• Settembre 26, 2023

Muore improvvisamente giovedì 16 dicembre il giocatore di baseball dei Cleveland Guardians Andrés Meléndez, 20 anni

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Un’altra morte improvvisa nello sport professionistico.

Il giocatore di baseball venezuelano Andrés Meléndez, 20 anni, della squadra USA dei Cleveland Guardians, è morto improvvisamente giovedì 16 dicembre.

Sconcerto a Cleveland per uno dei “catchers” (ricevitori) più promettenti nel baseball americano.

La società non ha fornito ulteriori dettagli sulla morte del giovane.

“Andrés è ricordato dai suoi compagni di squadra e dai suoi amici come un giovane positivo, rispettoso e premuroso con un bel sorriso che ha avuto un profondo impatto sugli altri. Ci mancherà molto. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la sua famiglia, i suoi cari, i compagni di squadra e coloro che lo hanno conosciuto”, ha detto la società in un comunicato.

Meléndez, nato a Barquisimeto, Venezuela, ha iniziato la sua carriera con i Milwaukee Brewers nel 2018. Cleveland lo ha acquistato nel novembre del 2019.

In questa stagione Meléndez ha giocato 73 partite con i Lynchburg Hillcats, squadra affiliata ai Cleveland Guardians, in Minor League.

Secondo quanto riportato dal sito venezuelano della testata giornalistica “La Patilla”, Andrés Meléndez è morto nel pomeriggio del 16 dicembre a Miami.

La società ha solamente fatto sapere che è morto “improvvisamente”.

E’ stata aperta un’inchiesta sul decesso.

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Rifugiati non vaccinati perché le case farmaceutiche temono cause legali pubbliche. Guai a dubitare del vaccino.

Read Next

Rapida progressione del linfoma angioimmunoblastico a cellule T a seguito di un vaccino a mRNA Pfizer, dose di richiamo: un caso clinico

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.