• Ottobre 2, 2022

Stroncato da un infarto ennesimo operatore sanitario di Padova, aveva 43 anni

In forza all’ospedale di Cittadella e prima a quello di Camposampiero, Bruno Campagnolo era un apprezzatissmo operatore sanitario. Quarantatré anni, è stato trovato esanime dai suoi famigliari nel suo letto la mattina di martedì 22 marzo. 

Il decesso, avvenuto durante il sonno, è stato molto probabilmente causato da un arresto cardiaco. Apprezzatissimo nel suo lavoro, Bruno Campagnolo si è distinto insieme a tanti suoi colleghi per il grande impegno in questi difficili anni dovuti alla pandemia. Lascia i genitori, il papà è pensionato, la mamma e una sorella. Non è ancora noto il giorno in cui saranno celebrati i funerali, che comunque si terranno nel paese natale di Bruno Campagnolo, a Galliera Veneta.

  • [I sanitari attualmente sono soggetti a obbligo vaccinale covid con terza dose, pena la sospensione senza stipendio]

Fonte

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

I CDC riducono furtivamente le aspettative linguistiche pediatriche “normalizzando” ritardi linguistici significativi causati da lockdown e mascherine

Read Next

L’obiettivo del nuovo studio di Harvard è: trovare i messaggi che “convincano” i no vax. Leggete come si scervellano…