• Giugno 27, 2022

Si ritira il calciatore 22enne spagnolo Monas a causa di un’improvvisa grave pericardite

Un’altra pericardite che ha colpito negli ultimi giorni i calciatori, sempre più pressati da allenatori e Federazioni per il vaccino covid, come riportato dalle parole dell’allenatore serbo Stanojević, che, come tanti, ha imposto la vaccinazione “per senso di responsabilità e per spirito di squadra” e dalle Federazioni calcistiche che chiedono in modo molto insistente le vaccinazioni agli atleti per cercare di evitare le sospensioni dei tornei.

Giovedì 16 dicembre, l’attaccante 22enne Monas dell’Universidad Católica de Murcia Club de Fútbol, meglio nota come UCAM Murcia, ha annunciato il ritiro per almeno un anno a causa di una grave pericardite.

José Javier Ros, meglio conosciuto come Monas nel mondo di calcio, ha annunciato attraverso i suoi social network di essere costretto a lasciare il calcio, almeno per il resto della stagione, dopo che gli è stata diagnosticata una pericardite. “Non mi sarei mai aspettato di scrivere questo così presto, ma il mio cuore ha detto basta”, ha scritto. “Dovrò lasciare il campo almeno per il resto della stagione. Può sempre andare peggio, ho semplicemente un bernoccolo che verrà superato con il sorriso”.

Il giocatore, molto amato dallo staff e dal resto dei compagni, ha voluto ricordare lo spogliatoio. “I miei compagni di squadra continueranno ad avermi qui per tutto ciò di cui hanno bisogno. Sono orgoglioso di essere con voi in uno spogliatoio come questo. Sono certo che i risultati arriveranno e avranno il successo che meritano”, ha detto, aggiungendo per tutti i suoi colleghi della professione calcistica un consiglio: “approfittate di ogni partita come se fosse l’ultima della vostra vita, non si sa mai cosa può succedere”.

Anche sul sito ufficiale dell’UCAM Murcia è stato pubblicato un comunicato ufficiale:

“José Javier Ros, conosciuto calcisticamente come ‘Monas’, giocatore della nostra squadra, saluta la stagione dopo che gli è stata recentemente diagnosticata una pericardite che lo terrà fuori dal campo almeno per alcuni mesi. Il recupero è in attesa di valutazione.

Il giovane giocatore di Murcia, arrivato al Club quest’estate, aveva giocato fino ad oggi otto partite con l’allenatore José ‘Pato’ Francisco Graoal nel girone XIII della Tercera RFEF.

Da UCAM Murcia gli inviamo tutto il nostro supporto e incoraggiamento affinchè possa recuperare rapidamente”.

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Otto casi di infiammazione cardiaca segnalati tra i bambini 5-11 dopo il vaccino Pfizer COVID-19: CDC

Read Next

Morte da vaccino di Augusta Turiaco. La procura chiede l’archiviazione per lo scudo penale