• Giugno 25, 2022

L’OMS ora “apre” alla possibilità che SARS-CoV-2 sia trapelato da laboratorio

Un comitato dell’Organizzazione Mondiale della Sanità che sta indagando sulle origini del COVID-19 ha affermato che ora è “aperto a tutte le prove scientifiche che si renderanno disponibili in futuro”, contraddicendo il rapporto dell’agenzia del 2021, che rigettava l’ipotesi della perdita di laboratorio.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) in un rapporto pubblicato questo mese ha riconosciuto che ci sono lacune informative cruciali che ostacolano le indagini dell’agenzia sulle origini di COVID-19 , lasciando aperta la possibilità che il virus possa essere sfuggito da un laboratorio.L’ammissione segna un cambiamento rispetto all’affermazione dell’OMS all’inizio del 2021 secondo cui era ” estremamente improbabile ” che il COVID-19 fosse trapelato dal Wuhan Institute of Virology di Wuhan, in Cina.

Continua a leggere

eVenti Avversi

Read Previous

Il vaccino Pfizer altera temporaneamente la concentrazione di sperma e la conta mobile totale tra i donatori di seme. STUDIO

Read Next

I farmaci a base di melatonina inibiscono l’ingresso del SARS-CoV-2 nel cervello e il danno indotto dal virus nei piccoli vasi cerebrali – STUDIO