• Febbraio 4, 2023

Locatelli: “Vaccino agli under 12? Per bambini benefici superiori a potenziali rischi. Consideriamo obbligo” VIDEO

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


“Nel giorno in cui Pfizer ha dato l’annuncio di un vaccino efficace al 91%, la Fda ha chiaramente detto che i benefici derivante dall’immunizzazione superano largamente qualsiasi potenziale rischio. Ricordiamo che per la fascia 5-11 anni, all’interno di uno studio su 2000 soggetti, si è impiegata una dose di un terzo di quella che abbiamo ricevuto noi”. Così Franco Locatelli, presidente del Consiglio Superiore di Sanità, ieri sera a Che tempo che fa su Rai3, in merito al vaccino per i bambini tra 5-11 anni. Sull’obbligo vaccinale in Italia per contrastare la diffusione del coronavirus “sì, ma solo qualora ve ne fossero le indicazioni e gli estremi”, ha spiegato, aggiungendo come sulla campagna vaccinale si sia partiti “con una strategia di convincimento e di persuasione, che ha fatto largamente breccia e ha permeato la coscienza di tanti cittadini.Qualora ve ne fossero le indicazioni e gli estremi si potrebbe arrivare anche a considerare l’obbligo”.

Quanto ai dati sulla pandemia in Italia, ha spiegato il presidente del Consiglio superiore di Sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico, “i numeri dicono che non abbiamo pagato un prezzo alle riaperture”. Ha poi aggiunto: “Ho sentito prima il segretario Letta che ha fatto l’appello a vaccinarsi e lo faccio anche io: è vero che siamo all’86% di persone coperte da almeno una dose, all’82% con due dosi e nella fascia sopra i 70 anni andiamo sopra il 90%, però le persone che mancano devono imparare a volersi bene, perché vaccinarsi significa questo e voler bene anche gli altri. Si lavorava sui vaccini RNA già da tempo, erano in sviluppo per infezioni di HIV, per virus rabbico e anche per virus influenzali.

Va chiaramente sottolineato che si tratta del vaccino più sicuro che abbiamo a disposizione. Non ha giovato al profilo di rassicurazione quello che potremmo definire come ‘infodemia incontrollata’, la diffusione di notizie false e senza fondamento scientifico”.

fonte

VIDEO

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

L’ Fda nasconde i dati sulla ragazzina gravemente danneggiata durante lo studio clinico Pfizer

Read Next

COVID: AstraZeneca ci riprova. Nuovo trattamento anticorpale in arrivo. Promessi 18 mesi di protezione contro la malattia grave

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock