• Febbraio 7, 2023

The Guardian: “Le accuse a Pfizer sulla speculazione della pandemia”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


La giornalista Julia Kollewe, specializzata in investigazioni giornalistiche nel campo della farmaceutica, è l’autrice di un importante articolo, pubblicato da The Guardian martedì 8 febbraio, dal titolo: “Pfizer accusata di speculare sulla pandemia poiché i profitti raddoppiano”.

L’anno scorso Pfizer ha realizzato vendite per quasi 37 miliardi di dollari dal suo vaccino contro il covid-19, rendendolo uno dei prodotti più redditizi della storia, e ha previsto un altro anno eccezionale nel 2022, con una grande spinta proveniente dalla pillola covid Paxlovid.

I ricavi complessivi della casa farmaceutica statunitense nel 2021 sono raddoppiati a 81,3 miliardi di dollari e quest’anno Pfizer prevede di realizzare ricavi record tra 98 e 102 miliardi di dollari.

Le vendite eccezionali hanno suscitato accuse di “profitto pandemico” da parte degli attivisti. Il gruppo Global Justice Now ha affermato che le entrate annuali di 81 miliardi di dollari sono superiori al PIL della maggior parte dei paesi e ha accusato Pfizer di “aver derubato i sistemi sanitari pubblici”.

Il vaccino a mRNA Comirnaty, che l’azienda farmaceutica con sede a New York ha sviluppato con la società tedesca BioNTech, molto più piccola, ha generato 12,5 miliardi di dollari di ricavi nell’ultimo trimestre del 2021, portando il totale dell’anno a 36,8 miliardi di dollari. Pfizer ha affermato di aver superato l’obiettivo di produrre 3 miliardi di dosi del vaccino lo scorso anno.

La casa farmaceutica ha realizzato un utile netto di quasi 22 miliardi di dollari l’anno scorso, rispetto ai 9,1 miliardi di dollari del 2020. Ha aumentato la sua stima per il 2022 per le vendite di Comirnaty a 32 miliardi di dollari e prevede che Paxlovid contribuirà con 22 miliardi di dollari di entrate.

La pillola è stata approvata per l’uso di emergenza dall’autorità di regolamentazione statunitense a fine dicembre.

Pochi giorni dopo, Paxlovid ha ricevuto il via libera nel Regno Unito, dove è stata descritta dall’ Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari  come un trattamento “salvavita”. Ora ha ricevuto l’approvazione di emergenza in 40 paesi.

Albert Bourla, presidente e amministratore delegato di Pfizer, ha affermato che all’inizio della pandemia si era “impegnato a utilizzare tutte le risorse e le competenze che avevamo a nostra disposizione per aiutare a proteggere le popolazioni di tutto il mondo da questo virus mortale”.

“Ora, a meno di due anni da quando abbiamo preso tale impegno, siamo orgogliosi di affermare di aver consegnato sia il primo vaccino autorizzato dalla FDA contro il Covid-19 (con il nostro partner, BioNTech) sia il primo trattamento orale autorizzato dalla FDA per il Covid -19″, ha detto.

“Questi successi non solo hanno fatto una differenza positiva nel mondo, ma credo che abbiano cambiato radicalmente per sempre la Pfizer e la sua cultura”.

Tuttavia, le aziende farmaceutiche sono state accusate di non condividere i dati dei loro vaccini, il che consentirebbe ai produttori di farmaci nei paesi più poveri di produrne versioni più economiche.

Global Justice Now ha sottolineato che il vaccino Covid-19 di Pfizer è stato inventato da BioNTech, supportato da 100 milioni di euro di finanziamento del debito della Banca europea per gli investimenti di proprietà pubblica e una sovvenzione di 375 milioni di euro dal governo tedesco.

Tim Bierley, un attivista nel campo farmaceutico del gruppo, ha dichiarato: “Abbiamo permesso a Pfizer di trattenere questa essenziale innovazione medica in gran parte del mondo, il tutto mentre derubava i sistemi sanitari pubblici con un mark-up da far venire l’acquolina in bocca”.

Moderna ha affermato che non applicherà la protezione brevettuale al suo vaccino Covid e la scorsa settimana scienziati hanno affermato in Sud Africa hanno sviluppato una copia del vaccino . Sperano che aumenterà i tassi di vaccinazione in tutto il continente, che sono tra i più bassi al mondo.

Bierley ha dichiarato: “Per la Pfizer fare un omicidio è un profitto da pandemia mentre i suoi vaccini sono stati sottratti a così tanti. Pfizer è ora più ricca della maggior parte dei paesi; ha guadagnato più che abbastanza da questa crisi. È tempo di sospendere la proprietà intellettuale e rompere i monopoli sui vaccini”.

Pfizer ha addebitato all’NHS del Regno Unito una cifra stimata di 2,8 miliardi di sterline in più del costo di produzione per le 189 milioni di dosi di vaccini Covid-19 che il governo britannico ha acquistato, ha calcolato Global Justice.

Secondo Reuters , Pfizer ha venduto il vaccino ai paesi africani da $ 3 a $ 10 a dose. Ha indicato che una dose senza scopo di lucro costa solo $ 6,75, o £ 4,98, per la produzione, ma secondo quanto riferito ha addebitato al SSN £ 18 a dose per i primi 100 milioni di vaccini acquistati e £ 22 a dose per i successivi 89 milioni, per un totale di £ 3,76 miliardi, ha affermato Global Justice Now, pari a un ricarico del 299%.

Rispondendo alle affermazioni di Global Justice Now, un portavoce della Pfizer ha affermato di essere “fermamente impegnato per un accesso equo e conveniente” al vaccino Comirnaty.

Hanno affermato: “I paesi ad alto e medio reddito pagano di più rispetto ai paesi a basso reddito, ma a un valore significativamente scontato dai nostri parametri di riferimento normali, durante la pandemia. I paesi a basso e medio reddito pagano un prezzo senza scopo di lucro”.

“Tuttavia, vorremmo evidenziare che i costi reali per portare questo nuovo vaccino mRNA ai pazienti includono studi clinici su larga scala in corso e farmacovigilanza, sforzi di produzione continui e aumentati, inclusi miglioramenti dei processi e distribuzione e fornitura globali”.

“I vaccini Covid sono prodotti biologici complessi e la loro produzione richiede esperienza, competenza e attrezzature specializzate.

“Non è semplice condividere la ‘ricetta’. La produzione del vaccino Pfizer e BioNTech Covid prevede l’uso di oltre 280 materiali. C’è già un’enorme collaborazione in atto”.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Le app di incontri invitano gli utenti alla terza dose “now” per trovare l’amore a San Valentino

Read Next

Via libera alla quarta dose in Italia. Nota del Ministero della Salute dell’11 febbraio. Convocati gli immunodepressi 120 giorni dopo la terza dose

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock