• Giugno 25, 2022

Si ammala di covid due settimane dopo il vaccino. Muore l’ex campione olimpico di ginnastica Szilveszter Csollány, 51 anni

Szilveszter Csollány, notissimo ginnasta ungherese e storico rivale di Yuri Chechi, è morto ieri lunedì 24 gennaio a 51 anni.

Aveva contratto il covid ad inizio dicembre, due settimane dopo aver ricevuto il vaccino.

Medaglia d’oro agli anelli alle olimpiadi di Sidney 2000 e medaglia d’argento dietro al campione italiano Yuri Chechi ad Atlanta 1996, Csollány era stato ricoverato ad inizio dicembre ma la situazione è precipitata nel corso delle ultime settimane dato che, come sottolineato da diversi media ungheresi, Csollany era stato assistito attraverso un ventilatore polmonare.

“È con profonda tristezza che vi informiamo della morte di Szilveszter Csollany”, ha affermato il Comitato olimpico ungherese. Csollany ha vinto una medaglia d’argento agli anelli ai Giochi Olimpici di Atlanta nel 1996 (perdendo contro il suo grande rivale Yuri Chechi), ma ha fatto poi meglio a Sydney quattro anni dopo quando ha battuto il greco Dimosthenis Tampakos e il bulgaro Yordan Yovchev conquistando l’oro. Dopo il ritiro, Csollany ha continuato a lavorare come allenatore sia in Islanda che in Austria.

Durante la sua carriera, Csollany ha anche vinto l’oro ai campionati del mondo nel 2002 ed è stato sei volte medaglia ai campionati europei di ginnastica. “Addio campione”, ha scritto il primo ministro ungherese Viktor Orban in un messaggio accompagnato da una foto in bianco e nero del ginnasta, mentre il compagno Zoltan Magyar, campione olimpico ungherese nel 1976 e nel 1980, ha parlato di “una perdita enorme, in così giovane età”.

Csollany è stato anche vincitore in sei occasioni dei campionati europei di ginnastica e ha ricevuto il premio ungherese “Sportivo dell’anno” nel 2000 e nel 2002.

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

La FDA improvvisamente ritira l’autorizzazione in emergenza per gli anticorpi monoclonali: “Non sono un sostituto della vaccinazione”

Read Next

Giocatore 31enne di basket in terapia intensiva dopo infarto durante partita del campionato regionale di domenica 23 gennaio