• Giugno 22, 2024

Luca muore a 53 anni il giorno dopo il vaccino: accertamenti in corso per capire le cause

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Agliana, Luca muore a 53 anni il giorno dopo il vaccino: accertamenti in corso per capire le cause

AGLIANA. Erano da poco passate le sette e mezzo della mattina di martedì 22 febbraio quando Luca Ciampi, 53 anni, si è accasciato sul pavimento della sua notissima bottega di barbiere, ad Agliana. Per quasi un’ora i soccorritori lo hanno sottoposto alla rianimazione, per poi trasportarlo in codice rosso all’ospedale di Pistoia. Dove però è morto quasi subito. Il giorno dopo aver ricevuto una nuova dose di vaccino contro il Covid.

A riportare la notizia è il quotidiano Il Tirreno. Proprio per escludere un’eventuale correlazione tra il malore fatale e la recentissima vaccinazione, molto probabilmente l’azienda sanitaria disporrà un accertamento autoptico, come sempre in queste circostanze.

Quarta generazione di una famiglia di barbieri, Luca Ciampi, che abitava a Montale in via Mameli, lascia la moglie Claudia e due figli: una bambina di 11 anni e un ragazzo di 18. Per la sua professionalità a San Niccolò, Luca Ciampi era una vera e propria istituzione anche ben oltre i confini di Agliana. D’altra parte, come accennato, la sua famiglia ha fatto “barba e capelli” a generazioni di montalesi, prima, e di aglianesi poi.

La vicenda

E’ stato un cliente, poco dopo le 7,30, a chiamare il 118 con il cellulare. Sul posto è accorsa immediatamente un’ambulanza della Croce rossa di Quarrata. Il cuore di Luca Ciampi non batteva più e per oltre un’ora la squadra di soccorritori, affiancati poi dal medico del 118, gli hanno praticato la rianimazione, con il defibrillatore e, poi, applicandogli il dispositivo che esegue automaticamente il massaggio cardiaco. Quindi, la corsa in codice rosso verso l’ospedale San Jacopo, dove però, i medici, non hanno potuto far altro che dichiarare il decesso. Probabilmente causato da un infarto.

Incredulità e, soprattutto, tanto dolore tra le comunità di Agliana e di Montale quando la notizia del tragico malore si è diffusa. A causa del probabile esame autoptico, la data del funerale non è stata ancora stabilita.

Fonte: Il Tirreno

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Gli azionisti di Pfizer & Moderna se la danno a gambe. Che succede?

Read Next

Putiferio in Romania, il patron della Steaua Bucarest non vuole più far giocare i calciatori vaccinati…perdono forze

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO