• Giugno 25, 2022

Melbourne, Australia BOOM di casi nonostante due mesi di lockdown

FILE PHOTO: A woman wearing a protective face mask walks along a deserted city bridge during morning commute hours on the first day of a lockdown as the state of Victoria looks to curb the spread of a coronavirus disease (COVID-19) outbreak in Melbourne, Australia, July 16, 2021. REUTERS/Sandra Sanders//File Photo

Le più grandi città australiane, Sydney e Melbourne, e la capitale Canberra sono in lockdown da quasi due mesi nel tentativo di combattere una terza ondata di infezioni alimentate dalla variante Delta in rapida evoluzione.

Le autorità hanno abbandonato la strategia COVID-zero e stanno guardando a una vaccinazione più elevata come strategia di uscita dai lockdown.

Un totale di 941 nuovi casi sono stati segnalati nel Nuovo Galles del Sud giovedì, la maggior parte nella capitale dello stato di Sydney, mentre il Queensland ne ha registrati 6 e il Territorio della Capitale Australiana 31.

I casi record a Victoria arrivano quando il governo federale giovedì ha deciso di eliminare gradualmente il suo sostegno finanziario di emergenza per le imprese colpite dalle chiusure, in linea con il piano governativo di porre fine al supporto ai dipendenti colpiti dal virus. leggi di più

Non possiamo eliminare il virus, dobbiamo imparare a conviverci in modo sicuro“, ha affermato Frydenberg in una nota.

Nonostante gli ultimi focolai delta, i casi totali in Australia si attestano a circa 105.000 e i decessi a 1.291, ben al di sotto di altre nazioni comparabili. Undici nuovi decessi sono stati registrati nel paese.

Fonte

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

La Pfizer sta facendo esperimenti fuori legge su bambini orfani in Polonia, Spagna, Finlandia e Stati Uniti? Domande al senato polacco, il mondo aspetta risposte.

Read Next

California obbligo di vaccinazione Covid per gli studenti dai 12 anni in su che frequentano la scuola in presenza

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.