• Febbraio 7, 2023

Altri cinque giovani di cui due minori venuti a mancare in Italia nelle ultime ore

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Sono venuti a mancare nelle ultime ore in Italia due diciassettenni, un ventiseienne, un trentunenne e un trentaduenne.

Una ragazza di diciassette anni, Marta Azzaro, è morta dopo esser stata male stanotte. I genitori hanno deciso di recarsi presso il pronto soccorso dell’ospedale Guido Compagna di Corigliano (Cosenza), per ben due volte, prima che i sanitari decidessero le dimissioni. Poi nella notte la situazione è precipitata. La govane è deceduta nel letto di casa. Una morte sospetta sulla quale i Carabinieri del reparto territoriale di Corigliano Rossano hanno avviate le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Castrovillari. Marta Azzaro frequentava il quarto Liceo scientifico sportivo all’Istituto “Luigi Palma” di Corigliano.

Tragedia in una comunità d’accoglienza di Agrigento. Un giovane 17enne di nazionalità egiziana è infatti deceduto in un centro per minori non accompagnati del Villaggio Mosè dopo essersi sentito male. Secondo la ricostruzione dei fatti, il giovane avrebbe avvertito un malore e a nulla è valso l’intervento dei sanitari del 118. Il ragazzo sarebbe morto arresto cardiocircolatorio. La salma, dopo gli accertamenti sul decesso, sarebbe già stata dissequestrata e affidata ai responsabili della struttura.

Un malessere ha strappato alla vita Kevin Fontanive, appena 26 anni, giovane che lavorava alla Luxottica. Il ragazzo è stato trovato senza vita nella sua abitazione di Frassené Agordino, nel comune di Voltago (Belluno), a pochi chilometri dal confine trentino con il Primiero. La drammatica notizia ha lasciato attonita nel dolore immenso l’intera comunità locale, in questo angolo dolomitico che si trova a pochi chilometri da Agordo e dallo stabilimento principale della Luxottica. Qui Kevin era approdato dopo aver lavorato un periodo anche in Germania. A una fase fatta di viaggi e di impegno all’estero, aveva poi preferito il ritorno nella valle di origine e l’impiego, come tanti suoi coetanei della zona, per il gigante dell’occhialeria mondiale, che ha una sede produttiva anche a Rovereto.

Colpito da un forte dolore al petto al risveglio, si è rimesso a letto ed è morto. Marco Marotta, capo scout di San Nicola la Strada (Caserta), aveva 31 anni. La sua scomparsa improvvisa ha lasciato l’intera comunità sotto choc. Marco Marotta era capo scout del gruppo “San Nicola la Strada 1”, che ora si stringe e piange la sua morte. «Ringraziamo tutti gli amici e le famiglie dei nostri ragazzi per la vicinanza e il supporto, per volontà della famiglia vi chiediamo di dispensare dai fiori, e devolvere come Marco ha sempre fatto, quanto desiderate. Restiamo a vostra disposizione per rendervi partecipi delle volontà della famiglia di Marco», si legge sulla pagina Facebook del gruppo. Inutili i soccorsi dei sanitari, allertati dopo quanto successo. Quando sono arrivati a casa, per il 31enne non c’era più niente da fare. 

Massimiliano D’ausilio, di 32 anni, è stato colto da un infarto che non gli ha lasciato scampo. La tragedia è avvenuta in provincia di Napoli. Massimiliano, residente a Villaricca, lavorava al supermercato Decò di via Campana a Qualiano, sempre in provincia di Napoli, come scaffalista. Chi ha assistito alla tragedia ha immediatamente avvisato il 118. I sanitari una volta in via Campana, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 32enne. Massimiliano è stato colto da un arresto cardiaco che non gli ha lasciato scampo nei pressi del supermercato dove lavorava. Sotto shock amici e familiari del 32enne, colpiti da questo fulmine a ciel sereno.

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

FONTE

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Grande vittoria per gli operatori sanitari di New York! Annullato l’obbligo

Read Next

Sistemi immunitari danneggiati: ” Il più grande disastro di salute pubblica nella storia del mondo”

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock