• Febbraio 28, 2024

Treviso, un’altra giovane vita spezzata. Malore fatale per operatrice sanitaria 30enne

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Michela Conte lavorava nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Conegliano e prima all’Israa.  Il cordoglio della famiglia, del sindaco Gazzabin e dei colleghi: «Era solare e sempre disponibile».

Arcade – Si stava preparando per andare a lavorare, ma nel primo pomeriggio di domenica, appena dopo pranzo, la madre l’ha trovata senza vita. Michela Conte, operatrice socio sanitaria in servizio nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Conegliano, è stata colta da un malore improvviso che le è stato fatale: aveva 30 anni.

La giovane era nata e cresciuta ad Arcade, dove viveva.


Gli operatori sanitari sono soggetti ad obbligo vaccinale Covid.

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Ormai si muore così: al bar, mentre si mangia una pizza e di notte nel sonno. Ancora 3 tragiche morti di giovani italiani per malore improvviso

Read Next

Assurdo: la Corte Costituzionale federale tedesca ammette che i vaccini Covid sono dannosi, persino “fatali” – Eppure mantiene l’obbligo (Video)

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock