• Febbraio 27, 2024

Un altro dramma nella NFL: ieri l’annuncio che il campione 32enne è stato colpito da coaguli di sangue improvvisi

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Ieri, venerdì 21 luglio, la storica squadra della NFL dei Cleveland Browns hanno inserito il noto ricevitore 32enne Marquise Goodwin, campione della National Football Conference nel 2019 con i San Francisco 49ers nell’elenco dei giocatori colpiti da malattie non causate durante le competizioni, e nelle ultime ore è emerso il motivo.

Goodwin è stato colpito da improvvisi coaguli di sangue nei polmoni e nelle gambe.

Goodwin, che stava per disputare nella sua decima stagione, ha iniziato a provare fastidio alle gambe e si è lamentato di mancanza di respiro durante le attività agonistiche organizzate della squadra questa primavera.

Un controllo medico ha evidenziato i coaguli.

“All’inizio è stato davvero allarmante perché ho subito un solo infortunio durante la mia carriera, ma non è mai stato rilevato niente del genere e potrebbe trasformarsi in qualcosa di dannoso se non viene curato”, ha detto Goodwin, tramite Anthony Poisal del sito web del team. “All’inizio era spaventoso, ma ora mi sono rassegnato. Ho pregato e mi sono affidato a Dio. È tutto fuori dal mio controllo e l’unica cosa che posso controllare è il mio impegno, il mio atteggiamento e il modo in cui affronto ogni giorno andando avanti.

Goodwin, che ha firmato con i Browns come free agent in questa stagione, non è sicuro di quando potrà tornare alle attività di football americano. Ha in programma di partecipare alle riunioni durante il ritiro.
“È una di quelle cose che è totalmente fuori dal mio controllo, fuori dal controllo del medico e fuori dal controllo dell’allenatore”, ha detto Goodwin. “È davvero un evento sfortunato quello che dobbiamo affrontare, ma dobbiamo affrontarlo nel modo giusto. I Browns stanno facendo tutto ciò che è in loro potere per sostenermi permettendomi di stare con la squadra, sul campo e nelle riunioni. Sono grato per questo, e spero che questa cosa torni sotto controllo, e possa sentire il mio corpo ed è quello che ho bisogno di sentire in modo da poter aiutare questa squadra a fare questa stagione”.

Goodwin ha giocato in 102 partite in carriera. È entrato nella NFL nei Buffalo Bills nel 2013 e ha giocato anche per i San Francisco 49ers, i Philadelphia Eagles, i Chicago Bears e i Seattle Seahawks.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Mancamento improvviso. Poco fa un SUV è piombato sul campo di Beach Volley in un noto stabilimento balneare

Read Next

Don Minoni sui danneggiati da vaccino: “Come scriveva San Paolo, gli uomini si sono circondati di maestri che rifiutano di dare ascolto alla Verità”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock