• Febbraio 29, 2024

La confessione finale ieri a Bruxelles! La Responsabile per i Mercati Internazionali di Pfizer risponde in Europarlamento alla domanda: “I vaccini erano testati per fermare la trasmissione del virus?”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Ieri lunedì 10 ottobre a Bruxelles sono intervenuti il direttore esecutivo dell’azienda tedesca Curevac Franz Werner-Haas e Janine Small, responsabile dei mercati internazionali di Pfizer.

Oggi l’europarlamentare olandese Rob Roos, vicepresidente del gruppo Conservatori e Riformisti europei (ECR), ha pubblicato un video in cui pone alla dirigente di Pfizer la fatidica domanda: “il vostro vaccino era testato per fermare il contagio?”

Di fronte alla domanda dell’eurodeputato olandese Rob Roos, la responsabile per i mercati internazionali di Pfizer, Janine Small, è costretta ad ammettere che l’azienda farmaceutica non ha mai testato il vaccino per fermare la trasmissione del virus.

Ormai tutti sanno che il vaccino Comirnaty, il principale siero a disposizione per combattere il Covid, non blocca a sufficienza i contagi, soprattutto dopo che sono emerse le prime varianti. Ma ora scopriamo che Pfizer, prima di immetterlo sul mercato, non ha nemmeno fatto i test necessari per capire se fosse in qualche modo efficace contro la trasmissione del virus.

La Small è stata sentita ieri 10 ottobre. Al suo posto ci sarebbe dovuto essere l’ad Albert Bourla, che però una settimana prima ha fatto sapere di non essere più disponibile a comparire di fronte all’Europarlamento, probabilmente per evitare domande scomode sui messaggi – ancora segreti – che scambiò con la presidente della Commissione Ursula von der Leyen.

Ma torniamo all’audizione della Small. L’eurodeputato Ross le ha chiesto: “Il vaccino Pfizer è stato testato per fermare la trasmissione del virus prima che fosse immesso sul mercato”. Ecco la risposta della dirigente di Pfizer: “No, noi dovevamo muoverci alla velocità della scienza”.

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Aumento di miocarditi giovanili. Spunta un nuovo studio: “è colpa dei videogames!”

Read Next

Malore improvviso sul palco per il cantautore Enzo Gragnaniello

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock