• Dicembre 2, 2022

Coronavirus: sarà necessario fare continui richiami contro il Covid, secondo il ministro israeliano

Il direttore generale del Ministero della Salute israeliano, il professor Nachman Ash, ha dichiarato domenica che “i livelli di anticorpi COVID-19 diminuiranno inevitabilmente dopo la terza dose di richiamo e che sarà necessario continuare a vaccinarsi di volta in volta“.

I livelli di anticorpi contro il Covid non possono rimanere a un livello costante e alto“, ha affermato.

La domanda è quanto tempo gli anticorpi possono durare. Se è un anno, saremmo felici “, ha aggiunto.

Il professor Ash ha anche menzionato l’aumento del tasso di riproduzione del virus (o numero R), che si riferisce al numero di persone infettate in media da ciascun paziente confermato.

Il numero R ha superato la soglia simbolica di 1 sabato, il che significa che le infezioni si stanno diffondendo.

Nachman Ash ha affermato che “non c’è bisogno di farsi prendere dal panico”.

“Dovremo solo rinnovare alcune restrizioni COVID che erano state recentemente allentate”, ha spiegato.

I segnali di una possibile ripresa della pandemia di coronavirus in Israele si sono moltiplicati negli ultimi giorni.

Secondo i dati del Ministero della Salute pubblicati sabato, a 497 persone è stato diagnosticato il coronavirus il giorno prima, con un tasso di positività al test dello 0,65%.

176 persone sono attualmente ricoverate in ospedale, di cui 133 in gravi condizioni, con un aumento di sette pazienti rispetto a venerdì. I dati mostrano che l’83,3% dei casi gravi sono persone non vaccinate.

Source

Iscriviti alla nostra newsletter

eVenti Avversi

Read Previous

Sanitari sospesi continuano ad esercitare attività non medica: la naturopatia

Read Next

Ancona. 60enne trovato senza vita in casa. La sorella su Facebook: “Morto dopo la seconda dose. Chiederemo autopsia”