• Maggio 24, 2024

Weekend di m.alori nel calcio tra cui tre d.ecessi. Un dodicenne si a.ccascia sul campo nel pomeriggio

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Ha parato un rigore, l’esultanza, poi si è a.ccasciato a terra e non si è più ripreso. È m.orto così Arne Espeel, il portiere 25enne della squadra Winkel Sport B, che giocava in casa contro l’SK Westrozebeke, valevole per la seconda serie provinciale belga, nelle Fiandre occidentali a Sint-Eloois-Winkel. La t.ragedia si è consumata sul campo di calcio del torneo. Il Winkel Sport B stava vincendo due a uno, quando gli ospiti ricevono un rigore in favore. La t.ragedia avviene proprio in quel momento. Espeel para il rigore e salva la sua squadra ma, a un tratto, ha a.ccusato un m.alore ed è c.aduto in terra. Gli altri calciatori hanno continuato a giocare e non si sono accorti che cosa stesse succedendo ma quando il portiere ha iniziato a tremare ecco che subito sono entrati i sanitari. I soccorritori hanno tentato di r.ianimare il giovane portiere, anche con l’utilizzo del defibrillatore ma l’arbitro ha interrotto la partita. Nulla da fare per Arne, che poco dopo è d.eceduto.

Nel pomeriggio di oggi, domenica 12 febbraio, sul campo di calcio di Pietramelara (Caserta), un 12enne ha a.ccusato un m.alore i.mprovviso durante l’allenamento. L’allarme è scattato sul campo di calcio locale. Immediatamente si sono recate sul posto due ambulanze del 118. Le condizioni del bambino, 12 anni, sono ritornate alla normalità tanto che i genitori avrebbero rifiutato il trasporto del piccolo presso il pronto soccorso dell’ospedale di Piedimonte Matese per ulteriori accertamenti.

Sempre oggi, in Calabria,  in una partita di calcio di seconda categoria giocata in provincia di Cosenza, un dirigente, con la propria squadra in svantaggio, ha chiesto all’arbitro di fischiare in anticipo la fine della gara dopo che il portiere della squadra rivale aveva avuto un m.alore. Antonio Guadagnolo, dirigente dell’Agid Dipignano, come riferisce Cosenza Channel, ha chiesto all’arbitro Fiore della sezione di Paola di fischiare anticipatamente la fine dell’incontro tra Agid e Villaggio Europa perché in quel momento la cosa più importante era chiamare l’ambulanza e favorire i soccorsi. La partita è cosi’ terminata 3-1 e l’allenatore del Villaggio Europa, Ivan De Rose, ha voluto raccontare il gesto di lealtà sportiva del dirigente dell’Agid. “Oggi Antonio è andato oltre l’agonismo e oltre il risultato”, ha affermato il tecnico, “oggi Antonio ha dato valore ai valori mostrando sensibilità e una grandissima umanità, queste cose fanno bene al calcio e ricordiamoci sempre che è uno sport. Oggi Antonio ha vinto il Nobel, chapeau. Il Villaggio Europa ringrazia e si inchina dinnanzi a tanta umanità e sportività”. e

Ieri, sabato 11 febbraio, un altro calciatore si è a.ccasciato sul campo e sono intervenuti i s.occorsi per la r.ianimazione e il trasporto d’urgenza in o.spedale. E’ successo a Rostock, città extracircondariale del Meclemburgo-Pomerania Anteriore, in Germania, durante il torneo indoor SG Motor Neptun Rostock Ü-40 che si è svolto nell’impianto sportivo cittadino Fiete-Reder-Halle. Il club organizzatore dell’evento sta mantenendo un basso profilo e grande riserbo sulle condizioni di salute del calciatore

Momenti di grande paura venerdì sera allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova durante la sfida tra Genoa e Palermo. Al minuto 10 della ripresa, un un tifoso rosanero, che stava seguendo la gara dal settore riservato gli ospiti, all’i.mprovviso si è a.ccasciato a terra, probabilmente per un m.alore. La partita è stata momentaneamente interrotta per pochi minuti, mentre gli addetti al s.occorso dello stadio sono intervenuti sul posto: l’uomo è stato stabilizzato e poi trasportato in barella verso l’a.mbulanza. Il match poi è proseguito ma non si conoscono ancora le condizioni del tifoso del Palermo.

Questo sabato un uomo di 51 anni è m.orto mentre giocava a calcio sul campo in erba dell’Altabix, nella città di Elche della comunità autonoma valenciana. Pochi minuti dopo l’inizio della partita, il giocatore è s.venuto e nonostante i tentativi di un compagno di squadra, di professione infermiere, di r.ianimarlo con il defibrillatore che si trova nella struttura, non ha potuto fare nulla per salvarlo. Quando l’a.mbulanza è arrivata 20 minuti dopo, hanno potuto solo verificare la sua m.orte per un i.mprovviso a.ttacco di c.uore. Sul luogo dei fatti si sono recati la Polizia Locale e l’Assessore allo Sport, che hanno consolato i familiari e gli amici del d.efunto che erano sugli spalti a guardare la partita.

Un altro lutto nel calcio a 5 per la s.comparsa in campo di un giovane atleta e personal trainer. Carlos Eduardo Santana, di 31 anni, è m.orto dopo aver avuto un m.alore i.mprovviso durante una partita nel comune di Tijucas, nello Stato brasiliano di Santa Catarina.
Secondo l’amministrazione comunale, l’uomo era un atleta del quartiere di Areias e stava partecipando ad una partita di calcio a 5 alle 18esime Olimpiadi di Tijuquense quando si è a.ccasciato. La FME (Municipal Sports Foundation of Tijucas) ha allertato i soccorsi, che hanno portato l’uomo all’o.spedale di Tijucas, ma l’uomo non ce l’ha fatta ed è m.orto.
Sui social, l’Amministrazione ha pianto la m.orte del personal trainer. “L’Amministrazione Comunale di Tijucas e la FME sono profondamente dispiaciute per la prematura perdita di questo giovane che rappresentava così bene il suo quartiere. Le nostre c.ondoglianze alla sua famiglia, agli amici e agli altri membri del team di Areias. Possa Dio confortarli in questo momento di profondo dolore.” L’ufficio del sindaco ha anche annunciato la sospensione di tutti i giochi olimpici per tre giorni “per rispetto di tutti gli atleti che partecipano alla competizione”. Le partite riprenderanno lunedì prossimo (13 febbraio).
Carlos aveva un canale YouTube e dava consigli sugli esercizi, in particolare per bruciare i grassi. Tra i focus del canale maschile c’erano anche gli allenamenti HIIT, che sono attività ad alta intensità. “Ancora un allenamento per te. Lunedì inizieremo questa settimana a pieno regime. Vieni qui con me per i nostri 12 minuti, quattro esercizi, 40 secondi di esecuzione e 20 di riposo. Sei pronto?”, diceva.
L’ultimo video dell’uomo mostrava una passeggiata fronte mare “per rilassarsi in qualsiasi momento della giornata”. Vanessa Oliveira, cognata di Carlos, ha pianto la m.orte e ha ringraziato lo staff per aver reso felice sua sorella. L’uomo lascia la moglie. “Difficile da credere! La vita è una boccata d’aria fresca!!! Grazie, cognato Carlos Eduardo Santana, per aver reso felice mia sorella. Grazie per esserti preso così tanta cura di lei!! Grazie di tutto!! ! Vai in pace”, ha scritto.

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Ce l’hanno fatta: i CDC aggiungono i V. C19 al calendario di routine per bambini e adulti

Read Next

L’articolo del Professor Paul Offit sul New England Journal of Medicine: “AMMONIMENTO”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
100% Free SEO Tools - Tool Kits PRO