• Febbraio 9, 2023

Viterbo. 34enne colpita da pericardite dopo vaccini Pfizer. “La mia vita è stravolta. Ho dolori anche solo per farmi la doccia o asciugarmi i capelli”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Una 34enne della provincia di Viterbo, Laura Crescenzi, racconta la sua odissea dopo aver ricevuto la seconda dose di Pfizer il 2 ottobre.

“Quel giorno non ho avuto nulla, se non un po’ di debolezza. La settimana successiva ho iniziato ad avvertire dei fastidi. Non ho associato la cosa al vaccino, ma pensavo che fosse un mal di schiena dovuto al lavoro.

Il 15 ottobre, invece, mi sono sentita male e dal lavoro mi hanno portata al pronto soccorso. Sono arrivata alle 14,30, accusando dei forti dolori alla parte alta della schiena, all’altezza dei polmoni, nella parte sinistra. Qui mi hanno fatto la tac a contrasto, la lastra, l’elettrocardiogramma e, per tre volte, le analisi del sangue.

Nonostante ciò, non ne sono venuti a capo e per i medici si trattava solo di uno strappo o un’ernia. Sono uscita il giorno dopo dall’ospedale e mi hanno consigliato una risonanza per protrusioni discali. Ma sempre col dubbio.

Il mio compagno conosce, però, un fisioterapista che mi ha fatto delle manovre e secondo lui quanto scritto al pronto soccorso era improbabile, poiché, proprio con quelle manovre avrei dovuto sentire tantissimo dolore.

Quando ha saputo che avevo fatto il vaccino, invece, mi ha consigliato di fare un ecocardiogramma, perché si stavano riscontrando sia miocarditi che pericarditi dopo la somministrazione di Pfizer.

Dall’esame è emerso un lieve scollo del pericardio e con la risonanza che ho fatto nel pomeriggio hanno notato anche un lieve versamento. Ho preso Brufen mattina e sera, ma la vera cura era ed è il riposo, perché a ogni sforzo che faccio, sento dei dolori molto forti. Per due settimane, quindi, non sono potuta andare al lavoro. E poi ho tachicardia, affanno e ancora non sono al cento per cento, nonostante siano passate tre settimane.

Sono in contatto col cardiologo che mi tiene sotto controllo e da tre giorni ho ripreso il lavoro anche se non posso fare sforzi. Ho dolori anche solo per farmi la doccia o asciugarmi i capelli.

I medici dicono che non è grave e che si risolve, solo che non so quando e al di là della vita lavorativa, anche quella sociale mi è cambiata perché magari prenoto una cena fuori e poi sono costretta a disdirla per i dolori che sopraggiungono. Sono altalenanti e compaiono non si sa quando. Rispetto all’inizio sono più leggeri, ma comunque ci sono e poi devo stare attenta per la questione del versamento.

Sono abbastanza arrabbiata, perché ho fatto il mio dovere con il vaccino, ma se prima stavo bene, ora mi ritrovo ad avere problemi di salute. Il collegamento col vaccino sembra essere sicuro, perché il fisioterapista mi ha consigliato l’ecocardiogramma perché avevo fatto il vaccino, il mio medico ha detto di aver riscontrato casi simili e anche il cardiologo, pur non avendo la certezza, ha detto che era una strana coincidenza.

Sono sicura che sia stato il vaccino, perché prima stavo bene. Altrimenti sarebbe davvero una strana coincidenza. In questo momento la mia vita sta cambiando, tornerà normale ma ci vogliono tempo e pazienza”.

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Ricoverato per covid Enrico Pirondini, vaccinato, ex direttore de “La Provincia” di Cremona. Scrive: “Com’è stato possibile?”

Read Next

Il consiglio comunale di Santa Lucia di Piave approva delibera contro green pass: «Un ricatto»

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock