• Novembre 26, 2022

La Fnomceo in lutto, scompare il Direttore generale Enrico De Pascale

Il presidente Anelli: “Questo è il momento del dolore. Ci ha lasciato un fratello”. De Pascale, 59 anni è stato portato via in pochi mesi da un male che si è evoluto rapidamente, era Dg della Federazione dal 2018.

 Si è spento a Roma Enrico De Pascale, dal 2018 Direttore generale della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri. Ne dà notizia il Presidente, Filippo Anelli. Nato a Bari 59 anni fa, De Pascale è stato portato via in pochi mesi da un male che si è evoluto rapidamente.
 
“Enrico se n’è andato serenamente al termine di una breve e crudele malattia – ha annunciato Anelli -. Ci ha lasciato un amico, un fratello: il vuoto è incolmabile. Un uomo straordinario, un professionista di altissimo livello che ha diretto la Fnomceo in maniera encomiabile. Questo è il momento del dolore e della tristezza. Ci stringiamo intorno alla famiglia per condividere i sentimenti di mestizia e il pianto per il distacco”.
 
Alle condoglianze del Presidente si uniscono l’Esecutivo, il Comitato Centrale, il Consiglio Nazionale, la Commissione Albo Odontoiatri (Cao) nazionale, l’Assemblea dei Presidenti Cao, i Dirigenti e il Personale tutto. “Ognuno porta nel cuore il ricordo di un suo gesto, di quella sua pacata fermezza, di quella risolutezza gentile e intelligente con cui ha guidato la Federazione in questi anni”.


Ci rammarichiamo per ogni prematura scomparsa e nel contempo non possiamo fare a meno di evidenziare come il vaccino Covid stia dimostrando di influire sia sull’insorgenza di patologie oncologiche che sulla recrudescenza delle neoplasie preesistenti.

La proteina spike da vaccino a mRNA provoca immunodeficienza acquisita e cancro.

Di seguito sono riepilogati dal professor Robert Malone i dati relativi all’anno 2021 rispetto al 2020 (senza vaccino):

  • Numero totale di malattie e lesioni riportate per anno (ambulatoriale) in aumento del 988% nei dati “non corretti”, in calo del 3% nei dati “corretti” (questo è fondamentalmente un controllo per il set di dati).
  • Numero totale di malattie e lesioni riportate per anno (ospedalizzazione) in aumento del 37%
  • Numero totale di malattie del sistema nervoso per anno in aumento del 968%
  • Numero totale di segnalazioni di TUMORI NEUROENDOCRINI maligni entro l’anno in aumento del 276%
  • Numero totale di segnalazioni di infarti miocardici acuti per anno in aumento del 343%
  • Numero totale di segnalazioni di miocardite acuta per anno in aumento del 184%
  • Numero totale di segnalazioni di pericardite acuta per anno in aumento del 70%
  • Numero totale di segnalazioni di embolia polmonare per anno in aumento del 260%
  • Numero totale di segnalazioni di malformazioni congenite per anno in aumento dell’87%
  • Numero totale di segnalazioni di emorragie subaracnoidee non traumatiche per anno in aumento del 227%
  • Numero totale di segnalazioni di ansia per anno in aumento del 2.361%
  • Numero totale di denunce di suicidio per anno in aumento del 227%
  • Numero totale di neoplasie per tutti i tumori per anno in aumento del 218%
  • Numero totale di neoplasie maligne per organi digestivi entro l’anno in aumento del 477%
  • Numero totale di neoplasie per cancro al seno entro l’anno in aumento del 469%
  • Numero totale di neoplasie per cancro ai testicoli per anno in aumento del 298%
  • Numero totale di segnalazioni di infertilità femminile per anno in aumento del 419%
  • Numero totale di segnalazioni di dismenorrea per anno in aumento del 221,5%
  • Numero totale di segnalazioni di disfunzione ovarica per anno in aumento del 299%
  • Numero totale di segnalazioni di aborto spontaneo per anno DOWN del 10%
  • Numero totale di rapporti sull’infertilità maschile per anno in aumento del 320%
  • Numero totale di segnalazioni di sindrome di Guillian-Bare entro l’anno in aumento del 520%
  • Numero totale di segnalazioni di mielite trasversa acuta per anno in aumento del 494%
  • Numero totale di segnalazioni di sequestro per anno in aumento del 298%
  • Numero totale di rapporti di narcolessia e cataplessia per anno in aumento del 352%
  • Numero totale di rabdomiolisi per anno in aumento del 672%
  • Numero totale di segnalazioni di sclerosi multipla per anno in aumento del 614%
  • Numero totale di segnalazioni di emicrania per anno in aumento del 352%
  • Numero totale di segnalazioni di malattie del sangue per anno in aumento del 204%
  • Numero totale di segnalazioni di ipertensione (pressione alta) entro l’anno in aumento del 2.130%
  • Numero totale di segnalazioni di infarti cerebrali per anno in aumento del 294%

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/labs/pmc/articles/PMC8538446/

https://www.news-medical.net/news/20210510/Research-suggests-Pfizer-BioNTech-COVID-19-vaccine-reprograms-innate-immune-responses.aspx

https://rumble.com/vlcypm-pathologist-ryan-n-cole-of-the-mayo-clinic-on-what-we-are-seeing-in-lab-res.html

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Attenzione! Pericolose conseguenze a lungo termine della miocardite dopo la vaccinazione con mRNA – conferme inquietanti da nuovi studi

Read Next

Le donne vaccinate e incinte a rischio molto più elevato di contrarre il Covid. Nuovo STUDIO