• Gennaio 27, 2023

Anche Nature lo ammette. Questo vaccino ha “effetto neutralizzante basso” contro Omicron. Ricciardi: “Necessaria quarta dose”

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il rapporto con la variante Omicron è stato affrontato da cinque lavori appena usciti sulla rivista Nature e condotti da David Ho della Columbia University, di New York, su tutti i vaccini in uso, nonche’ sugli anticorpi monoclonali approvati come terapia anti-Covid.

Da una serie di test di laboratorio e’ emerso che l’effetto neutralizzante degli anticorpi indotti dai vaccini in 54 soggetti – tra cui anche 15 sottoposti alla terza dose booster – e’ basso contro Omicron. 
È risultata bassa anche l’efficacia degli anticorpi monoclonali sviluppati contro altre varianti di virus. 

Per verificare l’efficacia dei vaccini su Omicron gli esperti Usa hanno studiato l’attivita’ neutralizzante dei quattro principali vaccine anti-COVID-19— Pfizer-BioNTech, Moderna, Johnson & Johnson, AstraZeneca — contro Omicron su campioni di 54 partecipanti vaccinati con due dosi (inclusi 15 con dose booster di Pfizer-BioNTech o di Moderna). 

I ricercatori hanno osservato un calo significativo dell’efficacia dei vaccini contro Omicron, anche con i campioni di anticorpi di due partecipanti che erano precedentemente risultati positivi al SARS-CoV-2.

Infine il calo di efficacia e’ risultato significativo anche per 17 dei 19 anticorpi monoclonali testati. Solo romlusevimab e sotrovimab mostrano di mantenere la loro efficacia anche contro Omicron, concludono i ricercatori.

Anche gli ospedali italiani lo hanno capito e “Il Fatto Quotidiano” oggi 28 dicembre tutela in prima pagina: Spallanzani e Sacco: “Ora pretendiamo i vaccini aggiornati”.

Ieri mattina Francesco Vaia, il direttore dello Spallanzani di Roma, ha scritto su Facebook: “Non consentire a tutto il mondo di vaccinarsi, superando la logica del brevetto e del profitto fuori controllo, e non aggiornare ancora i vaccini alle varianti si sono dimostrate scelte tragiche e sciagurate. E molti governi ne portano la responsabilità”.

Poi Massimo Galli, ex direttore delle Malattie infettive al Sacco di Milano: “Questo virus ci ha dimostrato, nell’arco di un anno solare, di aver tirato fuori tre varianti una più diffusiva dell’altra”. “Se i prodotti a vettore virale sono più o meno usciti di scena come vaccini strategici – ha continuato – per rimanere tali quelli a mRna hanno bisogno di aggiornamento”.

Ancora più netta Maria Rita Gismondo, direttore della Microbiologia sempre al Sacco: i vaccini attuali sono stati pensati per “il virus ‘nonno’, quello di Wuhan”, ora invece “dobbiamo pretendere vaccini nuovi” perché “le nuove varianti non sono coperte come dovrebbero”. 

Infine Walter Ricciardi, consulente del Ministro Speranza, parla già di quarta dose: “ci sarà bisogno di una quarta, ma io la chiamerei richiamo. E comunque non si partirà prima di alcuni mesi, a maggio o giugno. Il sistema di testing e tracciamento resta un perno essenziale della strategia dì contenimento del virus ma dovrebbe avere una regia coordinata da parte di Stato e regioni. Comunque l’attivismo dei cittadini che si auto-cautelano è un bene. Per l’aumento dei casi le norme che abbiamo si sono dimostrate efficaci. L’impennata dei casi è impetuosa ma grazie al vaccino preme poco sulla rete ospedaliera rispetto al passato. A gennaio andremo oltre i 100mila contagi al giorno. Non credo tornerà il lockdown totale però: le regioni diventeranno arancioni e rosse, con le limitazioni che conosciamo”.

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

Rischio di miocardite dopo la vaccinazione a mRNA superiore al rischio di infezione da COVID- nuovo studio

Read Next

Gli atleti muoiono e la Francia di Macron rende obbligatorio il vaccino Covid per le star dello sport

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock