• Gennaio 27, 2023

UK- Indagata nota azienda fornitrice di tamponi Covid, conserva e rivende alle farmaceutiche il DNA raccolto

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


  • Cignpost Diagnostics ha parlato di piani per vendere tamponi dei pazienti a terzi
  • Ai pazienti non è stato comunicato chiaramente che i loro tamponi sarebbero stati venduti a “collaboratori esterni”

Un grande fornitore di test Covid-19 è indagato nel Regno Unito per aver venduto a terzi i tamponi contenenti il DNA dei pazienti.

L‘Information Commissioner’s Office (ICO), l’ente che si occupa della protezione dati a garanzia della privacy del Regno Unito, ha dichiarato che “esaminerà attentamente” le informazioni raccolte riguardo l’azienda Cignpost Diagnostics sui suoi piani per vendere i tamponi dei clienti.

La società, che è tra i fornitori di tamponi Covid approvati dal governo, ha parlato dei suoi piani per vendere i dati medici sensibili al fine di “ricerca sulla salute umana”.

Ma a coloro che hanno prenotato tamponi Covid dell’azienda, non è stato chiaramente comunicato che i loro test sarebbero stati venduti a “collaboratori” dell’azienda, o altri partners indipendenti, quali università e aziende private, allo scopo di “ricerca medica”.

È stato invece chiesto loro di accettare una politica sulla privacy che non aveva nulla a che fare con tale scambio commerciale.

Non è ancora chiaro quanti tamponi Cignpost Diagnostics, (che si dice abbia processato fino a tre milioni di test da quando è stata fondata a giugno), abbia conservato o venduto.

Cignpost Diagnostics, ha dichiarato che intendeva analizzare i tamponi per “conoscere di più sulla salute umana”, al fine di sviluppare farmaci e prodotti o per vendere informazioni a terzi, come mostrano i documenti aziendali.

L’analisi dei dati medici sensibili può essere effettuata solo con esplicito consenso informato. Ma in questo caso i pazienti erano completamente ignari.

L’azienda ha confermato che i dati riguardanti “campioni biologici” e “informazioni genetiche”, sono stati conservati e i campioni di DNA venduti.

Il vice commissario del CIO Steve Wood ha dichiarato: “Non ci sono dati personali più sensibili del nostro DNA. Le persone dovrebbero essere informate su ciò che sta accadendo in modo chiaro, aperto e onesto in modo che possano acconsentire o meno.

I tamponi sono uno strumento chiave per aiutare le persone ad affrontare la vita quotidiana in questo periodo di pandemia. Affinché abbiano successo, le persone devono avere fiducia, anche nel modo in cui vengono utilizzati i loro dati personali.

Ciò significa che i protocolli sui tamponi devono essere equi e trasparenti e abbiamo lavorato con le organizzazioni durante la pandemia per garantire che la privacy delle persone sia tutelata”.

Nell’aprile di quest’anno è stato riferito che Cignpost Diagnostics fosse tra le società di test più economiche, addebitando solo £ 60 per un test PCR a Gatwick e £ 80 negli aeroporti di Heathrow, Birmingham ed Edimburgo.

Sul suo sito web, la società di tamponi approvata dal governo, afferma di collaborare con Netflix, la Scottish FA, PGA golf, ATP tennis e altre aziende per fornire risultati in quattro ore.

A differenza della maggior parte delle altre aziende, ha i propri laboratori mobili e personale tecnico, il che significa che può ridurre i costi pur realizzando un profitto “modesto”.

Cignpost Diagnostics faceva parte della nuova coalizione di fornitori di tamponi Covid forniti dalla Laboratory and Testing Industry Organisation (LTIO), che prometteva di creare un elenco “affidabile” di aziende su cui i britannici potessero fare affidamento per tamponi accurati, tempestivi e a prezzi equi.

Cignpost Diagnostics, che era tra i fornitori di test Covid approvati dal governo quest'anno, ha parlato di piani per vendere i dati medici sensibili al fine di "saperne di più sulla salute umana"
Cignpost Diagnostics, che era tra i fornitori di test Covid approvati dal governo quest’anno, ha venduto i dati medici sensibili al fine di “sapere di più sulla salute umana”

La formazione di LTIO è arrivata dopo le promesse del governo di reprimere il mercato selvaggio dei test PCR, con aziende etichettate dai ministri come “inaffidabili”.

Potremo continuare a fidarci? Che fine farà il nostro DNA?

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

L’enorme impatto sulla salute mentale di COVID-19

Read Next

Messaggio urgente dai medici del Florida COVID Summit: “Non vaccinate i bambini”!

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock