• Dicembre 10, 2022

Il calciatore del Monaco 1860, il 25enne Keanu Staude, completamente vaccinato colpito da miocardite improvvisa

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


Il centrocampista del Monaco 1860, Keanu Staude, 25 anni, completamente vaccinato, è stato colpito da improvvisa miocardite. Il 25enne tedesco, nato a Bielefeld, si è lamentato di non sentirsi bene dopo la partita della sua squadra contro il Viktoria Köln il 30 gennaio.

Staude ha giocato un ruolo chiave nella vittoria per 1-0 contro il Viktoria Köln. Tuttavia, l’ex giocatore dell’Arminia Bielefeld si è lamentato di non sentirsi bene dopo la partita ed è stato sottoposto a un esame approfondito. C’erano anomalie nei valori del sangue durante gli esami. Ulteriori indagini alla fine hanno portato alla diagnosi. E’ stato rivelato che aveva sviluppato un’infiammazione del muscolo cardiaco, una miocardite.

In un comunicato del club si legge:

Per non correre ulteriori rischi, Keanu Staude non potrà praticare sport agonistico per almeno quattro settimane e quindi non sarà a disposizione della squadra”.

L’allenatore Gorenzel ha commentato:

“Keanu non si allenerà più per il momento e si unirà alla squadra solo dopo l’approvazione del nostro team medico”.

Lo scorso novembre l’allenatore del Monaco 1860 Günther Gorenzel si era vantato pubblicamente di aver convinto tutti i giocatori a vaccinarsi, raggiungendo una copertura del 100%.

“Abbiamo raggiunto un tasso di vaccinazione del 100%”, disse Günther Gorenzel, sottolineando che a differenza dell’altra squadra di Monaco di Baviera, l’FC Bayern Monaco, dove giocatori come Joshua Kimmich non erano ancora vaccinati, il Monaco 1860 aveva già una squadra e uno staff tecnico completamente vaccinati.

“Non è successo dall’oggi al domani, è stato un processo nel tempo. Ho avuto molte discussioni intense. Ho uno stile di leadership aperto, non impongo nulla dall’alto. Ma alla fine devi portare le persone a pensarla come te”, aveva aggiunto Gorenzel. 

Gorenzel aveva aggiunto: “ho un parere privato, ma non lo esprimo. Posso solo dire che finora nessuno mi ha mostrato una soluzione per uscire dalla pandemia senza vaccinazione”.

Proprio mentre rilasciava queste affermazioni, lo stesso giorno venne riscontrata la positività di un altro giocatore della sua squadra, il centrocampista 21enne Erik Tallig, doppiamente vaccinato.

Iscriviti alla nostra newsletter

Sostienici

Tutti noi di Eventi Avversi News vogliamo che siate sempre aggiornati. La nostra missione non è solo quella di tenere i riflettori accesi, noi vogliamo fornirvi i migliori contenuti. Se apprezzate il nostro lavoro e volete sostenerci, potete farlo con una libera donazione.


eVenti Avversi

Read Previous

38.983 morti e 3.530.362 danneggiati a seguito di vaccini COVID nel database europeo EudraVigilance

Read Next

FDA finalmente OBBLIGATA al rilascio dei dati sulla sicurezza del vaccino Pfizer

Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro

Ads Blocker Rilevato

Abbiamo rilevato che utilizzi adblock. Per proseguire la navigazione, per favore, disabilitalo sul nostro sito. Ci aiuta a mantenere i costi del servizio.

Powered By
Best Wordpress Adblock Detecting Plugin | CHP Adblock