• Dicembre 5, 2022

14enne muore dopo dose di Pfizer. Inizia il processo: “almeno altri due casi riscontrati. Grande preoccupazione pubblica”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


E’ iniziato in questi giorni dinanzi al Tribunale di Castlebar, nella Contea di Mayo in Irlanda, il processo sulla morte del quattordicenne Joseph McGinty, morto nel settembre del 2021 dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer. Ne hanno dato notizia ieri lunedì 21 novembre i quotidiani “The Mirror” , “Indipendent.ie”, “Head Topic Ireland” e “Midwest Radio”.

Joseph McGinty abitava ad Achill Island, la più grande isola al largo dell’Irlanda, collegata alla terraferma da un piccolo ponte levatoio, il Michael Davitt Bridge, tra i villaggi di Achill Sound e Polranny.

La morte del giovane è stata descritta dal medico legale della contea di Mayo Pat O’Connor come una questione di “significativa preoccupazione pubblica“.

I membri della famiglia McGinty si sono tenuti per mano quando il processo sulla morte di Joseph è iniziata al tribunale di Castlebar.

Una richiesta di informazioni sulla sicurezza nei confronti del produttore di vaccini Covid-19 Pfizer è stata effettuata nel corso della “considerevole indagine” sulla morte del giovane.

L’adolescente, uno studente del secondo anno di scuola superiore, è stato vaccinato con il vaccino Pfizer Covid-19 il 20 agosto 2021. È morto a casa poco più di tre settimane dopo, il 13 settembre 2021.

Joseph MvGinty ha subito un “significativo deterioramento sul piano clinico” in seguito alla somministrazione del vaccino, secondo l’inchiesta. È stato ricoverato in ospedale il 1 settembre e ha trascorso la notte al Mayo University Hospital prima di essere dimesso il giorno successivo. E’ stato di nuovo in ospedale l’8 settembre.

“Le circostanze sulla morte di Joseph McGinty sono da ricondurre alla somministrazione del vaccino Covid; sembra esserci stata una reazione o un cambiamento significativo nelle sue condizioni mediche in seguito alla somministrazione del vaccino e successivamente, sfortunatamente, il giovane McGinty è morto”, ha detto il medico legale Pat O’Connor.

Patricia McGinty ha identificato formalmente i resti di suo figlio il giorno della sua morte, ma “ha pochissimi ricordi di quella mattina”, ha detto alla corte l’avvocato della famiglia Rita Kilroy dello studio legale Lavelle Bourke Solicitors.

L’inchiesta richiede “un’indagine considerevole sul vaccino, sugli effetti del vaccino e anche sugli effetti del vaccino sul giovane McGinty”, ha affermato il medico legale.

Di conseguenza, il caso potrebbe richiedere “mesi o forse anni per concludere con i risultati”, ha affermato O’Connor.

L’avvocato Kilroy ha presentato una domanda per conto della famiglia per il gratuito patrocinio.

“Percepiamo che ci sia una preoccupazione per la salute pubblica e la sicurezza e il potenziale di recidiva in almeno altre due circostanze”, ha detto l’avvocato Kilroy alla Corte.

“Il giovane ha ricevuto il vaccino Pfizer il 20 agosto 2021 e, dopo un improvviso peggioramento della sua salute nei giorni successivi, è morto il 13 settembre 2021. In presenza di queste circostanze, si ritiene necessario chiedere informazioni all’azienda Pfizer e e linee guida sulla sicurezza per metterle a disposizione del medico legale e affinché sia considerate nell’indagine”, ha continuato il legale.

Il medico legale ha chiarito che il patrocinio a spese dello Stato in tali circostanze è significativamente diverso dagli altri patrocini, in quanto siamo di fronte ad una questione di “preoccupazione pubblica”

“La domanda viene presentata al medico legale, che poi deve decidere se i criteri sono rispettati. Non è il medico legale che concede il patrocinio a spese dello Stato, ma il consiglio per il patrocinio a spese dello Stato”, ha affermato O’Connor.

La sig.ra Kilroy ha chiesto di aggiornare tutte le altre questioni dell’inchiesta, inclusa la lettura delle prove della causa della morte, in attesa dell’esito della domanda di gratuito patrocinio.

Il medico legale ha concesso la certificazione per la richiesta di patrocinio a spese dello Stato e ha aggiornato l’inchiesta per ulteriore menzione presso il tribunale di Swinford, nella contea di Mayo, il 20 dicembre.

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Malore improvviso mentre prepara il presepe in chiesa. Tutto il paese in lutto

Read Next

Muore per aneurisma cerebrale improvviso studente di medicina ed atleta. Era il fratello del quattrocentometrista della nazionale italiana!

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock