• Novembre 30, 2023

Muore per malore improvviso il giornalista 31enne Francesco Spadaccia nipote dell’ ex segretario del partito radicale Gianfranco Spadaccia, morto domenica scorsa

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Ha avuto un malore in Sala Caduti di Nassirya a Palazzo Madama dove era stata allestita la camera ardente dell’ex segretario del Partito Radicale.

Francesco si è sentito male due giorni fa, martedì, a Roma nella Sala Caduti di Nassirya (in Senato) dove era stata allestita la camera ardente dell’ex segretario del Partito Radicale, lo zio Gianfranco, fratello di Giorgio: il papà di Francesco. Il giornalista ha avuto un malore ed è stato portato via in barella, è stato ricoverato e stamattina è arrivata la brutta notizia.

Francesco era socio della Federazione italiana dei diritti umani che ha comunicato la notizia su Twitter. 

L’ex senatore Marco Perduca lo ricorda così sui social: «Negli anni era apparso e scomparso in varie associazioni radicali indipendentemente dalla presenza dello zio e del padre Giorgio che ci aveva lasciati 5 anni fa».

FONTE

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Ancora un medico falciato. Muore improvvisamente il professor Brienza, primario al policlinico di Bari

Read Next

Mascherine, colpo di coda di Speranza:dal 1° ottobre stop obbligo sui mezzi pubblici ma lui proroga di un mese negli ospedali e nelle Rsa

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.