• Ottobre 2, 2022

Avevano rispettivamente 22, 28, 30, 40 e 52 anni. Cinque giovani perfettamente sani, vittime di malore fatale nelle ultime ore


Omegna, malore al mare: così è morto il giovane Yousef

Viveva a lavorava a Orta San Giulio, il giovane di 22 anni annegato nelle acque del Lago d’Orta a Omegna.

La tragedia si è consumata nel tardo pomeriggio di martedì 17 maggio, nei pressi del bar ristorante della Canottieri. Secondo le prime informazioni, il giovane, Yousef Wassen, di origine egiziana, avrebbe avuto un malore poco dopo essersi tuffato in acqua. Gli altri bagnanti lo hanno visto in difficoltà e si sono tuffati in acqua per soccorrerlo; quando è stato raggiunto era ormai sott’acqua.

Portato a riva, sono quindi intervenuti i soccorsi del 118, che hanno tentano invano di rianimarlo: purtroppo per il 22enne non c’è stato niente da fare. Sul posto sono intervenuti anchei i vigili del fuoco e i carabinieri.


Muore improvvisamente Antonio Frangiosa: aveva 28 anni

Tutta Castelnuovo della Daunia piange Antonio Frangiosa, commerciante del posto scomparso improvvisamente all’età di 28 anni.

Antonio Frangiosa

Questa mattina il sindaco Guerino De Luca ha affidato a un lungo post su Facebook il ricordo e il cordoglio suo e di un’intera comunità, evidentemente sotto choc per la tragica notizia. Antonio è andato via sabato scorso. Tutti nel borgo dei Monti Dauni si sono associati al dolore di familiari e amici, decine e decine i messaggi comparsi su Facebook in questi giorni.

“Ciao Antonio, anche se ci hai lasciato così presto nella nostra piccola comunità eri già un grande e ci mancherai tantissimo. Tutte le attività commerciali di Castelnuovo della Daunia esprimono con immenso dispiacere il loro affetto e cordoglio a Enzo, Angela, Arianna, Rosalba, Emilia e familiari tutti” così i colleghi del giovane 28enne.


Tragedia sul Litorale Domitio: Michelangelo muore improvvisamente a soli 30 anni

Gli operatori sanitari del 118 sono stati avvertiti dai familiari ma, purtroppo, non sono riusciti a salvargli la vita.

CASTEL VOLTURNO – Tragedia nella notte a Pinetamare, Castel Volturno. Un ragazzo di appena 30 anni, Michelangelo V., è deceduto all’improvviso per un arresto cardiocircolatorio.

L’allarme – come riporta Edizione Caserta – è stato lanciato dai familiari ma quando gli operatori sanitari del 118 sono giunti sul posto non hanno potuto fare altro che constatare l’avvenuto decesso.

Per il giovane purtroppo non c’è stato nulla da fare. La notizia si è rapidamente diffusa nella zona gettando nello sconforto quanti lo conoscevano.


Malore fatale a 40 anni: papà e tifoso biancorosso trovato morto in casa

È morto all’improvviso, sul divano di casa, dove si era steso a riposare dopo aver messo a letto i suoi due bimbi piccoli.

Dario Segafredo, 40 anni; insieme al fratello era titolare di una ditta di arredamento

L’arrivo della moglie, e l’immediato all’allarme al 118 con l’intervento dei sanitari che hanno praticato tutte le manovre di emergenza per circa un’ora, non sono purtroppo bastati a salvare la vita a Dario Segafredo, artigiano di 40 anni, di Tezze. Sulla morte improvvisa del papà, titolare insieme al fratello Devis della ditta Segafredo Mobili, di Rosà, l’Ulss, di sua iniziativa, ha deciso di fare maggiore chiarezza, disponendo l’autopsia che verrà eseguita nelle prossime ore. La famiglia è travolta dal dolore: «La stessa sera ci aveva chiesto di passare da casa sua, perché voleva farci vedere un campo di grano pieno di papaveri – spiega affranto il padre Renzo – poi è venuto il temporale e non siamo più andati. Alle 23 ci hanno chiamato dicendoci che Dario non c’era più. Era un figlio meraviglioso, un uomo e un papà esemplare».


Venafro- Lutto in città, muore Giuseppe Santoro

VENAFRO – Lutto in città per la morte improvvisa di Giuseppe Santoro, oggi i funerali.

È venuto a mancare improvvisamente e prematuramente ieri mattina 16 maggio, il Dottor Giuseppe Santoro responsabile dell’Area Economico-finanziaria del Comune di Venafro da tutti stimato ed apprezzato.

Aveva solo 52 anni e lascia la moglie ed i figli. Si è sentito male di primo mattino, un malore improvviso che gli ha fatto perdere la vita. A nulla, infatti, sono serviti i soccorsi. La sua morte ha lasciato nello sconforto e nel dolore la famiglia, i suoi colleghi e lo stesso sindaco Alfredo Ricci, che gli era parente.

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

I lockdown cinesi a Shanghai e Pechino continuano mentre l’economia si autodistrugge causando pericolose carenze anche in occidente

Read Next

OMS: vaccino Pfizer potenzialmente legato alla perdita dell’udito