA dopo il vaccino. Poiché non lo conoscevo bene, non sono mai stato in grado di ottenere una cronologia esatta da lui o ulteriori dettagli, non sono sicuro che la causalità corrisponda. Sto elencando questo caso come critico, perché mentre ci sono alcuni metodi alternativi per il trattamento della SLA di cui pochissime persone sanno, questa è una malattia che è completamente disabilitante e capace di ucciderti entro pochi anni.

Critico-(Uno dei miei pazienti)-La mia amica che ho conosciuto prima di diventare un medico è un medico di 68 anni. Ha ricevuto il vaccino e poi ha gradualmente sviluppato la SLA che è stata diagnosticata 9 mesi dopo la vaccinazione. Come affermato nel caso precedente, la SLA è una malattia terribile.

Significativo-(Paziente)La vicina ha avuto problemi con le gambe e difficoltà a camminare dopo aver ricevuto il vaccino, e non può sopportare di camminare su qualsiasi terreno che non sia uniforme e piatto.

Grave -(Collega con cui lavoro)-Ho avuto un paziente che ha sviluppato mielite trasversa dopo la vaccinazione.

Significativa -(Air Bnb Host)-Uno dei miei colleghi ha parzialmente perso l’udito dal vaccino. Di conseguenza deve indossare apparecchi acustici e usare il linguaggio dei segni ora.

Un buon amico e noto medico mi ha detto di aver visto un numero significativo di pazienti che hanno sviluppato problemi neurologici minori come intorpidimento in alcune parti del loro corpo dopo la vaccinazione (in particolare il richiamo).

Un buon amico della scuola di medicina è un neurologo e generalmente favorevole al vaccino. Quando ho chiesto informazioni specifiche su quali disturbi neurologici hanno osservato dal vaccino, mi hanno detto che si trattava principalmente di convulsioni. Tuttavia, hanno anche osservato convulsioni dopo COVID-19.

Psichiatrico:

Nota: Credo che il danno cardiaco causerà palpitazioni d’ansia e attacchi di panico che sono spesso etichettati come problemi emotivi del paziente, e il danno neurologico allo stesso modo causerà gravi condizioni psichiatriche che vengono identificate come psicosomatiche. Io e i miei colleghi abbiamo visto pazienti post COVID che hanno sviluppato vari gradi di psicosi e nuovi disturbi psichiatrici.

Un medico e un mio buon amico è una donna di 30 anni senza problemi di salute. Ha dovuto ottenere il vaccino COVID per lavoro. Successivamente, ha notato che era affaticata e aveva difficoltà a concentrarsi dopo il vaccino e ha anche avuto un periodo di circa una settimana di allucinazioni e sogni molto strani.

Significativo -(Amico di famiglia che è un terapeuta, A): Uno dei miei clienti è una donna di 30 anni in ottima salute senza precedenti di ansia o attacchi di panico. Dopo la prima dose moderna è svenuta. Dopo la seconda, ha sviluppato ansia e attacchi di panico che non si sono fermati, e 3 mesi dopo ha sviluppato stanchezza cronica e può a malapena lavorare.

Una studentessa di medicina di 25 anni che ho incontrato a una conferenza poco prima della sua laurea aveva problemi di ansia preesistenti prima della vaccinazione. Le è stato richiesto di essere vaccinata per la scuola e ha ricevuto il vaccino. Dopo il vaccino, ha sviluppato palpitazioni e grave ansia. I farmaci psichiatrici non hanno aiutato, ha sviluppato episodi intermittenti di percezioni distorte della realtà. Non ne ha parlato con nessuno nella sua scuola perché aveva comprensibilmente paura di essere etichettata come no-vax. Le sue condizioni psichiatriche sono peggiorate gradualmente e non è riuscita a trovare un rimedio, portandola a doversi ritirare dal tirocinio subito dopo la laurea in medicina. Comunico periodicamente con lei, e per quanto ne so non si è ripresa e non sa cosa fare della sua vita ora.

Ho anche visto casi di depressione dopo la vaccinazione. Nel sondaggio condotto da Israele, hanno osservato un aumento significativo delle condizioni psichiatriche preesistenti.

Autoimmunità e stanchezza cronica:


Questo credo che sia l’effetto collaterale significativo più comune delle vaccinazioni.
Circa un mese dopo che il vaccino COVID è diventato disponibile per la popolazione generale, il mio programma di lavoro si è alleggerito e mi ha dato molti giorni liberi. Poiché avevo notato una serie di riacutizzazioni immunitarie dopo la vaccinazione (come gravi bruciori nei siti di artrite periodica o vecchie lesioni), mi sono reso conto di avere una lacuna tecnica e ho contattato un reumatologo con cui ero amico per chiedergli se potevo osservarlo al lavoro. Mentre ero lì, ho osservato che 1/3 dei pazienti che si sono presentati, avevano una nuova condizione autoimmune insorta dopo la vaccinazione, o una condizione che avevano avuto per lungo tempo ed era stabile,riacutizzata dopo la vaccinazione. Anche nel sondaggio israeliano recentemente completato, hanno scoperto che il 25% di coloro che ricevono una vaccinazione ha sperimentato una esacerbazione di una condizione autoimmune preesistente.

Come le condizioni neurologiche sopra descritte (molte delle quali sono in definitiva disturbi autoimmuni del sistema nervoso), sembra esserci una frequente esacerbazione delle condizioni autoimmuni. Poiché ero consapevole della possibilità che ciò accadesse, ho discusso specificamente di questa potenziale controindicazione con i colleghi (come quelli con trapianti di organi che richiedono immunosoppressori). In seguito ho scoperto che Pfizer ha reso le condizioni autoimmuni preesistenti un criterio di esclusione dal loro studio, e questo è probabilmente uno dei tanti motivi per cui gli eventi avversi segnalati da Pfizer erano molto più rari di quelli osservati nella popolazione generale (allo stesso modo non hanno testato gli anziani, che sembrano essere i più vulnerabili alle reazioni avverse e sono il gruppo prioritario per la vaccinazione). Trovo questo insidioso perché ho sentito così tante persone con condizioni autoimmuni (che sono peggiorate) mi hanno detto che gli è stato detto che dovevano ricevere il vaccino perché particolarmente vulnerabili al COVID, ma pochi se non nessuno, era a conoscenza del fatto che questa demografia non è mai stata testata negli studi originali (davvero scandaloso …)

Significativo-Un amico e operatore sanitario ha sviluppato dolore bruciante in un sito cicatriziale da un precedente intervento chirurgico al ginocchio poco dopo il suo secondo vaccino moderna. Dopo aver ricevuto un’iniezione di cortisone per il ginocchio, ha sviluppato la polimiaglia reumatica ed era in costante dolore e affaticamento progressivamente peggiorato. Ha trascorso mesi a vedere molti dei migliori specialisti della zona senza successo. Il reumatologo con cui ha lavorato le ha detto di aver visto diversi pazienti che hanno sviluppato la polimialgia reumatica dopo moderna. Dopo circa 8 mesi di miglioramento minimo, ha iniziato il naltrexone a basso dosaggio che ha reso le cose più sopportabili per lei.
Aveva anche un tendine della mano che si gonfiava e improvvisamente si rompeva nel sito di una vecchia lesione dopo il 2 ° vaccino moderna, che ha richiesto un intervento chirurgico immediato per riattaccarlo. Il chirurgo ortopedico con cui ha lavorato mi ha detto di aver visto diversi pazienti che avevano gonfiori tendinei simili dopo moderna.

Significativo – (medico e amico) – Faccio medicina generale in un’area repubblicana dove pochissimi dei miei pazienti si vogliono vaccinare, ma ho una femmina bianca 50 enne che ha sviluppato la polimialgia reumatica dopo la vaccinazione.

Significativa – (amico di famiglia e fornitore di assistenza sanitaria) – Una donna di 40 anni che era in buona salute senza PMH è una mia cara amica e aveva una posizione come pilastro di supporto per la comunità. Dopo il 1 ° vaccino moderna, ha sviluppato eruzioni cutanee significative ed estremamente spiacevoli, è stata costretta a letto per 2-3 settimane e ha dovuto smettere di lavorare. Dopo essersi ripresa, ha ottenuto la seconda dose di moderna e ha sviluppato rapidamente stanchezza cronica, che l’ha costretta a lasciare il lavoro. Dopo 3 mesi, è stata in grado di riprendere a lavorare, ma con manzioni diverse in quanto non ha più la resistenza per svolgere il suo lavoro originale.

Significativo – (amico di famiglia e fornitore di assistenza sanitaria): uno dei miei familiari conosce un insegnante maschio di 40 senza PMH. Una settimana dopo il 2 ° vaccino moderna, è risultato positivo al COVID e si è molto ammalato, costringendolo a prendersi 3 mesi di pausa dal lavoro. Ora è per lo più guarito, ma afferma di non essere più lo stesso.

Significativo-(Amico intimo): Un mio amico d’infanzia molto intimo ha una colite ulcerosa nel 2007 che si è spontaneamente rimessa. Ha ricevuto due dosi di Pfizer. Dopo ogni dose è stato molto male. Dopo la seconda dose, la colite ulcerosa è tornata, manifesta sintomi significativi (tra cui frequenti sanguinamenti rettali) e ha compromesso la sua capacità di vivere la vita di tutti i giorni.

Significativo – (Fornitore di assistenza sanitaria ): una paziente di sesso femminile di 60 anni è arrivata al pronto soccorso dicendo a tutti che era stata recentemente vaccinata e orgogliosa di esserlo. Non aveva precedenti condizioni autoimmuni e ha sviluppato nuove sindromi autoimmuni molto strane che non ricordo di aver visto in un paziente prima. È sopravvissuta, ma con una serie di complicazioni dalle nuove condizioni autoimmuni croniche.

Significativo– (operatore sanitario con cui ho lavorato ) – Aveva generalmente controllato il lupus e ha ricevuto la prima dose di Moderna. Circa 2 settimane dopo, si è ammalato e ha sviluppato uno stato mentale alterato che ha richiesto ospedalizzazione. Al momento del ricovero, aveva un elevato numero di globuli bianchi (circa 3-4 volte il limite superiore del normale), aveva iponatriemia, trombocitosi e una lesione renale acuta.

Critico – (Il mio collega medico e amico) Ho avuto una paziente di circa 70 anni con diabete che senza precedenti segni o indicazioni di cancro, ha sviluppato rapidamente un glioblastoma (questo è lo stesso cancro al cervello che ha ucciso John McCain) pochi mesi dopo la vaccinazione. Ora è deceduta.

Soppressione immunitaria e cancro:


Critico – (Un buon amico che conosco da circa 15 anni) Avevo uno zio che aveva 76 anni e in ottima forma senza storia medica passata (non fumava nemmeno). Ha ricevuto il vaccino e 2 giorni dopo ha sviluppato problemi respiratori progressivi. Alla fine è stato ricoverato in ospedale e gli è stata diagnosticata una polmonite fungina ed è morto 2 mesi dopo la vaccinazione in ospedale. I medici erano molto confusi sulla sua patologia e hanno detto che era straordinariamente rara. È stato testato per l’HIV per vedere se aveva l’AIDS (come normalmente si fa visto che questa è l’unica causa per questa condizione) ed è risultato negativo. Questo è molto simile a un caso di polmonite pneumocistica descritto nella lettera di Patricia Lee MD all’HSS.

Significativo-(Un paziente)-Il foglio di un mio caro amico ha ricevuto il vaccino e da allora ha avuto mononucleosi ricorrente.

Ho conosciuto più persone che hanno sviluppato l’herpes zoster dopo essere stati vaccinati (in età più giovane rispetto all’età in cui l’herpes zoster in genere emerge), è stato anche segnalato come effetto collaterale.

Critico -(Amico e medico che conosco da alcuni anni) Il mio collega aveva un paziente maschio di quasi 30 anni senza storia medica passata tranne i lipomi stabili che aveva avuto per anni. Quando il vaccino è diventato disponibile, ha ricevuto prima e seconda dose. Poco dopo, i suoi lipomi precedentemente stabili hanno iniziato a crescere (molto insolito). Un mese dopo, si è sottoposto alla biopsia del lipoma che ha trovato un tumore molto raro .Ci sono meno di 100 casi all’anno negli Stati Uniti, non appare mai in questo tipo di pazienti a livello demografico, non si presenta mai in questo modo e ha una prognosi sfavorevole.

Grave-(Amico intimo e medico)-Uno dei miei pazienti aveva un adenoma ipofisario che era stato gestito stabilmente dal punto di vista medico per anni. Dopo aver ricevuto il vaccino su consiglio dei suoi endocrinologi, i suoi livelli di prolattina sono aumentati e non rispondono più alla gestione medica, quindi sta avendo una rivalutazione mediante chirurgia neurologica per il suo adenoma ipofisario. Dopo aver parlato con il medico che gestiva il suo cancro, gli è stato detto che questo stesso effetto si era verificato in tutti gli altri pazienti con adenomi ipofisari che erano stati vaccinati.

Grave -(Amico che conosco da 3 anni): la mamma del mio capo ha avuto un cancro al seno che è stato in remissione per 6-8 mesi, poi ha fatto moderna, e in circa 2 mesi il cancro è tornato e negli ultimi 8 mesi ha subito la chemio.

Grave-(Amico intimo che è un medico ben noto che conosco dall’inizio della mia carriera): Il mio paziente, è una donna di 60 anni con PMH con tossicità di lyme. È stata pressata dalla sua famiglia per ottenere la vaccinazione, ha ottenuto J & J. Si è sentita male e ha immediatamente sviluppato una stasi del sangue che è stata in grado di mostrarmi al microscopio. Ha anche iniziato a sviluppare flebite in ogni sito in cui ha avuto un prelievo di sangue e in meno di 2 mesi dopo J & J ha sviluppato il mieloma multiplo ( non aveva segni che suggerissero la presenza di mieloma multiplo prima della vaccinazione).

Quando gli studi di biodistribuzione Pfizer sono stati resi disponibili dal Giappone, si è scoperto che le nanoparticelle lipidiche che si accumulano nelle ovaie, lo fanno anche nel midollo osseo. Dopo la chemioterapia per il mieloma multiplo, a volte sono necessari trapianti di cellule staminali del midollo osseo per questi pazienti. Uno dei miei pazienti ha recentemente subìto un trapianto di midollo osseo per mieloma multiplo. Ha deciso di indagare sulle possibili interazioni tra il vaccino e la sua condizione. Ha scoperto nel suo gruppo di supporto di Facebook che più individui hanno riferito di aver sviluppato mieloma multiplo dopo la vaccinazione e numerosi hanno riferito che anche i trapianti di cellule staminali del midollo osseo erano falliti a seguito della vaccinazione COVID. Ha pensato che questo fosse plausibile dati i suoi dati di bioaccumulo ed ha evitato il vaccino.

Grave -(Amico che conosco da oltre un decennio) Un amico di un amico e un mio cliente di 50 anni ha avuto un carcinoma alcuni anni fa che è andato in remissione dopo il trattamento. La sua ex moglie era una pediatra e lo ha convinseto a farsi un vaccino proprio all’inizio del lancio. Il suo carcinoma è tornato poco dopo ed è molto aggressivo.

Un amico che conosco fin dall’infanzia è attualmente sottoposto a trattamento integrativo del cancro. Mi ha detto che molte delle persone che ha incontrato lì gli hanno detto che hanno sviluppato un cancro dopo il vaccino o ne avevano uno stabile che è impazzito dopo il vaccino.

Conosco anche una scuola di medicina con una classe relativamente piccola in cui lavora un amico (che non è una scuola ricchissima) dove più studenti hanno sviluppato il cancro da quando si sono iscritti (dove la vaccinazione per quanto ne so è richiesta al 100%) e sono attualmente sottoposti a chemioterapia.

COVID lungo:


Molti dei sintomi cronici del vaccino sembrano corrispondere al COVID lungo. Inoltre, un certo numero di persone con COVID lungo avrebbe riferito che ottenere il vaccino ha fatto sparire la loro condizione.

Poiché molti dei sintomi delle lesioni da vaccino COVID assomigliano a COVID lungo, questo è un fenomeno interessante. Attualmente conosco due persone che hanno avuto COVID lungo e hanno ricevuto una delle vaccinazioni mRNA per migliorarlo.

Moderato– Un caro amico del liceo ha preso il COVID da sua madre poco dopo la vaccinazione, e dopo che si è ripreso ha notato che aveva una stanchezza cronica moderata che non aveva mai avuto prima. Decise di assumere il vaccino per curarla e per una settimana si sentì molto male (al punto che per la prima volta nella sua vita era preoccupato di poter morire). Da allora, ha notato che non può più tollerare di andare sugli aerei (si sente male in modo simile a come si sentiva durante la settimana di malattia acuta) e sembra avere una maggiore tendenza alla coagulazione del sangue (cioè con sangue che esce dal naso). Tuttavia, la sua moderata stanchezza persistente si è risolta.

Grave – (operatore sanitario che conosco dal liceo) – Ho avuto un paziente che era un giovane maschio che ha avuto il Covid proprio all’inizio della pandemia e poi ha sviluppato Long COVID, che lo ha lasciato fisicamente debole ma mentalmente presente. Dopo aver ricevuto il vaccino per curare il COVID lungo , è diventato ancora più debole e incapace di fare qualsiasi cosa. Si muove molto lentamente, dal punto di vista della salute e fisicamente. La sua forza muscolare ora è azzerata. inoltre ha anche problemi con le conversazioni, la lettura di qualsiasi cosa, ecc.

Aborto spontaneo e problemi mestruali:

Mentre è spesso riportato online, insieme a importanti cambiamenti mestruali, nessuno che conosco ha condiviso un caso di qualcuno che ha avuto un aborto spontaneo dopo la vaccinazione.

Una delle mie buone amiche (un operatore sanitario che conosco da 8 anni) mi ha detto che ha un’ amica e una collega che entrambe hanno visto i loro feti improvvisamente smettere di crescere dopo il vaccino. In un caso, è stato richiesto partorire d’urgenza a 32 settimane. Nell’altro caso, il bambino è passato dall’essere di peso normale all’1% inferiore e la donna ha perso la gravidanza. A causa della delicatezza del problema, non è stata in grado di ottenere maggiori dettagli. Altre due persone che conosco hanno condiviso alcuni casi di aborti spontanei che si sono verificati.

Molte donne (sia per se stesse che per amiche intime) hanno condiviso storie di cambiamenti mestruali estremamente anormali immediatamente dopo la vaccinazione (tipo donne anziane che avevano smesso di avere le mestruazioni, che iniziano ad avere gravi emorragie dolorose). Dato che ce ne sono state così tante, non le ho registrate. Ho anche parlato con una donna agopuntore di recente che ha raccontato che la maggior parte degli effetti avversi del vaccino che aveva visto nelle pazienti., erano importanti cambiamenti nel ciclo mestruale e aveva 8-10 donne (comprese quelle di età più avanzata) con questo problema.

Per quanto posso dire, le irregolarità mestruali sono uno dei 5 effetti collaterali più comuni del vaccino, e credo che derivino dai vaccini a mRNA che si accumulano nelle ovaie (documentazione proveniente da un FOIA dal Giappone), poiché le ovaie regolano le mestruazioni.

Difetti alla nascita:


Grave-(Buon amico che conosco da 12 anni)-la mia amica è una donna di 30 anni senza problemi medici oltre ad alcuni problemi muscoloscheletrici. È molto pro-vaccinazione e ha ricevuto il vaccino J & J quando era incinta di 2 mesi. Subito dopo aver ricevuto il vaccino, si è ammalata gravemente sviluppando orticaria. Più tardi nella sua gravidanza, ha effettuato un’ecografia prenatale che ha mostrato che il suo bambino aveva solo 1 rene. Poiché i reni si formano tra 5 e 12 settimane di gestazione, c’è una distinta possibilità che il vaccino J & J fosse teratogeno (soprattutto dato che la vascolarizzazione renale sembra essere uno dei tessuti bersaglio delle proteine spike in quanto ha recettori ACE2 e così via).

Misto:

Grave -(Amico di famiglia e altro operatore sanitario): Un maschio di quasi 80 anni che conosco bene da 12 anni e senza PMH. Dopo il 1 ° vaccino Moderna, ha sviluppato vertigini e forti dolori al sito di iniezione, ed è diventato molto debole e traballante con scarso equilibrio. Dopo il 2 ° vaccino Moderna, ha avuto una massiccia infiammazione che ha causato gravi disabilità e si è ritrovato con una malattia rara che non poteva essere diagnosticata ma assomigliava alla sepsi. Ora ha molto dolore alle articolazioni del ginocchio e non può camminare. Poiché era pro-vaccino, non voleva segnalarlo. Prima di questo episodio era estremamente vitale e non ho mai visto nulla di simile nei 12 anni in cui l’ho conosciuto. Non è ancora se stesso. Era sempre molto acuto. Ora ha il cervello annebbiato e non riesce a ricordare le cose.

Significativo – (amico di famiglia e fornitore di assistenza sanitaria): una donna di 30 anni che è un’amica intima che vedo quotidianamente, estremamente vivace e senza problemi di salute. Dopo la prima dose moderna, ha avuto un’eruzione cutanea su tutto il corpo, oltre a svenimenti, gonfiore alle articolazioni superiori. Dopo il 2 ° richiamo moderna, ha sviluppato una polmonite ricorrente per la quale e non è stata in grado di ottenere una diagnosi chiara. Le è stata anche diagnosticata una rara neuropatia ai piedi che l’ha resa per lo più incapace di camminare. Poiché è a favore del vaccino, non ha condiviso con me ulteriori informazioni che potrebbero incriminarlo.

Grave, critico (medico e amico intimo): ho visto un paziente questa settimana che mi ha detto che due delle sue sorelle si sono ammalate gravemente 3 giorni dopo il vaccino e sono state ricoverate in ospedale per “COVID”. Una è deceduta, l’altra ha avuto un ricovero prolungato e non si è ancora ripresa.

Critico -(amico intimo che conosco dal liceo): un mio amico era un maschio di 60 anni che era stato in trattamento per il cancro al colon per circa 1,5 anni. Ha ricevuto il vaccino COVID, poco dopo si è sentito come se stesse per morire, ha dato un testamento a un amico che era nelle vicinanze ed è morto circa una settimana dopo senza una causa nota di morte. Aveva iniziato un ciclo di chemio un po ‘prima di essere vaccinato, ma non sembrava avere una malattia significativa fino alla vaccinazione. La correlazione è difficile da tracciare qui e la causa della morte è sconosciuta.

Grave-(Buon amico di un membro della mia famiglia )-Il mio buon amico è un subacqueo regolare e ha ricevuto il vaccino moderna. Successivamente ha fatto un’immersione e ha avuto una normale risalita. Ha sviluppato una malattia da decompressione e un ictus da salita che ha richiesto un trattamento in una camera di decompressione. Dato che si era tuffato regolarmente per anni, abbiamo pensato che fosse probabilmente dovuto alla vaccinazione.

Grave– Ho un amico che è un maschio di 40 anni con PMH di GERD e IBS che è stato in grado di trattare con l’agopuntura e l’allargamento di una parte del suo cuore le precedenti cattive reazioni ai farmaci. Era in buona salute prima della vaccinazione ed è stato costretto a vaccinarsi in modo da poter lavorare e ha ricevuto J & J perché credeva che fosse il più sicuro. Per 3 mesi sono rimasto in contatto con lui, era per lo più disabile con un dolore significativo e grave affaticamento, nebbia cerebrale e molti altri sintomi spiacevoli. Alcuni sembravano assimilabili a miocardite o danni infiammatori al sistema nervoso. Poiché non ha un’assicurazione sanitaria, non è stato in grado di ottenere alcun tipo di assistenza, e questo purtroppo è molto comune per le lesioni da vaccino. Gli ho chiesto di fare un registro dei suoi sintomi che ha tenuto per circa 60 giorni, ed è interessante ma deprimente leggere il riassunto di tutto ciò che ha passato ogni giorno. Un problema che molte persone con gravi lesioni farmaceutiche hanno è che la loro vita è un “inferno” senza via d’uscita.

Conclusione:

Una delle principali sfide nel discutere di danni da farmaci è che alcune lesioni sono acute e gravi, alcune riguardano eventi che hanno un alto potenziale di trasformarsi in qualcosa di molto brutto in futuro, e alcune sono condizioni croniche invalidanti, o come definirei: acuta, borderline e cronica. Tutte e 3, in particolare quelle croniche, sono comuni, ma i sondaggi sugli eventi avversi in genere catturano solo alcuni eventi acuti specifici, con la maggior parte dei problemi non segnalati o difficili da cogliere per la maggior parte delle persone dai dati presentati. Uno dei miei obiettivi a lungo termine è stato lo studio delle reazioni avverse ai farmaci nei gruppi di supporto e la lettura dei sintomi comuni e delle esperienze comuni dei pazienti danneggiati.

Da tutto questo, ho sviluppato una scala di 4 punti (moderata, significativa, grave, critica) che ha tentato di trovare un punto in comune nella gravità degli eventi avversi acuti, borderline e cronici. Dato il modo in cui funzionano le normali distribuzioni statistiche, le reazioni avverse meno gravi sono più comuni. Tuttavia, in questo caso, poiché non ho sollecitato la segnalazione delle reazioni, la maggior parte delle reazioni meno gravi non mi sono state segnalate (non ti chiameranno per dirti che il loro papà ha avuto mal di testa da vaccino, ma lo faranno se hanno avuto un infarto fatale). Allo stesso modo, non ho registrato la maggior parte delle reazioni moderate che mi sono state segnalate, anche se ne ho viste molte e sono state sufficienti per far dire ai medici precedentemente pro-vaccini che avrebbero voluto non essere mai stati vaccinati.

Prima di iniziare questo progetto, ho conosciuto adulti che hanno avuto reazioni al farmaco significative (i bambini sono più difficili da inserire in questa classificazione), e per gli adulti posso pensare:

2 persone che hanno reazioni significative al vaccino HPV e 1 persona che ha avuto una reazione moderata ad esso (tutti questi erano adolescenti piuttosto che adulti)

1 persona che ha avuto una grave reazione a un antibiotico Flurochinolone e 4 che ha avuto reazioni moderate o significative

2 persone che hanno avuto reazioni gravi ad Accutane

4 persone che hanno avuto reazioni significative a un antidepressivo

5 persone che hanno avuto una reazione significativa-grave a un vaccino antinfluenzale (e circa 10 con reazioni moderate), tra cui un paziente di cui mi sono preso cura durante un turno di notte e un familiare di un amico molto intimo che ha sviluppato guillain-barré.

1 persona che ha avuto una reazione significativa al vaccino pneumococcico ricoverata in ospedale.

2 persone che hanno avuto reazioni significative a una statina e 1 che ha avuto una reazione
moderata

1 Persona che ha avuto una reazione significativa al vaccino contro l’encefalite giapponese somministrato ai Marines

1 Persona che ha rifiutato il vaccino COVID perché aveva una grave lesione dal vaccino contro l’influenza suina del 1976 (ho anche avuto un mentore che ha iniziato la pratica in questo momento e mi ha detto che aveva molti pazienti che erano stati danneggiati da esso).
Prima del COVID, avevo personalmente ricoverato 2 persone in ospedale per reazioni avverse alle vaccinazioni, qualcosa che i miei colleghi mi hanno detto che era straordinariamente raro imbattermi anche solo una volta.

Comparativamente, con i vaccini COVID, attualmente conosco quanto segue (non ho conteggiato o incluso tutti i moderati che ho trovato perché ce n’erano troppi):

Lesioni critiche: 43Lesioni
gravi: 43Reazioni
significative: 42

La mia convinzione è che le reazioni moderate siano molto più comuni che significative, significative più comuni di quelle gravi e gravi più comuni di quelle critiche, ma poiché è più probabile che le critiche vengano condivise con me, sarò più propenso a sentirne parlare di più.

In genere, quando un farmaco ha tra 10-100 lesioni critiche segnalate alla FDA, viene ritirato subito dal mercato o gli viene dato un avvertimento blackbox.

Ritengo quindi che questi vaccini non siano tenuti allo standard di segnalazione avversa che ci aspettiamo. Vorrei sottolineare ancora una volta che parte del motivo per cui ho messo insieme questo elenco è stato perché stavo leggendo molti rapporti su Internet di eventi avversi, e in una certa misura non si sa effettivamente se siano persone reali a pubblicarli, ma so che ogni singolo caso descritto qui è accaduto.
Voglio far notare che la maggior parte di ciò che è stato elencato qui, l’ho osservato all’interno del mio campione molto piccolo. Per quanto posso dire, questi effetti cronici stanno aumentando con il tempo, e l’unico modo in cui posso descrivere questa situazione è paragonandola a uno tsunami che sta crescendo. La maggior parte della mia famiglia fu uccisa dai nazisti e una delle promesse più comuni dopo la guerra fu “Mai più“.

La mia sincera speranza è che possiamo lavorare tutti insieme per stabilire riforme strutturali per far sì che ciò accada e contribuire a far sì che la medicina sia praticata nel modo in cui deve essere praticata.


Nota: ho cercato di usare un linguaggio molto neutrale per descrivere questi eventi, ma è stato un processo molto difficile da sviluppare. Ho anche eliminato molti dei dettagli emotivi aggiuntivi condivisi con me da queste persone e il trauma che hanno vissuto per abbreviare il pezzo. Inoltre, molte delle persone che conosco e che ho guidato attraverso il processo hanno avuto accesso a terapie per mitigare questi danni, cosa che la maggior parte delle persone purtroppo non fa. Ho letto attraverso vari gruppi di supporto e, in generale, ho scoperto che le loro esperienze sono in genere peggiori di quelle che sto descrivendo qui in quanto non hanno avuto il privilegio di avere accesso a protocolli per mitigare il danno.


Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

UN’ALTRA IMPORTANTE SENTENZA – E’ legittimo il rifiuto di sottoscrivere il consenso informato. Il Tribunale di Ivrea (sentenza del 15 marzo) ordina il risarcimento in favore dell’infermiera sospesa

Read Next

Il 31enne campione di Cross Country Andreu Blanes denuncia la grave reazione avversa dopo la terza dose di Moderna