• Aprile 18, 2024

Stroncato dalla leucemia ex calciatore di 48 anni. Stessa sorte di Mihajlovic, la malattia si ripresenta

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


“Abbiamo condiviso lo stesso ruolo (tu con risultati un tantino migliori dei miei), eri uno dei miei difensori di riferimento. Abbiamo condiviso anche la malattia all’inizio, qualche anno fa, e ora ne ricondividiamo il ritorno. Saremmo stati proprio una bella coppia di difensori assieme”, riporta Il Gazzettino.

Con sensibilità, dolcezza, intelligenza e senso dell’ironia, Vivian Borsato, 48enne nato e cresciuto a Volpago, nella frazione di Selva, e da tanti anni residente nel Vicentino, lo scorso marzo aveva commentato la ricaduta di Sinisa Mihajlovic, il guerriero buono, malato come lui di leucemia.

Purtroppo, a 9 mesi di distanza, il destino ha tracciato un altro terribile parallelismo fra i due atleti. Vivian, infatti, è morto attorno alle 3 della notte del 20 dicembre, esattamente 4 giorni dopo Sinisa. Cui lo legavano, peraltro, anche altri particolari: dalla dolcezza del sorriso all’attaccamento alla famiglia, dalla voglia di lottare a un atteggiamento sempre e comunque positivo.

Ed è per tutte queste ragioni che il montebellunese, e Volpago in particolare, è stato attraversato da un brivido di dolore alla notizia della scomparsa dell’uomo. Sia perché 48 anni sono davvero troppo pochi per essere collegati all’idea della morte, sia perché, nonostante da tanti anni Vivian vivesse a Schio, in tutti qui è rimasta impressa l’immagine di un giovane bello come il sole, sorridente, aperto agli altri.

Dal 2017 lottava contro una forma di leucemia scoperta grazie ai controlli a cui era sottoposto in quanto donatore di sangue: dopo un primo ciclo di cure era guarito.

La malattia si era però ripresentata all’inizio di quest’anno.

Inutile il trapianto di midollo, avvenuto in agosto. Grande appassionato di sport, ma anche papà e marito affettuoso, Vivian lascia il figlio Carlo, di cui seguiva, anche dal letto d’ospedale, le partite di basket con i Bears e la figlia Sofia. Lascia anche i genitori Orio e Bertilla e gli adorati nipotini. Sarà salutato domani alle 15 a Casa Insieme a Thiene.

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Grave lutto per l’ex giocatore di Torino e Samp. Muore a 15 anni il figlio Federico

Read Next

La 18enne Mara ridotta su una sedia a rotelle con difficoltà a parlare e a mangiare. E’ successo dopo il secondo v.!

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock